Case in Bioedilizia: Prezzi, Vantaggi e Opinioni delle Case Prefabbricate!

Hai mai sentito parlare delle case in bioedilizia? Di cosa si tratta esattamente? Quanto costano queste case prefabbricate in legno o le case in legno?

Quali sono gli altri tipi di materiale? Quali sono le aziende più affidabili e più famose che costruiscono case e altre strutture in bioedilizia di ottima qualità?

In questo articolo proveremo a rispondere proprio a tutte le tue domande sulle case in bioedilizia, vedendo bene di cosa sono fatte, come vengono costruite, ma soprattutto quali sono i prezzi ad esse relativi e quali le aziende più importanti che le producono.

Che cosa sono le case in bioedilizia?

Come puoi dedurre dal nome, quando parliamo di case in bioedilizia, ci riferiamo a particolari strutture abitabili che vengono realizzate con materiali dall’impatto ambientale piuttosto basso.

Ma non solo l’ambiente viene salvaguardato con la realizzazione di queste case in bioedilizia.

Queste strutture ci permettono anche di ridurre in modo abbastanza notevole i consumi di energie che non sono rinnovabili e, allo stesso tempo, di salvaguardare la nostra salute attraverso l’utilizzo di materiali eco sostenibili come il legno.

case in bioedilizia prezzi

Basta che ti soffermi un attimo a pensare ai materiali amiantiferi con cui spesso venivano fabbricate le strutture abitabili e che, come sicuramente già saprai, nuocciono gravemente al nostro stato di salute.

Per questi motivi molti stati europei hanno messo a disposizione dei cittadini dei bonus fiscali specifici, per incentivare la costruzione di case in bioedilizia, tra questi ricordiamo soprattutto l’Olanda, la Spagna e il Belgio, ma ce ne sono tantissimi altri tra cui, ovviamente, anche la Germania.

Questo accade perché il procedimento per la costruzione di edifici, in genere, consuma una quantità esorbitante di materie prime che provengono anche dalla natura ma che, comunque, sono difficili da smaltire e, quindi, aggravano la nostra situazione ambientale dal punto di vista dell’inquinamento.

Quali problemi risolve la bioedilizia?

La costruzione di case in bioedilizia, o la riqualificazione di vecchie strutture abitabili (che sarebbe opportuna soprattutto sul nostro territorio), ci permetterebbero di sormontare (anche minimamente) diversi problemi, tra cui quelli citati in seguito:

  • l’umidità che, ad esempio, potrebbe provenire da eventuali materiali di costruzione;
  • eventuali infiltrazioni di Gas Radon che potrebbe penetrare attraverso i materiali con i quali è stato costruito l’edificio;
  • la sismicità dell’abitazione (con l’ausilio di materiali più flessibili, come il legno, questa verrebbe ridotta notevolmente);
  • la presenza di formaldeide che spesso si trova nei materiali che vengono più comunemente utilizzati in ambito edile;
  • l’assenza di materiali che neutralizzano eventuali scariche elettrostatiche provenienti, ad esempio, dagli elettrodomestici;
  • la riduzione dell’inquinamento climatico ed acustico.

In pratica, se proviamo ad assumere per un attimo il punto di vista della bioedilizia, ci renderemo conto che un appartamento che è stato costruito con i classici materiali chimici, costituisce in un certo senso una tomba per molti di noi a causa dei molteplici veleni che si trovano in questi materiali.

 

Basta che ti soffermi un attimo a pensare ai vari tipi di tumore che si sono sviluppati, soprattutto negli ultimi decenni, all’interno dell’organismo di soggetti che hanno vissuto per molto tempo in abitazioni ricche di composti pericolosi per la nostra salute, ad esempio l’amianto.

In pratica, come avrai già intuito, l’obiettivo della bioedilizia è quello di cambiare radicalmente il settore stesso dell’edilizia, favorendo la fabbricazione di abitazioni con materiali assolutamente eco sostenibili che non siano in nessun modo nocivi per la nostra salute e per l’ambiente.

Messa in questo modo e contestualizzata nello stato Italiano dei nostri giorni, ti sembrerà quasi un sogno, un’utopia, ma ti possiamo assicurare che non è così, e il cambiamento parte proprio dal singolo individuo!

