Vivere a Bologna come studente: i quartieri migliori!

0
24
vivera a bologna come studente

Dove vivere a Bologna da studente? Quale quartiere scegliere se sei uno studente fuori sede e vuoi trasferirti in città?

Le possibilità sono davvero tante in un luogo che è apprezzato da tanti giovani anche per la qualità della vita e per le numerose possibilità che mette a disposizione.

Se sei uno studente universitario, ti sarai sicuramente chiesto “meglio vivere a Firenze o Bologna?”.

Le opportunità offerte da queste due città sono davvero tante, anche in termini di servizi.

Per questo è opportuno fare una scelta adatta innanzitutto alle possibilità economiche personali.

Successivamente devi considerare anche ciò che cerchi in una città universitaria, dai trasporti pubblici alle possibilità di svago.

Tenendo in considerazione tutto questo potrai rispondere alla domanda “vivere a Firenze o Bologna?” oppure alla domanda più generale “quale città italiana scegliere per frequentare l’Università?”.

Vivere e studiare a Bologna è qualcosa che in molti fanno.

Questo dipende soprattutto dai servizi offerti in città, che sono numerosi ed efficienti.

Inoltre la città dell’Emilia Romagna permette di vivere differenti occasioni di divertimento, che spesso sono apprezzate dai giovani che decidono di trasferirsi in un luogo sede di Università.

Vediamo quindi insieme quali opportunità offre Bologna agli studenti, quanto costa vivere da soli a Bologna e dove vivere a Bologna se sei uno studente.

Dove vivere in città se sei uno studente

Se vuoi vivere a Bologna come studente, devi considerare innanzitutto come sono dislocate le facoltà universitarie in città.

Il capoluogo dell’Emilia Romagna è suddiviso in diverse zone, oltre a quella che possiamo definire come il centro storico.

Si tratta di San Donato, Reno, Borgo Panigale, Porto, Navìle, San Vitale, Santo Stefano, Saragozza e Sàvena.

Proprio nel centro storico della città si trovano le principali sedi dell’Università Alma Mater Studiorum.

Sette facoltà dell’Ateneo si trovano fuori città, a Romini, a Forlì, a Cesena e ad Ozzano dell’Emilia.

Restando a Bologna, possiamo notare che in periferia sono presenti le sedi delle facoltà di Matematica e Fisica.

Se vuoi vivere a Bologna per studiare, quindi, devi tenere in considerazione la zona in cui abitare in base anche alla vicinanza con la facoltà che frequenti.

Dove vivere se frequenti le facoltà in centro

Senza dubbio il centro è la zona più gettonata dagli studenti. Vivere a Bologna in centro è davvero il sogno di molti.

Chi studia a Bologna solitamente passa molto tempo delle giornate nelle zone di via Zamboni, via Belle Arti e via Mascarella.

Qui si possono trovare le sedi di numerose facoltà, tante biblioteche, luoghi utili allo studio, ma anche posti per incontrare gli amici e per divertirsi.

Anche se non si trovano molti supermercati nella zona, basterà spostarsi di poco, verso via Irnerio, per avere a disposizione tutti i servizi che cerchi.

Non sempre vivere a Bologna in questa zona significa avere a disposizione appartamenti moderni.

Ma potrebbe essere un buon modo per risparmiare qualcosa, perché viene ridotto il costo degli affitti.

Per vivere a Bologna da studente è ottimo anche il quartiere Pratello. Lo possiamo considerare il vero e proprio cuore della vita culturale e storica della città.

Affitti un po’ più costosi si possono trovare invece nella via San Felice, che presenta molti negozi utili.

Sempre al centro del capoluogo possiamo trovare via Santo Stefano, via Castiglione e Strada Maggiore.

È un po’ distante dalla zona universitaria, ma anche a piedi quest’ultima può essere raggiunta nel giro di pochi minuti.

Dove vivere se frequenti le facoltà fuori dal centro

Una zona un po’ più lontana dal centro, ma vicina ai dipartimenti di via Azzogardino, è quella della zona Lame – Riva Reno.

Qui affittare una stanza non significa per forza risparmiare, ma potrebbe essere una buona alternativa, visto che si tratta di una zona vicina alla Cineteca, al museo MAMbo e al Parco del Cavaticcio.

Proprio questi luoghi vedono l’organizzazione di numerosi eventi culturali e di festival davvero interessanti.

Inoltre è una zona molto ben collegata al centro e alle altre aree della città anche attraverso i mezzi del trasporto pubblico.

Anche il quartiere Mazzini è una zona interessante di Bologna da vivere. Non si trova al centro della città, ma anche questa parte di Bologna è collegata molto bene al resto del capoluogo e presenta tanti negozi e servizi utili per gli studenti e per i lavoratori.

Inoltre in questa zona è presente anche la stazione dei treni che rappresenta un valido collegamento con Bologna Centrale.

Quanto costa vivere nel capoluogo

Abbiamo visto di Bologna i quartieri più interessanti in cui vivere se frequenti l’Università.

Ma per vivere a Bologna da studente devi considerare anche i costi.

I costi degli affitti a Bologna, come in qualsiasi altra grande città italiana, non risultano sempre economici.

Devi considerare che si può trattare di circa 300 o 450 euro ogni mese, escluse le spese, per una stanza da prendere in affitto.

La cifra può salire anche a 600 euro per un monolocale, sempre escludendo le spese, e a più di 600 euro per un appartamento.

Non tutte le zone sono estremamente care. Nel quartiere di San Donato, per esempio, che si trova vicino al centro della città, si possono trovare anche dei trilocali abbastanza ampi con prezzi che partono da 600 euro al mese.

Non è una cifra molto cara, specialmente se consideri la possibilità di vivere a Bologna in coppia.

In generale la media del costo delle bollette di acqua, luce e gas non è molto alta rispetto al costo che puoi ritrovare in altre parti d’Italia.

Si parla di circa 70 o 100 euro ogni mese a persona per un appartamento di circa 80 mq.

Vantaggi della vita a Bologna

Vediamo adesso perché molti scelgono di vivere a Bologna, quali vantaggi offre questa città agli studenti, ma anche alle famiglie e ai lavoratori:

  • la città è sede di numerose facoltà universitarie, che danno un’ampia possibilità di scelta agli studenti;
  • Bologna una buona posizione geografica, che la rende un centro di passaggio importante per molte città di questa area del nostro Paese;
  • i servizi sono davvero efficienti e sono presenti infrastrutture di buona qualità;
  • sono presenti in città molte opportunità interessanti dal punto di vista culturale e per quanto riguarda il divertimento.

Svantaggi della vita a Bologna

Come per tutte le città, anche per Bologna si possono notare degli svantaggi, che sono simili proprio a quelli che riguardano altri grandi centri italiani:

  • gli affitti sono abbastanza alti;
  • se vuoi guadagnare qualcosa, come in molte altre città italiane, non è facile trovare un lavoro, a causa della crisi economica che sta attraversando il nostro Paese.

Riguardo Bologna ti consigliamo di leggere la nostra guida sui quartieri e i prezzi al mq: molto interessante per raccogliere tutte le informazioni che ti servono sul mercato immobiliare di questa città!

Informati anche su come funziona il:

LEGGI ANCHE



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here