Comprare Casa: La GUIDA GRATUITA che ti Accompagna e ti Guida nell’Acquisto della Tua Casa!

comprare casa guida

Comprare casa è una delle decisioni più importanti che si possano prendere nella vita.

Inoltre è una delle operazioni più costose che una persona, un giovane coppia o una famiglia si ritrova a fare nella vita.

Proprio per questo motivo è fondamentale non commettere errori e fare le giuste valutazioni di modo tale che l’acquisto della prima casa possa risultare sicuro.

Ci arrivano domande di tutti i tipi riguardo l’acquisto della casa che mettono in evidenza una certa mole di incertezze e dubbi che insorgono nel momento in cui si pensa o si vuole comprare casa.

Likecasa.it è un sito che nasce con l’intento di fornire informazioni precise, dettagliate, ma allo stesso tempo semplici a tutti coloro che vogliono comprare casa rispondendo a domande e risolvendo molti dubbi legati alla casa e dovuti ad una legislazione ed ad una burocrazia molto complessa e aggrovigliata.

Proprio per questo motivo abbiamo pensato di scrivere una guida che ti aiuti a:

  • Evitare errori comuni, ma che potrebbero rivelarsi fatali;
  • Spendere bene il tuo denaro;
  • Comprare casa in maniera sicura.

Per leggere al meglio questa guida sono necessarie alcune semplici istruzioni che ti forniamo subito.

Istruzioni per leggere la guida

In questa guida troverai tutte le informazioni che ti servono per comprare casa evitando di commettere errori o fare passi falsi facendoti assalire dall’ansia e dall’angoscia.

Tramite questa guida, nello specifico, riuscirai a:

  • Comprare casa in maniera lucida e razionale
  • Non perdere di vista gli elementi fondamentali
  • Fare le giuste valutazioni
  • Trattare sul prezzo di acquisto

Questa guida è strutturata in 3 PARTI fondamentali che sono da intendersi come delle tappe tramite le quali potrai comprare casa serenamente risolvendo tutti i dubbi e le incertezze che ruotano attorno all’operazione finanziaria più importante della vita.

Ciascuna parte è ulteriormente suddivisa in passi, 20 PASSI in tutto, il cui ordine non è casuale ma strutturato e pensato per raggiungere il tuo obiettivo: “Comprare la casa che hai scelto in maniera sicura”.
Pertanto segui l’ordine che ti indichiamo e percorri i passi uno per uno, senza tralasciare nulla.

Nella guida troverai anche dei link di approfondimento che sono stati inseriti per fornirti tutte le informazioni necessarie e fondamentali per questa operazione.

Adesso siamo pronti: INIZIAMO!

PARTE 1 – COME CERCARE CASA


come cercare casa: comprare casa

In questo capitolo ti indicheremo quali sono i passi da compiere per cercare casa come si deve senza commettere errori.

Spesso si cerca casa in maniera sbagliata comprando una casa che non corrisponde al valore reale e che con il tempo potrebbe rivelarsi non all’altezza delle nostre aspettative sotto tanti punti di vista.

 

Passo #1: Decidi subito il tuo budget!

I calcoli per comprare casa non si fanno alla fine, ma all’inizio!

Tieni presente che gli effetti economici del comprare casa potrebbero proseguire nel corso degli anni. Per molte famiglie l’acquisto di un’abitazione è qualcosa che mette a dura prova il loro budget. Per molti l’acquisto di una casa può essere considerato come la spesa più importante della loro vita.

È quindi molto importante farsi bene i calcoli e valutare sin da subito il budget che puoi permetterti e che vuoi spendere, in modo tale da evitare di avere a che fare con molte difficoltà che possono presentarsi nel corso del tempo.

La valutazione iniziale della disponibilità economica di partenza è estremamente importante per non commettere degli errori in cui si potrebbe incorrere anche inconsapevolmente. Dovrai tener conto del budget da impegnare per il prezzo effettivo di acquisto della casa e altri aspetti come:

Ma ecco che cosa tenere in considerazione.

