Italy-Crowd: Recensioni, Opinioni sulla Piattaforma per gli Investimenti!

Italy-Crowd opinioni

Investi in immobili a partire da 50€ con Relender

Investendo nella Riqualificazione Immobiliare si possono ottenere rendimenti oltre il 10% annuo (ben altra cifra rispetto agli interessi bancari che vanno dallo 0,3% all’1% annuo).

Scopri subito come investire in immobili da 50€


 

Italy-Crowd è una piattaforma di crowdfunding immobiliare molto interessante per chi decide di investire nel mattone.

Oggi la casa rappresenta una certa sicurezza per le persone.

Ecco perché, quando si hanno dei soldi da parte, in molti scelgono di fare investimenti proprio in riferimento al mercato immobiliare.

Il crowdfunding immobiliare rappresenta una possibilità da non sottovalutare, visto che comprare casa per poi guadagnare corrisponde ad una delle esigenze più innovative del settore.

Ma andiamo fino in fondo e scopriamo che cos’è esattamente Italy-Crowd, come vengono realizzati gli investimenti grazie agli strumenti che la tecnologia ed internet mettono a nostra disposizione, per poi arrivare a scoprire esattamente il crowdfunding immobiliare come funziona.

Come funziona Italy – Crowd!

Italy-Crowd propone una formula molto interessante e innovativa rispetto alle altre piattaforme di crowdfunding immobiliare.

Investire con Italy-Crowd è davvero molto facile, perché il servizio propone un modello di business basato sulla cosiddetta opzione di interesse, che viene resa disponibile soltanto a 20 utenti.

Ma cos’è esattamente l’opzione di interesse e Italy-Crowd come funziona?

In pratica soltanto un massimo di 20 persone può prenotare un finanziamento finalizzato alla realizzazione di un progetto immobiliare.

Sempre un massimo di 20 persone può prenotare un finanziamento per acquistare un bene.

La somma che colui che propone il progetto richiede viene suddivisa in quote del 5%.

Inoltre si può far valere l’opzione di interesse anche con quote multiple del 5%.

La piattaforma non riceve dei fondi, ma esprime soltanto l’interesse, raccogliendo le manifestazioni di questo interesse da parte degli utenti.

Gli esperti di Italy-Crowd selezionano i progetti che mettono a disposizione gli utenti.

Operano una selezione molto rigorosa e delle valutazioni precise.

Le quote, dopo aver terminato un periodo di round che in genere dura tre mesi, vengono poi chiuse e la piattaforma propone l’incontro tra l’utente che decide di finanziare il progetto e colui che fa la proposta.

Tutto viene rispettato nei principi della tutela e della sicurezza.

Infatti la privacy per gli utenti è garantita al massimo, visto che gli utenti possono agire in anonimato.

Per registrarsi alla piattaforma bisogna lasciare i propri dati, ma che vengono protetti dall’amministrazione del servizio. Lo stesso vale per i dati relativi alle opzioni di interesse.

In particolare i progetti che vengono proposti si riferiscono soprattutto a degli immobili di lusso che sono collocati in luoghi di altissimo pregio, quindi gli utenti possono trovare delle occasioni uniche a cui partecipare.

Il crowdfunding immobiliare oggi

Il crowdfunding immobiliare rappresenta attualmente un grande giro di interessi e coinvolge in termini economici davvero molti fondi.

Si parla a livello mondiale di 34 miliardi di dollari. Di questi, 2,5 miliardi di euro si riferiscono soltanto al mercato europeo.

È stato stimato che negli ultimi anni questa forma di investimento del mercato immobiliare è cresciuta in maniera esponenziale, raggiungendo un +156%.

In riferimento all’anno 2014, si può dire che i principali investimenti di questo tipo siano stati realizzati nel Nord America, che detiene il 56% del volume degli affari.

Per l’Europa la percentuale ammonta al 42%, ma i numeri in tutti i casi sono destinati a crescere.

Un ruolo principale sarà sempre più detenuto dagli Stati Uniti, in riferimento ai quali si attende una crescita del 250%, soprattutto per quanto riguarda gli immobili commerciali e industriali.

In Europa dopo il Regno Unito segue la Francia e poi al terzo posto la Germania.

Il Regno Unito registra un giro d’affari per il crowdfunding immobiliare di 2,3 miliardi di euro.

Attualmente il crowdfunding viene visto come una risorsa importante per i finanziamenti, che si può proporre come un’alternativa valida rispetto a quei finanziamenti che vengono rilasciati tradizionalmente dalle banche.

Italy – Crowd: opinioni

Su Italy-Crowd le opinioni sono davvero molto positive, soprattutto per questo carattere particolare della piattaforma che non riceve direttamente i soldi da parte dei finanziatori, ma si propone come un valido punto di incontro tra coloro che vogliono investire i loro soldi e coloro che hanno dei progetti immobiliari da proporre.

La rete oggi rappresenta un punto di incontro fondamentale fra la domanda e l’offerta anche in campo immobiliare ed è proprio grazie a piattaforme di questo tipo che è più facile riuscire a collaborare.

Il metodo è molto innovativo, perché, quando finisce il tempo del round, anche se non viene raggiunto il 100% dell’obiettivo, gli esperti di Italy-Crowd convocano una riunione, in modo che gli investitori e coloro che propongono il progetto possano incontrarsi.

Alla riunione partecipano anche dei professionisti esperti del settore, in modo che si possa fare riferimento a loro per completare l’accordo e definire tutti i dettagli del progetto.

Più che altro Italy-Crowd è una sorta di vetrina in cui vengono mostrati i progetti, senza raccolta vera e propria di fondi.

I progetti sono piuttosto autorevoli e di prestigio, quindi possiamo dire che il servizio è rivolto soltanto ad investitori di un certo tipo.

Ma anche per questo le recensioni su Italy-Crowd non mancano di definire tutti i dettagli vantaggiosi a cui si può andare incontro rivolgendosi al servizio, visto che è veramente difficile in Italia trovare altre piattaforme di questo genere, rivolte a coloro che vogliono investire soltanto in progetti prestigiosi.

Una piattaforma ibrida

Gli stessi fondatori del servizio definiscono Italy-Crowd come “una piattaforma ibrida”, proprio per le particolarità che presenta.

Nel crowdfunding tradizionale infatti una società si propone il compito di raccogliere denaro da tanti investitori.

A ciascuno di essi viene assegnata una quota relativamente ad un progetto, ad un immobile che si sta costruendo o ad una proprietà che già esiste.

Invece Italy-Crowd mette dei veri e propri paletti, in modo da attenersi alle regole del mercato, ma allo stesso tempo per riuscire a non forzare troppo il settore basato ancora su una registrazione che non appare altamente definita.

Altra particolarità consiste nel target di investitori a cui ci si rivolge: lo si capisce bene considerando già i vari progetti che appaiono in vetrina.

Fra questi per esempio possiamo segnalare anche un porto turistico a Sarzana, tra la Liguria e la Toscana, a poca distanza da Le Cinque Terre, e poi ancora hotel 5 stelle in vendita nelle principali città italiane, come Roma, Milano, Firenze e Venezia.

Le altre piattaforme crowdfunding:

Altre opportunità di investimento immobiliare:

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here