Lettera sollecito pagamento affitto: Come Scriverla! Il Modello!

108
Lettera-sollecito-pagamento-affitto-facsimile

Quando occorre scrivere una lettera sollecito pagamento affitto?

Quali sono le condizioni per impostare un sollecito di pagamento affitto?

A questa e ad altre domande cercheremo di rispondere, per chiarire come agire nella situazione in cui non vengano rispettati i termini per il pagamento del canone di affitto di un immobile dato in locazione.

Nel momento in cui le due parti, locatore e conduttore, si accordano per firmare un contratto di affitto, vengono stabilite tutte le condizioni relative anche al pagamento del canone.

Oltre a stabilire a quanto ammonta l’importo da pagare mensilmente, viene stabilita anche la data di scadenza, entro la quale il pagamento del canone deve essere corrisposto da parte dell’inquilino nei confronti del locatore.

Può accadere, per un motivo o per un altro, che l’inquilino ritardi nel pagamento.

Cosa può fare allora in questo caso il proprietario dell’immobile?

Può inviargli un sollecito di pagamento canone affitto?

Alla fine della guida ti proporremo anche un modello da utilizzare per le tue esigenze.

Come funziona il pagamento del canone

In realtà non esiste una regola generale che stabilisca quando pagare il canone di locazione.

La cadenza del pagamento può essere variabile a seconda del tipo di contratto e può cambiare anche in base agli accordi che hanno preso il locatore e il conduttore.

Ad esempio si può scegliere un versamento mensile, bimestrale, trimestrale.

In certi casi si può arrivare anche al pagamento ogni 6 mesi o ogni anno.

È più diffusa, invece, la regola, secondo la quale il pagamento del canone di locazione avviene ogni mese.

La variazione del canone di locazione

Di periodo in periodo può avvenire l’aggiornamento del canone di locazione.

Di solito si procede con questa operazione ogni anno.

Si tiene conto della variazione dell’indice Istat dei prezzi al consumo per le famiglie.

La variazione del canone obbedisce ad una clausola che le due parti decidono insieme di inserire o meno all’interno del canone di locazione.

Se la clausola è presente, l’inquilino non può opporsi all’aggiornamento periodico.

Inoltre si deve tenere conto del fatto che, se il locatore sceglie l’opzione agevolata della cedolare secca, non si può procedere ad aggiornamenti del canone di affitto.

La lettera di sollecito

La lettera di sollecito pagamento affitto come deve essere impostata?

Ci sono inoltre delle variazioni per quanto riguarda la lettera di sollecito pagamento affitto per un immobile adibito ad uso privato o per un locale, per quale avviene il sollecito di pagamento affitto d’azienda?

Chiariamo in generale come deve essere impostato il modello della lettera di sollecito pagamento affitto.

La lettera può essere scritta anche personalmente ed è uno strumento utilizzabile in maniera autonoma da diverse categorie di persone.

Possono ricorrervi gli imprenditori, i liberi professionisti o può farvi affidamento l’amministratore di condominio, gli enti pubblici.

È uno strumento utilizzato anche dai lavoratori dipendenti.

Anche se ciascuno può utilizzarla individualmente, come uno strumento per muoversi in modo autonomo, è da dire che sarebbe meglio affidare la scrittura della lettera di sollecito pagamento affitto ad un professionista, magari ad un avvocato.

In questo modo si è più sicuri che si mantenga un tono il più persuasivo possibile nei confronti dell’inquilino, specialmente nel caso in cui si tratta di un secondo sollecito di pagamento affitto o di ultimo sollecito di pagamento affitto.

Dopo quanto ritardo si arriva allo sfratto?

Volendo chiarire il meccanismo della lettera di sollecito pagamento affitto, ci dobbiamo chiedere dopo quanto tempo il procedimento può essere effettuabile o dopo quanto tempo si può arrivare a far scattare lo sfratto.

A norma di legge, il locatore può decidere di sfrattare un inquilino già soltanto dopo il mancato pagamento di un’unica rata.

È stabilito però che il ritardo deve essere almeno di 20 giorni.

È da ricordare che la morosità può essere sempre riscattata, evitando così di risolvere il contratto di affitto.

Nel momento in cui l’inquilino riceve il ricorso per sfratto, ha sempre la possibilità di saldare ciò che deve al proprietario dell’immobile, fino a quando si svolge la prima udienza davanti al giudice.

Naturalmente deve corrispondere al locatore anche gli interessi e deve pagare eventualmente le spese che il proprietario ha sostenuto per iniziare l’azione giudiziaria.

L’inadempimento del versamento del canone di locazione, per quanto riguarda l’uso diverso da quello abitativo o commerciale, va valutato di volta in volta dal giudice.

È proprio quest’ultimo che determina l’importanza del mancato pagamento.

Il giudice tiene conto dell’interesse del locatore nel trarre beneficio dal pagamento tempestivo.

Inoltre esamina la volontà manifestata dalle due parti e analizza la finalità del rapporto che intercorre tra locatore e inquilino.

In base a tutti questi fattori decide di far scattare o meno la procedura dello sfratto.

L’inquilino, anche durante la prima udienza, può chiedere quello che viene chiamato termine di grazia.

Si tratta di un periodo di tempo di 90 giorni, durante il quale può provvedere al pagamento.

Se così succede, viene bloccata la procedura dello sfratto e il contratto di affitto rimane valido.

Fac simile lettera di sollecito pagamento affitto

Adesso vediamo il modello di una lettera di sollecito pagamento affitto.

Ti proponiamo il fac simile da utilizzare a seconda delle tue esigenze, nel caso tu sia un locatore e abbia bisogno di scrivere ad un inquilino che è in ritardo con il pagamento del canone di locazione.

Al signor ____________________________

Indirizzo ____________________________

CAP ____________________________

Città ____________________________

Oggetto: raccomandata con ricevimento per ritardo pagamento.

Con la presente comunicazione pongo alla sua attenzione che la rata del canone di locazione per il contratto di affitto stipulato il ____________________________ e relativo all’immobile sito in città ____________________________ indirizzo ____________________________, riguardante il periodo ____________________________, non è stata ancora saldata.

Se non si provvede al pagamento della suddetta rata del canone di locazione entro ____________________________ giorni dal ricevimento di questo avviso, sarò costretto ad iniziare un procedimento per dar adito allo sfratto per morosità.

Distinti saluti.

Luogo e data ____________________________

Firma del locatore ____________________________

Lettera di sollecito pagamento affitto: Modello

Ecco il modello che ti fa vedere il fac simile della lettera di sollecito pagamento affitto da utilizzare in formato scaricabile.

Te lo proponiamo in formato doc, in modo che tu possa scaricarlo ed apportare eventualmente le modifiche che più ti interessano.


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here