Come vengono costruite le case in bioedilizia? Quali sono i materiali più diffusi?

Quindi come abbiamo detto, le case in bioedilizia vengono costruite con dei materiali ben precisi, che rispettino l’ambiente e, allo stesso tempo, che non mettano a rischio il nostro stato di salute.

Tra i materiali più diffusi per la realizzazione di queste case troveremo soprattutto quelli citati in seguito:

  • il legno e le fibre di legno;
  • il sughero;
  • la lana;
  • la fibra di cellulosa;
  • il cocco;
  • il vetro cellulare (in pratica è un materiale che può essere riutilizzato e viene prodotto con il vetro riciclato);
  • le vernici naturali.

Tra questi il legno e il sughero sono senza alcun dubbio i materiali che vengono utilizzati maggiormente in quanto, come saprai, il primo è perfetto per la costruzione di edifici in zone particolarmente soggette ai terremoti, infatti, la sua flessibilità, renderà la costruzione antisismica.

Il sughero, invece, è il sostituto ideale dei materiali che contengono l’amianto in quanto non solo è antistatico, ma ha anche una certa resistenza al calore del fuoco, a tal punto da poter essere definito come un materiale autoestinguente.

Tra l’altro, il sughero rende le abitazioni in bioedilizia particolarmente confortevoli dal punto di vista termico in quanto riesce a regolare alla perfezione l’umidità che potrebbe penetrarvi.

Ovviamente, però, per rendere la tua abitazione al cento per cento eco sostenibile, dovrai adottare dei comportamenti che rispettino l’ambiente, ad esempio per quanto riguarda l’energia elettrica della tua casa in bioedilizia.

Infatti, sarebbe consigliabile installare in queste case un impianto di pannelli fotovoltaici, così da ridurre non solo il consumo di energia (e quindi risparmiare denaro), ma anche per rispettare l’ambiente in cui vivi e in cui cresceranno le prossime generazioni.

Tra i comportamenti che ti consigliamo di adottare in abitazioni di questo tipo, certamente, rientreranno tutti quegli atteggiamenti volti al rispetto dell’ambiente, ad esempio i seguenti:

  • la raccolta differenziata (per questo alcune abitazioni chiavi in mano sono già predisposte con appositi contenitori per la raccolta);
  • l’inserimento di doppi o tripli vetri per creare un perfetto isolamento termico
  • il risparmio di acqua, luce e gas ogni volta che è possibile;
  • installa un buon sistema di raccolta dell’acqua piovana.

In pratica, possiamo dire che una struttura in bioedilizia non è rappresentata solo dai materiali che vengono adoperati per la sua costruzione, ma anche dal tuo atteggiamento una volta che ti verranno consegnate le chiavi della tua abitazione eco sostenibile.

case in bioediliza prezzi e caratteristiche

Quali sono le aziende migliori che realizzano case in bioedilizia?

Tra le aziende più famose che si sono convertite, in un certo senso, alla bioedilizia o che sono nate direttamente come aziende del settore della bioedilizia, ricordiamo soprattutto le seguenti:

  • la famosissima Wolf Haus che si occupa principalmente della costruzione di case prefabbricate in legno, soprattutto antisismiche;
  • la Bioville, anch’essa specializzata nella costruzione di prefabbricati in legno a basso impatto ambientale;
  • il Gruppo Forest dedito alla produzione di abitazioni in bioedilizia sin dal 1945.

La Wolf Haus, insieme al Gruppo Forest, è sicuramente la più competitiva e, oltre ai prefabbricati in legno a prova di terremoto, si occupa anche della costruzione di interi condomini, villaggi turistici, scuole, sopraelevazioni e chi più ne ha più ne metta! Il tutto in bioedilizia!

Quali sono in genere i prezzi relativi alle case in bioedilizia?

Case in bioedilizia: prezzi che possono variare notevolmente!

Ci spieghiamo meglio!

Andiamo adesso a vedere quali sono, in genere, i prezzi di questi edifici che, fortunatamente, stanno prendendo piede sempre di più e che, ci auguriamo, lo stato prima o poi inizi ad incentivare dal punto di vista fiscale, come d’altronde fanno già molti altri paesi.