  • Le spese per il notaio – La presenza di un notaio per realizzare il contratto di compravendita è una fase essenziale, perché il notaio agisce come un pubblico ufficiale che sancisce l’accordo tra le due parti. Naturalmente il notaio implica il pagamento di un onorario, di cui dovresti essere a conoscenza già nella fase preliminare.

Puoi approfondire questo argomento tramite questo articolo: Spese notarili acquisto prima casa

  • La negoziazione – Molto importante è la fase della trattativa sul prezzo definitivo a cui arrivare. Le due parti possono negoziare fino all’ultimo. La negoziazione è molto importante, perché a volte si tratta di togliere anche centinaia di migliaia di euro, quindi specialmente per l’acquirente negoziare può garantire la possibilità di fare un buon affare.

Ti forniamo tutte le informazioni che ti servono su “Come trattare il prezzo” nel passo numero 17

  • La possibilità di indebitarsi – Tieni presente che, anche quando si deve richiedere un mutuo per l’acquisto di una casa, non bisogna indebitarsi eccessivamente, al di là delle personali possibilità economiche. Considera che non dovresti mai indebitarti per più del 30% delle tue entrate mensili. Questo aspetto deve essere considerato anche su tutto l’arco della durata del finanziamento.

Ti parliamo del mutuo nel passo numero 12. Non ti preoccupare come ti abbiamo detto tramite questa guida avrai tutte le informazioni che ti servono.

Passo #2: Scegli la città, la zona, il quartiere: fissa un perimetro

È molto importante decidere anche la zona o il quartiere in cui vuoi comprare casa.

Devi fissare un perimetro ben chiaro, all’interno del quale operare la ricerca della casa da acquistare.

In questo modo ti sarà anche più facile valutare i prezzi al metro quadrato da quartiere a quartiere, considerando la zona nel complesso e le sue caratteristiche.

Conoscere il prezzo al mq ti permetterà di comprare casa al giusto prezzo di mercato e pertanto spendere bene i tuoi soldi con la possibilità che la tua casa con il tempo si rivaluti ulteriormente.

Un esempio di come si analizzi l’andamento del mercato immobiliare di una città o di una regione puoi trovarlo nella nostra pagina: “DOVE COMPRARE CASA IN ITALIA”

Scopriamo quali sono i criteri più adatti da tenere in considerazione per cercare la casa giusta da comprare.

In fin dei conti si tratta di un’operazione molto importante, perché a volte comprare una casa corrisponde anche all’esigenza di fare un acquisto sicuro che si possa rivelare un investimento.

Quindi, per evitare degli errori o per non cadere in delle conseguenze di cui ci si potrebbe pentire, tieni conto di questi fattori.

