Calcolo Valore Imu da Rendita Catastale: Guida al Calcolo dell’Imu del Tuo Immobile!

calcolo_valore_imu_immobile_da_rendita_catastale

Se ti stai chiedendo quanto pagherai di Imu sei sulla pagina giusta.

Noi di Likecasa abbiamo pensato di scrivere questa guida piuttosto specifica perché ci siamo resi conto che poter calcolare l’Imu sta diventando una necessità importante per coloro che possiedono immobili.

Sei pronto?

In questa guida ti spigheremo in maniera semplice e chiara come si calcola l’Imu partendo dalla rendita catastale insegnandoti a fare i calcoli da solo.

Iniziamo!

Calcolo valore Imu: partiamo dalla rendita catastale

Per calcolare l’Imu bisogna determinare la base imponibile.

Per farlo bisogna partire dalla rivalutazione della rendita catastale in correlazione alla tipologia di immobile.

Ti spieghiamo subito in maniera semplice!

Rivalutazione rendita catastale

Tipologie di Immobile Base Imponibile da conoscere
Immobile Iscritto al Catasto Rendita catastale rivalutata del 5% x coefficiente Imu
Immobile in Categoria D Valore contabile x Coefficiente ministeriale
Terreni Agricoli Si parte dal reddito dominicale rivalutato al 25% e moltiplicato per un coefficiente dipendente dalla modalità di coltivazione del terreno stesso.
Aree che sono Fabbricabili Vale il valore del primo gennaio di imposizione

 

Calcolo valore Imu immobile da rendita catastale: i  coefficienti

E’ di fondamentale importanza comprendere che per determinare la base imponibile occorre moltiplicare alla rendita catastale rivalutata il coefficiente Imu.

Vediamo dunque quali sono i coefficienti Imu.

Anche in questo caso ti proponiamo una tabella per rendere tutto più chiaro e semplice.

Categoria Catastale Coefficiente Imu Tipologia Immobile
Tutte le categorie del gruppo A  escluso A10 160 Tutti gli immobili ad uso abitativo
A10 – D5 80 Uffici, studi, istituti con fine di lucro
Da B1 a B8 140 Collegi e convitti, case di cura, riformatori
C1 55 Negozi
C2-C6-C7 160 Magazzini e locali di deposito
C3-C4-C5 140 Laboratori per arti e mestieri
Tutte le Categorie del gruppo D escluso D5 65 Alberghi, pensioni, teatri

 

Calcolo Imu da rendita catastale: aliquota

In tutta Italia l’aliquota è fissata allo 0,86.

Bisogna specificare che i comuni possono apportare variazioni all’aliquota naturalmente seguendo indicazioni precise.

Ciò accade da quando è stata eliminata la Tasi lasciando la libertà ai comuni di aumentare l’aliquota che può arrivare ad un massimo di 1,14%

Attenzione: se i comuni con il passare degli anni dovessero decidere di ridurre l’aliquota perdono la possibilità di aumentarla nuovamente in maniera definitiva.

Esempio di calcolo Imu dalla rendita catastale

Dopo averti fornito tutte le informazioni che riguardano i valori che sono fondamentali per calcolare l’Imu ti facciamo un esempio di calcolo pratico.

Dati immobiliari di cui devi essere in possesso

Supponiamo dunque che i dati del nostro immobile siano questi:

Categoria catastale: in questo caso A2

Rendita catastale: il cui valore in questo caso è di 540,00

Aliquota Imu: 0,86%

Se ti stai chiedendo come fare a reperire i dati che riguardano il tuo immobile devi semplicemente richiedere una visura catastale.

Ti spieghiamo tutto qui: Visura Catastale: A Cosa Serve e Come si Legge! Come Richiedere la Visura Catastale Presso gli Uffici e Online!

Calcolo Imu: come si fa

Partiamo dal calcolo della rivalutazione della rendita catastale il cui calcolo sarà il seguente:

Rivalutazione rendita catastale: Rendita catastale x Rivalutazione del 5%

540,00 + (540,00 x 5%) = 567,00

Calcolo della base imponibile: Rendita Catastale Rivalutata X Coefficiente Imu

567,00 X 160 = 90.720

Calcolo Imu: Base Imponibile X Aliquota

90.720 X 0.86% = 780,192

Quali categorie catastali non pagano l’Imu se abitazioni principali

Ti ricordiamo che l’abitazione principale, ossia la prima casa non prevede il pagamento dell’IMU se l’immobile di cui sei proprietario rientra nelle seguenti categorIe catastali: A2,A3,A4,A5,A6,A7.

Se il tuo immobile appartiene ad  una di queste categorie non dovrai fare, in caso di prima casa e abitazione principale, nessun calcolo.

Categorie catastali che pagano l’Imu anche se prime case

Ci sono alcune categorie per le quali è previsto il pagamento dell’Imu anche nel caso di abitazione principale o prima casa.

Pertanto se il tuo immobile rientra in queste categorie catastali dovrai calcolare e pagare l’Imu.

Si tratta delle seguenti categorie: A1, A8, A9

La guida sulle categorie catastali

Per il calcolo dell’Imu avrai capito che sicuramente un valore importante e fondamentale è la rendita catastale.

Ricorda che la categoria catastale influisce notevolmente sul pagamento dell’Imu spesso anche quando si tratta di prima casa.

Per questo motivo è necessario essere ben informato e conoscere le caratteristiche e i requisiti delle varie categorie.

Noi di Likecasa abbiamo preparato una guida che ti potrà tornare molto utile: Categoria Catastale: Elenco di Tutte le Categorie Catastali A B C D E F! Caratteristiche e Differenze!