Housers: opinioni e recensioni! Conviene investire nel crowdfunding!

housers opinioni
immagine tratta dal sito di housers

Housers è una innovativa piattaforma che permette di intervenire sul mercato immobiliare, allo scopo di portare a casa profitti, senza l’obbligo di conferire enormi capitali, né tantomeno di affidarsi a fondi comuni di investimento che hanno commissioni tanto alte da rendere perfettamente inutile anche l’investimento andato a buon fine.

E’ pertanto un modo per fare degli investimenti immobiliari online.

La chiave di volta offerta da Housers è infatti quella del crowdfunding, pratica che è stata già utilizzata con successo su internet per le start up, per la creazione di nuovi prodotti e per il sostegno di cause etiche e morali.

Tale pratica, oggi per la prima volta, viene utilizzata attraverso la piattaforma offerta appunto da Housers per permettere a tutti, anche ai piccoli investitori, di partecipare al mercato immobiliare.

Housers è una piattaforma di investimento innovativa, nel senso che opera come non si era mai visto fino ad oggi.

Per questo motivo i nostri esperti hanno preparato per te una guida completa sul funzionamento di Housers, individuandone punti di forza e punti di debolezza, aiutandoti a scegliere tra il crowdfunding o le possibilità che sono invece offerte dalle modalità di investimento più tradizionali.

Guadagnare con gli immobili è fattibile anche se i dubbi e le domande sono molti. Stiamo parlando di guadagnare con il crowdfunding!

Iniziamo dunque a fornirti tutte le informazioni che ti servono riguardo Housers!

Conviene investire in Housers? Quali sono i vantaggi? E gli svantaggi? Quali sono invece le differenze con le modalità di investimento tradizionali nel mattone?

Lo scopriamo nel corso del nostro articolo!

Housers non è un fondo comune di investimento

Cominciamo con l’individuare quello che Housers non è.

Housers non è un fondo di investimento immobiliare, come pur ce ne sono a centinaia disponibili anche in Italia.

Non ci sono società di gestione, non c’è la possibilità di acquistare quote sui mercati regolamentati e non c’è inoltre la possibilità per Housers, come invece è possibile per le società di gestione di fondi, di acquistare società immobiliari.

Il principio di funzionamento di Housers è estremamente diverso da quello dei normali fondi immobiliari, che siano questi chiusi o aperti.

Housers non è multi-proprietà

In molti altri potrebbero confondere il sistema Housers come una delle tante società che offrono multi-proprietà di appartamenti. Non è così.

Tramite Housers infatti si acquistano quote di un immobile, già esistente o da costruire, allo scopo esclusivo di:

  • ottenere una rendita nel durante, ovvero di guadagnare dall’affitto che si riscuote per tramite dell’immobile di cui si detengono quote;
  • ottenere il guadagno prefissato una volta che l’immobile in questione sarà venduto.

Guadagnare con gli Immobili: per investire bastano cifre minime

Housers è inoltre molto interessante perché permette, rispetto alle modalità classiche di investimento nel mattone, di accedere con quantità di capitale davvero minime.

Secondo il regolamento attuale della piattaforma, è possibile cominciare ad investire con capitali di 50 euro.

Non sono dunque necessari investimenti sostanziosi, come sarebbe obbligatorio per chi vuole investire in modo diretto nel mattone.

Quali sono le tipologie di investimento offerte da Housers?

All’interno della piattaforma di cui stiamo parlando è possibile intervenire seguendo diverse modalità di investimento.

Per il momento ne sono disponibili quattro, pensate per diversi profili di investitore e che permettono di scegliere tra una rendita subito, rendita più guadagno dalla vendita, vendita di lungo periodo per un maggior guadagno.

1. Opportunità di investimento

In primo luogo abbiamo la modalità opportunità di investimento: all’interno di questa categoria si trovano immobili sia liberi, sia invece dati in locazione e che quindi sono in grado già di offrire una rendita.

Si possono avere, con questa modalità, rendimenti molto interessanti anche nel breve periodo. L’immobile verrà poi venduto una volta che avrà raggiunto l’obiettivo di rivalutazione indicato in fase iniziale di investimento da parte di Housers.

