Comprare una Casa Pignorata dalla Banca: Passaggi, Pro e Contro!

Comprare una Casa Pignorata dalla Banca passaggi utili

È possibile comprare una casa pignorata dalla banca?

Magari ti sei ritrovato a porti questa domanda se hai l’interesse nei confronti di un immobile in vendita, per esempio all’asta, in seguito ad un pignoramento richiesto da un istituto di credito.

Queste occasioni possono costituire dei punti di riferimento importanti per chi intende fare degli investimenti, approfittando di prezzi in genere in ribasso.

Purtroppo aumentano le situazioni in cui un proprietario si ritrova con la casa pignorata, anche perché stiamo vivendo un’epoca di difficoltà economiche e molte volte non è facile restituire un prestito che si è ottenuto, quando è il momento di pagare le rate di un finanziamento richiesto.

Naturalmente, se segui la procedura all’asta, puoi comprare una casa pignorata dalla banca, rispettando le norme che la stessa asta implica.

Ma se tu vuoi comprare una casa pignorata dalla banca, senza passare per il tribunale, puoi rivolgerti direttamente al proprietario per comprare una casa pignorata dalla banca?

Cerchiamo di rispondere a questa domanda, spiegandoti eventualmente come funziona la procedura.

COMINCIAMO!

Come comprare una casa pignorata all’asta

Le aste possono costituire un’occasione importante se vuoi comprare una casa pignorata dalla banca.

Infatti spesso questi immobili pignorati vengono venduti all’asta ad un basso prezzo e quindi puoi risparmiare rispetto a quello che andresti a spendere, se venisse considerato il valore reale.

L’iter dell’asta inizia con l’ordinanza di vendita che è emanata dal giudice.

Viene fissato un termine (generalmente compreso tra i 90 e i 120 giorni), entro il quale possono essere proposte le offerte.

Inoltre il giudice stabilisce le modalità con le quali può essere messa in atto la cauzione.

Stabilisce anche la base d’asta.

Dopo la scadenza del termine si ha l’udienza per la deliberazione dell’offerta e per la gara tra i diversi soggetti interessati all’acquisto.

C’è però da fare una differenza tra asta con incanto e asta senza incanto.

Nel primo caso, alla presenza di un battitore, vengono effettuate le varie offerte partendo da una base d’asta.

Con l’ultima offerta, se non viene rilanciata per tre minuti, l’interessato si aggiudica l’immobile.

Nell’asta senza incanto, invece, si ha una cessione senza rilancio.

Devi presentare presso la cancelleria del tribunale un’offerta in busta chiusa non riconoscibile.

Ricordati di accompagnare in questa situazione l’offerta da un assegno circolare con un importo pari al 10% del prezzo.

Se sono presenti più offerte, quando si aprono le buste, si procede ad una gara tra tutti gli interessati.

Prima di proseguire ti ricordiamo che abbiamo preparato una GUIDA DETTAGLIATA su come funziona l’asta immobiliare.

Troverai tutte le informazioni che bisogna assolutamente sapere: Comprare Casa all’Asta: Come Affrontare un’Asta Immobiliare!

Si può comprare una casa pignorata direttamente dal proprietario?

Puoi comprare una casa pignorata dalla banca, se ti metti d’accordo direttamente con il proprietario?

In questo caso l’operazione sarebbe possibile, ma è piuttosto complessa, perché si deve portare avanti tutta una procedura per bloccare le aste e garantire all’acquirente il pacifico godimento del bene acquistato.

Perché tutto si possa risolvere nel migliore dei modi, devi pagare prima il creditore e ti devi assicurare che quest’ultimo interrompa la procedura esecutiva.

Il creditore, una volta ricevuto il pagamento, deve provvedere a cancellare l’ipoteca in modo così che si possa compiere il trasferimento della proprietà.

Abbiamo detto che si tratta di una procedura complessa perché si deve riuscire a trovare un accordo tra le parti.

Il tutto può essere eseguito mediante la firma di un atto pubblico che può avvenire davanti al notaio.

Ma prima il venditore, l’acquirente e il creditore devono trovare un’intesa.

I passaggi dell’accordo tra creditore, venditore ed acquirente

Per comprare una casa pignorata dalla banca rivolgendoti direttamente al proprietario, senza passare per l’asta pubblica, devi ottenere dal creditore l’esatto calcolo di quanto gli è dovuto.

Quindi non soltanto il debito iniziale, ma anche gli interessi maturati, la rivalutazione monetaria e le spese legali che il creditore ha dovuto sostenere.

Poi devi procedere ad un’offerta di saldo e stralcio.

È una parte molto difficile, perché il debitore deve tenere conto del prezzo che l’acquirente gli vuole versare per l’acquisto e allo stesso tempo dovrebbe riuscire ad avere la possibilità di un certo margine di guadagno.

Poi si hanno il trasferimento dei soldi, il passaggio di proprietà, la chiusura del pignoramento e la cancellazione dell’ipoteca.

Ma come si fa a cancellare il pignoramento?

Dopo che il creditore ha ricevuto i soldi, si impegna a cancellare la procedura esecutiva e l’ipoteca.

Deve fare tutto ciò davanti al notaio o davanti al giudice, tramite un’udienza, in modo che si possa disporre del verbale come titolo esecutivo.

I vantaggi

Comprare una casa pignorata dalla banca senza passare per l’asta pubblica potrebbe comportare dei vantaggi derivanti soprattutto dall’accordo che si consegue con il venditore.

Hai la possibilità di fare un’offerta direttamente al proprietario, senza seguire la procedura dell’asta, e quindi puoi avere anche l’opportunità di risparmiare o comunque di comprare la casa ad un prezzo che non vada oltre al budget che hai a disposizione.

Inoltre non avrai concorrenti, quindi non ci saranno altri offerenti che possano proporre un’offerta migliore della tua.

Sarà così molto più facile ottenere l’acquisto della casa.

Gli svantaggi

In ogni caso devi fare sempre molta attenzione, perché può essere che il venditore voglia guadagnare molto dall’opportunità che tu gli stai offrendo su un piatto d’argento rivolgendoti direttamente a lui per l’acquisto dell’immobile.

Devi ben calcolare sempre il valore della casa, per non farti ingannare e per non andare a spendere di più di quello che in realtà potresti ricavare in termini di risparmio usufruendo della procedura dell’asta.

I consigli utili

Se tu vuoi comprare una casa pignorata dalla banca e vuoi partecipare all’asta, tieniti sempre informato, guardando sugli appositi siti internet dedicati all’argomento o sulle informazioni diffuse dal tribunale, in modo da sapere quando si trovano delle occasioni importanti di cui vorresti approfittare per fare un investimento immobiliare.

Inoltre, se non vuoi passare dall’asta, puoi sempre sapere tramite i tuoi conoscenti se qualcuno ha una casa pignorata che vuole vendere per avere la possibilità di restituire al creditore il debito residuo.

Quindi in questo caso non esitare, se l’immobile è di tuo interesse, a contattare direttamente il proprietario per effettuare il passaggio del trasferimento di proprietà e poterti avvantaggiare tramite un procedimento più complesso, ma che potrebbe risultarti utile.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here