Avrai sicuramente intuito che gli interventi e i materiali necessari per la realizzazione di una casa in bioedilizia possono essere costosissimi, ma ti assicuriamo che si tratta di un investimento che vale la pena fare e che, il costo, verrà pian piano recuperato grazie alla riduzione dei consumi.

Wolf Haus Prezzi

Vediamo quali sono i prezzi di Wolf House entrando nello specifico della faccenda.

Ci siamo informati e abbiamo scoperto quanto segue!

Nel caso della Wolf Haus ci vengono proposte due diverse soluzioni per l’acquisto di una casa prefabbricata, ossia:

  • casa prefabbricata per il grezzo avanzato: può avere un costo che parte dagli 800 euro per metro quadro;
  • case prefabbricate chiavi in mano: possono costare dai 1300 euro al metro quadroQuando parliamo di Grezzo Avanzato ci riferiamo ad una struttura abitativa completa nella sua parte esterna, la cui parte interna verrà poi lavorata dal cliente in base alle sue esigenze e ai suoi gusti estetici. Praticamente nella parte interna della casa non ti resterà altro che stuccare le pareti, tinteggiarle, scegliere il pavimento che più ti aggrada e posizionarlo, inserire porte, battiscopa, sanitari, termosifoni e via dicendo. La parte esterna, invece, sarà completa, non dovrai mettere in atto nessun tipo di lavoro, sarà già dotata dell’adeguato cappotto termico il tetto sarà perfetto e avrai anche la tua porta blindata di ingresso e le finestre in materiale eco sostenibile. Quando invece parliamo di un prefabbricato Chiavi in Mano, ci riferiamo ad una struttura completa nella quale il cliente potrà accedere in tempi brevissimi e che sarà dotata di qualsiasi cosa di cui il nuovo inquilino avrà bisogno, secondo le sue esigenze e il suo gusto estetico per l’arredamentoIn pratica, la casa sarà già stata tinteggiata secondo i tuoi gusti, i sanitari installati, così come lo saranno anche i termosifoni, la caldaia, i pavimenti, le porte ed altri eventuali complementi di arredo. Tutto quello che dovrai fare con un prefabbricato chiavi in mano, riguarda le fondazioni della casa, eventuali pavimenti esterni e/o il giardino, un eventuale recinto esterno e le opere di fognatura.

bioedilizia prezzi

Ovviamente, ogni cliente avrà i suoi obiettivi e le sue necessità, anche in base al punto di vista estetico, quindi il costo effettivo di queste abitazioni può essere stabilito solo nel momento in cui hai scelto l’azienda che fa per te e ti sarai fatto fare il preventivo più adatto ai tuoi bisogni.

Le altre aziende che si occupano di costruzioni in bioedilizia hanno prezzi che si discostano di poco a quelli della Wolf Haus o, addirittura, a volte hanno un costo identico.

In ogni caso ricorda che i prezzi variano notevolmente in base al progetto che hai in mente di mettere in atto, ma, una volta che ti sarà fatto il preventivo, non potrà subire variazioni durante il corso d’opera.

Casa bioedilizia Opinioni

Le opinioni che abbiamo trovato sono molto positive.

Chi ha scelto una casa in bioedlizia sostiene che conviene dal punto di vista economico e inoltre vivere in una casa in legno fa regala un senso di calore e comfort.

Insomma in una casa in bioedilizia si sta bene e non comporta nessuna rinuncia.

E’ sicuramente un’opzione valida da prendere in considerazione e per la quale ne vale la pena informarsi.

La guida sulle Case Prefabbricate

In questo articolo abbiamo raccolto molte informazioni utili riguardo la bioedilizia utili per farsi un’idea precisa e comprendere quali potrebbero essere i costi.

Noi di Likecasa non ci siamo fermati qui!

Abbiamo creato una guida dettagliata per tutti coloro che sono interessati alle case prefabbricate in legno dove mettiamo in evidenza, caratteristiche, tipologie e prezzi: Case Prefabbricate in Legno: Prezzi Chiavi in Mano! La Guida Completa!