  • La sicurezza della zona – Quando si parla di sicurezza, spesso vengono in mente le eventualità che riguardano i furti a casa. Dovresti cercare di scegliere una zona tranquilla, in cui ci sono pochi furti e in cui sono attive delle possibilità di vigilanza. Spesso non pensiamo nemmeno ai pericoli in cui possiamo incorrere quando usciamo di casa, per questo dobbiamo scegliere con attenzione il quartiere, anche tenendo conto di questo parametro. Se facciamo un giro “di perlustrazione”, è bene tenere conto degli orari in cui ci muoviamo all’interno della zona nella quale vorremmo comprare casa. Per esempio potrebbe essere una zona tranquilla in certi orari, ma non ben frequentata magari nelle ore notturne.
  • I collegamenti con il resto della città – È chiaro che quando si vive in città o in periferia si ha spesso l’esigenza di muoversi per le necessità quotidiane o anche per l’acquisto di beni secondari, ma relativamente importanti. Molti scelgono di comprare casa lontano dal centro, per evitare fastidi come il rumore, il traffico e l’inquinamento urbano. Tuttavia è sempre bene considerare quali sono i tempi di percorrenza per spostarti e collegarti ai luoghi che ti interessano di più, come possono essere il luogo di lavoro o la scuola dei tuoi figli. Un fattore molto importante da considerare è il collegamento con i mezzi pubblici. Questi ultimi potrebbero risultare molto importanti se abbiamo dei figli che vogliamo agevolare negli spostamenti o se abbiamo la necessità di spostarci noi stessi senza dipendere totalmente dalla nostra automobile. Inoltre considera che la tua casa non dovrebbe essere troppo lontana da amici e parenti, proprio per avere l’opportunità di portare avanti con una certa frequenza e continuità le relazioni interpersonali.
  • Zone della città in espansione – Per chi acquista casa tenendo conto anche della possibilità di fare un investimento economico potrebbe essere significativo anche sapere se la zona in cui si acquista è un quartiere della città in espansione. Magari l’acquirente può avere la necessità di rivendere la casa poco dopo l’acquisto, per recuperare la somma che ha speso e per guadagnare qualcosa in più. Se la tua intenzione è questa, considera che potresti avere più possibilità in questo senso, se compri casa in una zona in espansione. Se il quartiere della città tende ad espandersi, molto probabilmente in quella zona della città la gente tende ad andare ad abitare più facilmente e quindi sarà disposta a pagare il giusto prezzo pur di avere la possibilità di andare ad abitare in quel determinato quartiere che ricade nell’interesse generale. Quindi per te potrebbe essere davvero un ritorno economico impareggiabile. Ma come fare a verificare se quella zona della città è in espansione? Considera bene se in quel quartiere ci sono delle case nuove in costruzione. Se ce ne sono molte, potrebbe essere un indizio importante.
  • È una zona piacevole? – Anche l’occhio vuole la sua parte. Di conseguenza possiamo dire che, quando devi comprare casa, devi considerare anche se è situata in una zona piacevole a vedersi. Tieni conto del panorama che vedi quando ti affacci dalla finestra dell’abitazione che vuoi comprare. È una casa che dà sul verde?
  • Ci sono angoli dell’ambiente esterno brutti a vedersi? Sembra un fattore banale, eppure è estremamente importante per due motivi. Innanzitutto, se ci sono delle zone brutte a vedersi, potresti essere condizionato tu stesso quando vivi in quella casa che hai comprato e le tue giornate non sarebbero estremamente belle. Inoltre, se vuoi fare un investimento immobiliare e rivendere subito dopo l’acquisto la tua casa, se essa non è situata in una bella zona, potrebbe essere per te più difficile da rivendere. Lo stesso vale per un quartiere troppo rumoroso. Di certo non farebbe piacere né a te né ai tuoi eventuali acquirenti abitare in un luogo in cui non ci sia la possibilità di una certa tranquillità nemmeno dal punto di vista acustico. A questo proposito puoi tenere in considerazione se ci sono attività commerciali rumorose molto vicine o locali frequentati la notte nelle ore piccole.
  • Luoghi per il tempo libero – Quando parliamo di locali o di zone commerciali, tutti pensiamo alla possibilità di restare in tranquillità. Ecco perché ti abbiamo sconsigliato le zone molto frequentate da questo punto di vista. Però tieni conto che la presenza di alcuni locali o di alcune infrastrutture potrebbe essere importante per permettere a te e ai componenti della tua famiglia di passare in maniera più ricreativa il tuo tempo libero. Quindi tieni in conto il fatto che ci possono essere bar, pizzerie, ristoranti, pub, parchi giochi, giardini, luoghi immersi nel verde dove hai la possibilità di passeggiare nelle belle giornate. Insomma possiamo dire che anche lo svago vuole la propria parte. Se per esempio c’è un ristorante, non sei costretto sempre a mangiare a casa e puoi recarti con comodità a mangiare una pizza o a fare una cena fuori casa. Se ci sono dei giardini, i tuoi bambini possono giocarvi facilmente durante la bella stagione. Se ci sono delle zone verdi nelle vicinanze, puoi usufruire di un certo relax, cercando di allontanare tutte le tensioni che spesso la vita quotidiana ti mette addosso. Inoltre la presenza di un bar potrebbe essere utile per prendere un caffè quando sei di fretta o per fare colazione la mattina.

