Comprare Casa in Inghilterra: Tasse, Prezzi e Situazione del Mercato Immobiliare Dopo la Brexit!

comprare casa in inghilterra tasse

Comprare casa in Inghilterra può essere un’ottima occasione da sfruttare soprattutto come investimento.

D’altronde comprare casa in Gran Bretagna e specificamente a Londra è una possibilità che in molti tengono in considerazione.

Comprare casa in questo Paese è utile non soltanto per avere una seconda casa, dove magari trascorrere un periodo dell’anno, ma anche come vero e proprio investimento immobiliare, approfittando di numerosi vantaggi che il mercato in questo Paese mette a disposizione.

Ecco perché in molti scelgono di comprare una casa in Inghilterra, rivolgendosi a specifiche agenzie immobiliari che danno questa possibilità.

Abbiamo preparato una guida che ti vuole spiegare in maniera dettagliata come fare per riuscire a comprare casa nei territori inglesi, quali sono gli adempimenti fiscali che devi rispettare e per darti un’idea di quali possano essere i prezzi, in modo che possa confrontarli con il budget che hai a disposizione.

INIZIAMO SUBITO!

In che zona comprare casa

Molti scelgono di comprare casa in Inghilterra, soprattutto approfittando delle possibilità che mette a disposizione la capitale inglese.

Londra è una città sempre più cosmopolita, che offre numerosi vantaggi in termini di abitabilità.

Da Londra praticamente ti puoi spostare comodamente in ogni parte della metropoli e verso qualsiasi luogo della Gran Bretagna che tu desideri visitare.

D’altronde molti ormai scelgono di andare a vivere a Londra, specialmente i giovani che sono alla ricerca di un lavoro qualificato.

La capitale dell’Inghilterra rimane sempre il punto di riferimento per chi vuole approfittare delle possibilità offerte dal mercato immobiliare di questo Paese.

Non devi pensare di comprare casa a Londra soltanto nelle zone residenziali che si trovano al centro.

Puoi infatti approfittare anche delle opportunità che mettono a disposizione i progetti di riqualificazione delle periferie urbane in collegamento con il potenziamento dei trasporti pubblici.

Come cercare casa in Inghilterra

Per comprare casa in Inghilterra, ti puoi rivolgere in dettaglio alle apposite agenzie immobiliari per comprare casa in Inghilterra.

Ce ne sono tante, presso le quali ti puoi recare, andando direttamente sul luogo, o che puoi scoprire attraverso i loro riferimenti su internet.

In generale, comunque, tieni presente che delle ottime occasioni per comprare casa in Inghilterra le puoi trovare anche sui siti specializzati che mettono annunci immobiliari sul web.

Le proprietà del mercato immobiliare inglese

Tieni presente che di solito il mercato inglese distingue le proprietà in tre categorie principali.

La prima categoria si chiama leasehold.

Si tratta di acquistare una casa per un periodo definito di più anni.

Con questo sistema acquisti soltanto l’abitazione e non il terreno sul quale sorge.

Ecco perché ti potrebbe essere richiesto di pagare anche un piccolo affitto al mese.

La seconda categoria è costituita dai freehold.

Si tratta di acquistare casa e terreno, divenendo pieno proprietario.

La terza formula è rappresentata dallo share of freehold, che ti permette di diventare proprietario di una parte di una casa.

I prezzi delle case in Inghilterra

Per quanto riguarda i prezzi del comprare casa in Inghilterra, devi tenere principalmente presente il tuo budget a disposizione e fare riferimento in maniera particolare alla città di Londra.

Questa metropoli offre dei prezzi decisamente alti.

In ogni caso tieni presente che il costo di un immobile può variare in seguito al concorso di numerosi fattori, come il tipo di proprietà e la zona della città.

Nelle zone più centrali per metro quadro puoi spendere anche intorno alle 12.000 sterline.

Se vai verso la periferia, i prezzi scendono, potendo acquistare immobili anche al di sotto delle 200.000 sterline in totale.

Le tasse da pagare

Comprare casa in Inghilterra: tasse da pagare?

Esistono tre tipi di imposte da pagare: la stamp duty, la land registry fee e la council tax.

La prima è un’imposta di bollo o imposta di registro, che deve essere pagata in base al valore della proprietà.

La seconda è una tassa pagata al Governo e dipende, oltre che dal valore dell’immobile, anche dalla sua collocazione.

Può andare da 40 sterline fino a 910 sterline, anche se puoi approfittare di alcuni sgravi fiscali.

La council tax è una tassa sulla proprietà immobiliare, che si paga in base al valore della casa.

Questa imposta viene calcolata dal cosiddetto VOA, che significa valutation office agency.

Dipende anche dalla fascia di appartenenza della tua casa, fasce che in Inghilterra sono otto e vanno dalla A alla H.

Tieni presente anche che spesso chi decide di comprare casa in questo Paese nomina un sollicitor.

Si tratta di un tecnico che si occupa di seguire gli aspetti tecnici e burocratici della situazione, mettendo a punto un report completo.

Quindi prevedi anche i costi per il sollicitor, con prezzi che vanno in media dalle 300 alle 1.800 sterline.

La situazione del mercato immobiliare in Inghilterra dopo la Brexit

Cosa devi sapere se vuoi comprare casa in Inghilterra dopo la Brexit?

Sicuramente l’uscita della Gran Bretagna dall’Unione Europea rappresenta un fatto importante che non può non avere ripercussioni sul mercato immobiliare.

In generale, nonostante la Brexit, il mercato immobiliare dell’Inghilterra sembra comunque tenere il passo con i tempi.

Ci sono però delle novità che possono essere messe in evidenza a questo proposito.

Infatti sembra che più precisamente le case a Londra, in seguito alla Brexit, stiano attraversando un momento di leggero ribasso dei prezzi.

Nel resto del Paese, invece, si affaccia qualche possibilità di rialzo dei prezzi.

Quindi bisogna chiedersi se veramente conviene comprare casa in Gran Bretagna in questo momento in cui si stanno avendo questi rivolgimenti di carattere politico.

Gli esperti sottolineano che proprio in seguito alla Brexit il tutto potrebbe rappresentare un momento favorevole per comprare casa a Londra, approfittando dei prezzi leggermente più bassi.

Inoltre in generale tutto ciò indicherebbe un andamento del mercato che potrebbe prevedere anche una crescita del settore.

D’altronde in particolare Londra ha tutte le carte in regola per riuscire a proporsi come una città che può fare la differenza per ciò che riguarda il comprare casa in questo Paese.

Infatti la capitale inglese offre dei servizi di alta qualità ed ha delle infrastrutture eccezionali, che possono spingere gli investitori a voler fare affidamento sulle opportunità che il mercato di questo Paese può offrire per ciò che interessa gli investimenti sul mattone.

ABBIAMO SELEZIONATO PER TE:

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here