Vivere a Milano per studiare: quali zone scegliere!

120
vivere a milano da studente

Molti scelgono di vivere a Milano per studiare o per lavorare.

“Vivere a Milano studenti” è una ricerca che viene fatta da molti utenti che cercano una casa in affitto a Milano nelle vicinanze dei Poli

Ma quali sono le zone migliori da scegliere?

Dove vivere, se ci si vuole stabilizzare per un certo periodo di tempo?

Molti, specialmente giovani, scelgono di andare a vivere a Milano o trasferirsi a Milano.

L’obiettivo sarebbe quello di trovare un’occupazione oppure di andare all’Università.

Vivere a Milano è spesso un’esperienza esaltata dai media in tutti i modi possibili e immaginabili.

Ma è davvero reale tutto ciò che si dice su questa esperienza di vivere in una metropoli come il capoluogo lombardo? Quali zone di Milano scegliere?

Ci sono dei falsi miti da sfatare sul vivere a Milano, almeno così come ci viene presentato spesso dai mezzi di comunicazione?

Sicuramente, sia che tu decida di vivere a Roma o Milano, devi tenere sempre presente che l’esperienza è unica ed irripetibile.

Soprattutto devi considerare quanto costa vivere da soli a Milano, perché vivere in una così grande città implica una spesa non indifferente.

Quindi considera il tuo budget, prendi in considerazione quanto serve per vivere a Milano e poi scegli dove vivere a Milano, valutando se sia una scelta conveniente in base anche alla tua disponibilità economica.

Le zone da scegliere

Molti ritengono che ci siano anche delle zone pericolose a Milano, in cui non sarebbe assolutamente consigliato andare a vivere.

Il problema però va visto da un altro punto di vista, perché non è tanto la pericolosità (che è un elemento insito in tutte le metropoli o che comunque non va affrontato da impreparati), ma a preoccupare possono essere anche le spese spesso non abbordabili, che possono essere comportate dal vivere e lavorare a Milano.

Possiamo segnalare alcune zone che potresti tenere in considerazione se decidi di trasferirti nel capoluogo della Lombardia.

Uno dei quartieri che sicuramente più non ti farà sentire particolarmente solo, visto che si popola di una vita intensamente vissuta, è Isola, che ha attraversato una vera e propria rinascita grazie anche alla realizzazione di una nuova linea della metropolitana.

Questa zona è molto vicina alla stazione Garibaldi.

Puoi trovare bar, negozi e le cosiddette case di ringhiera, che restano a testimoniare il lungo passato attraversato da questo quartiere.

Molto interessante è anche la zona Sempione, vicino al quartiere della China Town.Anche questa è una zona molto viva, anche grazie ai locali, ai negozi e ai mezzi di trasporto.

Da non trascurare poi la zona dei Navigli, che può essere descritta come un concentrato di movida tipicamente milanese.

Può essere anche più cara rispetto ad altri quartieri, ma la zona dei Navigli è bella da vedere, da vivere ed è stata oggetto di una recente riqualificazione dagli aspetti davvero affascinanti.

È vero che gli affitti sono comunque in questa zona non molto lievi, considerando che il valore delle abitazioni è intorno ai 4600-4900 euro al metro quadro.

Possiamo ricordare anche la zona Tortona e via Padova. La prima sempre abbastanza cara, un quartiere d’arte, la seconda una zona popolata anche da molti giovani, in cui i prezzi delle case sono abbastanza bassi.

Le zone in cui alloggiare per studiare

Gli studenti universitari possono avere delle esigenze più specifiche, che riguardano anche la vicinanza della sede universitaria che hanno scelto per studiare oppure la vicinanza con i mezzi pubblici, per mezzo dei quali possono spostarsi in città, per raggiungere l’università.

A Milano i prezzi sono molto cari anche per gli studenti, infatti per una camera si possono arrivare a pagare anche circa 600 euro al mese.

Tuttavia possiamo fare una distinzione anche per quanto riguarda la sede universitaria prescelta.

Dove cercare casa se si vuole frequentare la IULM

Se frequenti la IULM, potresti cercare casa da affittare nella zona di Porta Genova-Navigli.

In questi quartieri sono presenti molti locali, bar e ristoranti e quindi ci sono diverse opportunità per quanto riguarda il divertimento.

Questa zona di Milano è ben collegata a tutto il resto della metropoli e inoltre si trova molto vicina alla sede della Libera Università di Lingue e Comunicazione.

Dove cercare casa se si vuole frequentare la Bocconi

Per la Bocconi è consigliabile la zona di Porta Romana.

È un quartiere elegante, ricco di locali e ristoranti e sede dell’Università Commerciale Bocconi.

Dove cercare casa se si vuole frequentare il Politecnico

Per frequentare il Politecnico sarebbe ottimo il quartiere di Bovisa, che si trova nella zona nord occidentale della città.

Da tenere in considerazione il fatto che il campus universitario del Politecnico presenta una conformazione molto particolare.

A nord della ferrovia possiamo trovare le facoltà di design e di architettura, a sud ingegneria.