È la modalità perfetta per chi può aspettare e si accontenta di una rendita nel durante.

2. Opportunità di risparmio

La seconda modalità offerta è Opportunità di Risparmio: è concepita per chi ha orizzonti temporali lunghi per il rientro dal proprio investimento.

Sono comunque offerti dei rendimenti periodici, che sono frutto dei canoni di locazione che vengono riscossi dalla società.

In qualunque momento però si può cedere la propria quota all’interno del mercato Housers. Non ci sono previsioni di rivalutazione, ma l’immobile verrà detenuto vita natural durante, o almeno all’estinzione della comunità di supporto.

È la modalità perfetta per chi vuole dei rendimenti mensili più alti.

3. Opportunità a tasso fisso

In questo caso si partecipa in qualità di creditori al mercato immobiliare. Housers infatti raccoglie capitali sulla piattaforma per poi prestarli a agenzie immobiliari oppure a costruttori per la realizzazione dell’immobile in questione.

L’investimento medio è di 36 mesi e permette di avere a disposizione un tasso fisso, che viene determinato all’inizio dell’investimento. Al termine del prestito il capitale versato viene restituito.

I tempi dell’investimento sono medi, e si può guadagnare anche una quantità di interessi considerevole, che cresce ovviamente al crescere del rischio insito nel prestito stesso.

4. Opportunità di Equity

L’ultima modalità è forse la più particolare tra le modalità di investimento che vengono offerte da Housers.

In questo caso tramite le quote versate Housers acquista un immobile, per poi portare a casa un guadagno molto considerevole una volta che l’immobile sarà venduto.

I potenziali guadagni sono molto alti, anche se l’investimento è di periodo più lungo.

Che vuol dire crowdfunding?

Facciamo un passo indietro e vediamo il significato di crowdfunding. Il crowdfunding è una modalità partecipativa di raccolta fondi.

Si cercano infatti di raccogliere capitali anche consistenti (pensa a quelli necessari per un investimento immobiliare!) tramite micro-partecipazioni da parte di un numero molto alto di investitori.

In questo caso Housers ha coniugato il crowdfunding con la possibilità di sostenere investimenti nel settore immobiliare, permettendo anche a chi ha capitali molto esigui di ottenere i benefici derivanti l’acquisto di immobili.

Housers fissa degli obiettivi di investimento per singolo progetto, che devono essere raggiunti prima di procedere ovviamente all’acquisto dell’immobile.

Quando il progetto non riesce a finanziarsi al 100%

Essendo la raccolta di capitali affidata alla libera determinazione di ognuno, è possibile che un singolo progetto non riesca a raggiungere la quota prefissata e dunque che si aprano due strade:

  1. se l’investimento raggiunto è minore del 90%, il progetto viene scartato e i capitali investiti vengono immediatamente rimessi agli investitori; l’operazione non dura che pochi giorni ed è possibile veicolare i propri denari verso altri tipi di progetti;
  2. se il progetto raggiunte il 90%, Housers può decidere di finanziare la restante parte e dare il via al progetto in ogni caso; la decisione è però in capo ad Housers, che può riservarsi il diritto di investire o meno in un progetto che non abbia raggiunto il 100%.

Come si apre l’account su Housers?

Aprire l’account su Housers è una procedura molto semplice, gratuita e che non prevede lungaggini burocratiche di alcun tipo: basta andare sul sito di Housers, fornire le proprie credenziali, i propri dati anagrafici e un conto di appoggio per i versamenti e per ricevere eventualmente i fondi che si deciderà di disinvestire.

In pochi minuti l’account è attivo e possiamo cominciare ad investire.

Su che tipo di immobili investe Housers?

Housers è una piattaforma che è costantemente alla ricerca di buoni affari immobiliari.

Le operazioni sono concentrate, almeno per il momento, in Spagna e in Italia, sia nelle principali località balneari e turistiche, sia nelle aree che invece ospitano le attività produttive e di servizi a più alto margine.