Passo #3: Decidi cosa vuoi comprare: casa o appartamento?

Scegliere cosa vuoi comprare è fondamentale! Avere le idee molto chiare ti permetterà di sapere cosa vuoi e fare un acquisto in maniera consapevole e non superficiale realizzando al meglio le aspettative che hai nei confronti di questa operazione.

Sono molte le persone che cercano casa senza sapere bene cosa stanno cercando e aumentando i loro dubbi e le loro incertezze. Sicuramente questo tipo di atteggiamento non favorisce una scelta consapevole e corretta, pertanto sarebbe da evitare.

Adesso vogliamo fare un excursus sui vantaggi e sugli svantaggi della casa indipendente e dell’appartamento, mettendo in evidenza punti importanti che potrebbero aiutarti a scegliere e fare le tue valutazioni.

Per quanto riguarda la casa indipendente:

  • non ci sono spese condominiali;
  • non ci sono costi di amministrazione per la gestione degli spazi comuni;
  • si ha l’opportunità di servirsi di spazi esterni indipendenti, come per esempio un giardino o un cortile;
  • si ha la possibilità di avere un posto auto a propria disposizione in maniera indipendente;
  • non ci sono riunioni condominiali;
  • c’è un minore rischio di intraprendere rapporti conflittuali con i vicini (specialmente se la casa indipendente si trova in una zona isolata);
  • le spese di manutenzione sono più alte rispetto al totale delle somme che si devono spendere per un appartamento;
  • il prezzo di acquisto di una casa indipendente è più alto rispetto a quello di un appartamento.

Per ciò che concerne un appartamento, ecco quali sono i punti da tenere in considerazione:

  • si può tenere conto della possibilità di non dover scegliere una zona isolata, anche se si vuole acquistare ad un prezzo più basso;
  • i prezzi di acquisto sono più bassi rispetto a quelli di una casa indipendente;
  • le spese di manutenzione sono inferiori, anche perché i lavori previsti o le ristrutturazioni che riguardano le parti comuni vengono suddivisi tra gli inquilini di un condominio;
  • molte volte non si ha uno spazio esterno di cui si può usufruire;
  • i muri possono essere troppo sottili e quindi esporre l’appartamento ad un maggior numero di rumori;
  • si possono avere delle spese condominiali;
  • si possono avere dei costi che servono a gestire gli spazi comuni;
  • molte volte non si ha a disposizione un posto auto o un box auto;
  • si deve partecipare alle riunioni condominiali;
  • possono sorgere più facilmente rapporti conflittuali con i vicini.

Passo #4: Scegli se comprare casa ristrutturata o da ristrutturare

È meglio scegliere di comprare casa ristrutturata oppure acquistare un immobile che è da ristrutturare?

È spesso questa una domanda che molti si pongono e non è per niente banale.

In generale non è possibile dare una risposta univoca, perché ci sono molti fattori da considerare sia nel primo caso che nel secondo.

Tuttavia è bene ribadire che avere le idee chiare fin dall’inizio è fondamentale.

Infatti il budget di spesa che si deve avere a disposizione è differente se si sceglie di comprare casa già ristrutturata o se si opta per una casa da ristrutturare.

Inoltre non si deve dimenticare che anche le ricerche per arrivare ad uno o all’altro tipo di immobile comportano delle procedure differenti.

Per non correre il rischio di arrivare a degli inconvenienti nel tempo, meglio avere un obiettivo preciso fin dal primo momento.

I motivi per comprare una casa nuova sono diversi:

  • acquistare una casa nuova significa poter ridurre i tempi. Se acquisti una casa nuova è tutto più facile, perché non hai l’esigenza di controllare nemmeno la qualità dei materiali e la distribuzione degli ambienti, il tutto obbedisce sicuramente a dei criteri significativi;
  • acquistare una casa nuova significa anche poterla personalizzare risparmiando. Puoi infatti decidere di effettuare delle modifiche ai materiali o di distribuire le pareti interne in maniera diversa, specialmente se l’edificio è ancora in costruzione;
  • un altro motivo per acquistare una casa nuova è il fatto che le abitazioni moderne sono efficienti dal punto di vista energetico, dal punto di vista tecnologico e per quanto riguarda l’uso dei materiali.