Dove cercare casa se si vuole frequentare la Cattolica

Per gli studenti che frequentano l’Università Cattolica potrebbe essere ideale la zona di Sant’Ambrogio.

Questo quartiere è collocato a ridosso di una famosa piazza, che è molto frequentata dai giovani soprattutto di sera. Si tratta della piazza Colonne di San Lorenzo.

La zona è molto importante anche per gli studenti che hanno interessi artistici, visto che si trova nelle vicinanze della Triennale di Milano.

La metropolitana è davvero molto vicina, con varie fermate.

Dove cercare casa se si vuole frequentare la Bicocca

Vivere a Milano per frequentare la Bicocca? Ti spieghiamo bene quali sono le zone da scegliere!

La zona della Bicocca-Zara è proprio il luogo in cui si trova l’Università degli Studi di Milano-Bicocca.

In questo quartiere si possono trovare alloggi a prezzi inferiori a quelli che sono richiesti per l’affitto di una casa in centro.

Tra l’altro dalla zona di Bicocca ci si può muovere molto facilmente grazie all’autobus, al tram e alla metropolitana.

Dove cercare casa se si vuole frequentare l’Università Statale

Coloro che frequentano l’Università Statale potrebbero scegliere le zone limitrofe al centro della città.

In questo modo hanno la possibilità di muoversi più facilmente e di evitare la zona troppo centrale, nella quale i prezzi potrebbero rivelarsi molto cari.

I vantaggi di Milano

Vivere a Milano è sicuramente un’ottima opportunità da sfruttare, sia a livello di studi che a livello lavorativo.

Vivere a Milano da studenti, se non si hanno entrate economiche importanti, non è molto facile.

Tuttavia potresti tentare, se sei uno studente universitario, di sapere come vivere a Milano destreggiandoti alla ricerca di un posto letto che si può trovare anche facendo amicizia con gli studenti delle varie Università.

Ecco quindi che vivere a Milano a Bicocca, per esempio, può essere un’opportunità per chi studia da non trascurare.

Ma, come tutte le grandi città, vivere a Milano comporta dei vantaggi e degli svantaggi. Ecco di che si tratta, in termini di pro:

  • Milano è una città multiculturale, un vero e proprio punto di riferimento per persone che provengono da ogni parte d’Europa e dal mondo;
  • è una città in movimento, 24 ore su 24. A qualsiasi ora del giorno e della notte ci sono locali aperti ed è possibile sempre trovare qualcosa da fare;
  • è possibile vivere a Milano senza utilizzare l’auto, perché i trasporti pubblici sono ben organizzati, soprattutto la metropolitana;
  • il capoluogo lombardo ha una vita sociale molto attiva. Spesso è vero che tutti vanno di fretta, ma non rinunciano a divertirsi dopo il lavoro, grazie alla numerosità dei locali che sono presenti in città;
  • la posizione geografica di questa metropoli è davvero agevole, perché è ben collegata anche alle altre città italiane ed europee grazie agli aerei e ai treni, anche quelli ad alta velocità;
  • un altro vantaggio a cui possiamo fare riferimento proprio in relazione a vivere a Milano in base alle proprie disponibilità economiche consiste nel fatto che anche in questa città è possibile vivere spendendo poco. Infatti la varietà delle scelte disponibili è molto vasta, anche sulla spesa. Basti pensare all’abitudine di all can you eat: locali in cui si può mangiare fino a sazietà, pagando sempre una quota fissa. Con il tempo ci si abitua a conoscere anche luoghi ed opportunità che la città offre per spendere in maniera moderata e per non farsi mancare assolutamente nulla.

Gli svantaggi di Milano

Per quanto riguarda i contro, possiamo dire quanto segue:

  • a Milano il traffico può creare davvero dei problemi;
  • il clima è freddo in inverno e molto caldo in estate;
  • la vita può essere caotica, visto che molte persone si riversano in strada, andando anche piuttosto di fretta;
  • il costo della vita non è proprio abbordabile, perché non a caso il capoluogo della Lombardia è considerato una delle città più care di tutta Italia. Se decidi di andare a vivere a Milano, tieni presente sempre la possibilità di trovare subito un impiego, che tra l’altro è più facilmente rintracciabile rispetto al lavoro disponibile nelle altre città. Trovando subito lavoro comunque potrai non far esaurire definitivamente il tuo budget di partenza;
  • c’è un ultimo punto che dobbiamo affrontare ed è quello della criminalità, comunque presente come in tutte le grandissime città d’Italia. Su questo aspetto comunque in molti, compresa l’amministrazione comunale, lavorano incessantemente, per cercare di far sentire meno le conseguenze. Anche in questo senso dovremmo sempre prendere con le pinze ciò che i media ci raccontano sulle cronache tristi degli episodi criminali che accadono in questa metropoli.

Approfondisci le informazioni sul mercato immobiliare di Milano valutando il prezzo al mq: Comprare Casa a Milano: Zone Migliori, Andamento Prezzi e Previsioni

Leggi tutte le informazioni che ti servono se vuoi prendere casa in affitto per studiare a Milano:

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here