L’obiettivo dichiarato di Housers è dunque quello di scegliere immobili che possano garantire un buon ritorno economico, a volte nel breve a volte nel lungo periodo, scegliendo tramite esperti e periti del mercato immobiliare soltanto quelle opportunità che possano davvero offrire qualcosa agli iscritti e agli investitori.

I limiti di investimento in Housers

Per i clienti privati è possibile investire fino ad un massimo di 3.000 euro a progetto, per un massimo di 10.000 euro nell’arco di 12 mesi.

I limiti suddetti possono essere superati registrandosi come investitori accreditati. In questo caso contestualmente all’iscrizione sarà necessario presentare:

  • una testimonianza di ricavi personali superiori ai 50.000 euro;
  • una testimonianza documentale del possesso di patrimoni finanziari superiori ai 100.000 euro;
  • presentare istanza per avere l’assistenza di un professionista per la cura del proprio investimento.

Per quanto riguarda invece le persone giuridiche, i limiti di investimento sono molto diversi:

  • bisogna documentare contestualmente di avere attivi superiori a 1 milione di euro;
  • avere un fatturato superiore ai 2 milioni di euro l’anno;
  • avere liquidità superiore ai 300.000 euro.

Housers è un sistema sicuro per l’investimento?

Housers offre uno scudo ai propri investitori, che si realizza tramite l’affidamento delle quote detenute negli immobili ad una società terza, perfettamente separata da Housers stessa.

Questo vuol dire che è possibile, anche nel caso in cui Housers dovesse fallire come piattaforma, recuperare il proprio investimento.

Anche le tecnologie impiegate per la gestione della piattaforma sono di prima fascia e garantiscono un livello di sicurezza allo stato dell’arte.

Housers opera inoltre come piattaforma di investimento di diritto europeo, detenendo ogni tipo di autorizzazione ad operare sia in Spagna che in Italia.

Conviene investire in Housers oppure in fondi immobiliari?

I vantaggi di Housers rispetto al fondo immobiliare classico sono innumerevoli:

  • non ci sono costi di gestione: il che vuol dire che potremo dimenticare spese che spesso superano il 3% su base annua, come nel caso appunto dei fondi di investimento;
  • saremo noi a scegliere in quale immobile investire: mentre nel caso dei fondi immobiliari sarà competenza esclusiva della società di gestione, alla quale non potremo opporci se non cedendo le nostre quote;
  • sono presenti possibilità di investimento molto interessanti: Housers si preoccupa personalmente di mettersi alla ricerca di queste opportunità e mira ad offrire ai propri iscritti soltanto le migliori occasioni del mercato immobiliare.

Conviene investire nel mattone direttamente o tramite Housers?

L’investimento diretto nel mattone può sembrare molto più concreto e affascinante, ma la verità è che ci troveremo a dover fronteggiare questioni molto poco attraenti, come il pagamento di tasse e imposte, la gestione diretta degli inquilini, etc.

Housers permette di conseguire guadagni importanti occupandosi al tempo stesso a 360° di tutte le incombenze che riguardano l’immobile.

Inoltre è possibile investire somme di molto inferiori, senza che sia necessario impiegare capitali enormi per ottenere i vantaggi dell’investimento immobiliare.

Housers: ottimo anche per differenziare l’investimento

Anche se hai a disposizione somme molto elevate da investire e i limiti di Housers ti sembrano troppo stretti, potrai tenere in considerazione questa piattaforma nell’ottica di operare una differenziazione, inserendo nel paniere dei tuoi beni anche un piccolo investimento immobiliare.

Il tutto senza gli enormi costi che sono collegati con l’investimento immobiliare tramite fondo, che nell’arco di pochi anni possono mangiarsi una quota molto importante del capitale che abbiamo investito.

Altre risorse utili

Infine vogliamo consigliare la lettura di un articolo che abbiamo preparato e recensito riguardo le migliori piattaforme di crowdfunding. Abbiamo raccolto tutte le informazioni che ti servono:

Piattaforme di crowdfunding immobiliare: migliori siti per investire in immobili

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here