Vediamo invece quali sono i motivi che possono spingere a comprare una casa da ristrutturare.

Possiamo sintetizzarli nei seguenti punti:

  • ristrutturare può voler dire creare degli ambienti dal fascino particolare. Le case di una certa epoca rimesse a nuovo sono davvero affascinanti e poi la ristrutturazione permette di personalizzare una casa tenendo conto dei gusti personali, per creare ambienti inimitabili;
  • ristrutturare una casa è anche importante per avere spazi più ampi. Infatti le case di una volta hanno solitamente stanze e finestre più grandi, soffitti più alti e possono avere delle stanze aggiuntive, che si rivelano molto comode;
  • scegliere una casa da ristrutturare consente anche di usufruire di molte agevolazioni fiscali. Per esempio si tratta di mettere a nuovo le vecchie abitazioni dal punto di vista dell’efficienza energetica. Le leggi attuali tengono molto in conto la sostenibilità edilizia nel nostro Paese, anche per spingere le persone a riutilizzare gli immobili già esistenti, senza sprecare suolo, ambiente ed energia. Ci sono a disposizione ecobonus, bonus arredi, conti termici e Iva agevolata.

Passo #5: Valuta se comprare casa da agenzia o da privato

È molto importante, quando si ha intenzione di acquistare una casa, valutare due possibilità: comprare casa da agenzia o da privato?

Entrambe le tipologie di acquisto possono essere considerate importanti.

Tuttavia è fondamentale concentrarsi sulla scelta verso la quale si è più orientati e prendere una decisione a monte.

A seconda della scelta effettuata si hanno delle ripercussioni diverse sulla ricerca e ci sono anche vantaggi e svantaggi da considerare.

Ma come ci si deve organizzare e cosa valutare attentamente quando si sceglie di comprare casa da un’agenzia o da un privato?

Per quanto riguarda l’acquisto di una casa da agenzia, fai le seguenti verifiche:

  • controlla che l’agenzia sia iscritta alla Camera di Commercio. Specialmente questa verifica deve essere compiuta, se ti ritrovi ad avere a che fare con agenzie di piccole dimensioni gestite da singoli oppure a livello familiare. I grandi gruppi non dovrebbero destare problemi;
  • verifica che il mediatore sia iscritto al ruolo provinciale specifico. Il mediatore deve essere iscritto al ruolo provinciale dei mediatori. Si tratta dell’iscrizione ad un particolare registro. Per verificare basta andare sul sito della Camera di Commercio e cercare la presenza dell’agente. Si può fare in maniera gratuita;
  • verifica il contratto che viene sottoscritto. Ci sono molti aspetti da considerare in un contratto. Tra questi devi stare molto attento alla presenza di esclusiva, al compenso che devi dare all’agenzia, alla corrispondenza tra l’immobile riportato e i documenti catastali. Inoltre controlla anche se l’intermediazione viene offerta in maniera semplice oppure con l’aggiunta di alcuni servizi, che possono comportare altre spese;
  • controlla la provvigione dell’agenzia. La provvigione deve essere riportata con chiarezza sul contratto. Non esistono tariffari specifici che possono essere tenuti come punti di riferimento, però ci sono delle medie a cui di solito ci si attiene.

A questo proposito ti può servire per approfondire il seguente articolo:Provvigione agenzia immobiliare: di cosa si tratta e quando pagarla

Per ciò che concerne l’acquisto di una casa da privato, ti consigliamo di effettuare i seguenti controlli:

  • considera lo stato dell’immobile. Non si tratta di verificare la sua superficie, ma gli infissi e gli impianti. Puoi fare ricorso anche ad un perito che ti pu