Guida all’acquisto sicuro

Comprare Casa a Roma: Quartieri Migliori e Dove Conviene Roma! Tutte le Info!

1049
Comprare casa a Roma

Comprare casa a Roma? Può essere l’investimento di una vita, l’affare per una rendita da capogiro o semplicemente il trasferirsi in una casa che sia quella giusta per il benessere e per la felicità tua e della tua famiglia.

Il mercato immobiliare di Roma è però uno dei più difficili d’Italia, nonché d’Europa, e muoversi in una piazza caratterizzata da prezzi spesso astronomici non è facilissimo.

Non avere paura, nella guida di oggi troverai infatti tutto quello cui hai bisogno per i tuoi investimenti immobiliari a Roma, nonché per compiere un acquisto, a prescindere da quali siano le tue necessità, conveniente per te e per la tua stabilità economica.

Cosa c’è da sapere per comprare la casa giusta a Roma? Quali sono le particolarità di questo mercato? Quali sono i criteri ai quali dobbiamo prestare attenzione prima di muovere anche soltanto i primi passi? Troverai tutto quello di cui hai bisogno nella guida che i nostri specialisti hanno preparato per te. Continua pure a leggere.

Comprare casa ROMA: il primo strumento utile

Prima di proseguire e fornirti tutte le informazioni che riguardano l’andamento del mercato immobiliare romano, vogliamo ricordarti che comprare casa è un’operazione delicata che richiede attenzione.

Proprio per questo motivo noi di Likecasa.it abbiamo preparato una guida completa suddivisa in passi da compiere per comprare casa. L’unica guida pratica e dettagliata, facile da seguire.

Puoi leggerla online oppure te la inviamo via email gratis.

NOI TE LA CONSIGLIAMO: Comprare Casa: LA GUIDA COMPLETA!

La crisi non ha colpito Roma eccessivamente

Fatta eccezione per qualche zona della città piuttosto periferica, la crisi immobiliare non ha distrutto il valore degli immobili della Capitale. Nelle zone meglio collegate, centro incluso, i prezzi sono rimasti su livelli piuttosto alti.

Se pensavi di poter concludere un affare a prezzo stracciato, forse non è questa la città che fa al caso del tuo prossimo investimento immobiliare.

Questo però non deve voler dire che non ci siano margini per concludere una negoziazione a nostro vantaggio, sia se dovessimo mettere a rendita la nostra abitazione, si a nel caso in cui invece l’avessimo scelta per abitarci.

Roma è una delle città più grandi del mondo per estensione e questo vuol dire poter pescare, oltre che dai quartieri più in, anche da zone più periferiche che possono venire incontro a chi non ha capitali da capogiro da poter investire.

La scelta c’è, la possibilità di fare buoni affari… anche.

Le zone per chi ha capitali ingenti: la carissima Roma

Dove comprare casa a Roma? Se hai una certa disponibilità economica puoi sicuramente considerare le zone di cui ti parleremo a breve. Si tratta dei migliori quartieri di Roma: quelli della Roma bene!

Come ti abbiamo anticipato in apertura, a Roma girano prezzi assolutamente fuori mercato rispetto alle altre città italiane (fatta forse eccezione per Milano) e sono moltissimi i quartieri che offrono prezzi che decisamente in pochi possono permettersi.

Prezzo mq Roma Quartieri centrali: vediamo quali sono!

  • Centro Storico:la zona più cara della città, con i prezzi spinti in alto anche dall’enorme numero di ministeri, uffici politici e commerciali, sedi di ONG e di altre associazioni, con tutti i manager e dipendenti di alto livello che preferirebbero ovviamente vivere a pochi passi dal lavoro. Se non siete tra coloro con le amicizie giuste e che possono acquistare dal demanio (si, è successo anche questo nel passato vicino a noi), i prezzi partono da 8.000 euro al mq, per immobili di non eccessivo pregio. Un buon immobile supera facilmente gli 11.000 euro al metro quadro.
centro storico roma
Immagine tratta da Google Maps
  • AventinoPiramideSan Saba:zone di cui si parla molto meno del centro e che potranno essere una sorpresa, soprattutto se non conosci a fondo il mercato immobiliare romano. Se sei alla ricerca di un immobile in questi quartieri, preparati a sborsare dai 5500 euro al metro quadro in su. Per immobili di particolare pregio si possono inoltre raggiungere cifre ben più alte, anche superiori agli 10.000 euro al metro quadro.
aventino roma
Img tratta da Google Maps
  • Flaminio e Parioli:due aree che sono il nido della buona borghesia romana, dove abitano le famiglie più in vista della città e quelle che, professionalmente, sono arrivate. I prezzi rispecchiano la vocazione di questi quartieri ad ospitare la buona borghesia romana. Se stai cercando un immobile da queste parti, scordati di portare a casa una casa per meno di 5.000 euro al metro quadrato; vale lo stesso che è stato detto per le altre aree: per immobili di lusso i prezzi possono quasi raddoppiare, e possono facilmente superare gli 8.000 euro al metro quadrato.
parioli roma
Img tratta da Google Maps
  • Prati e Vaticano:la zona della città oltre il Tevere è un altro dei quartieri preferiti dai professionisti di alto livello e ad altissimo livello di fatturato. Si spendono cifre molto alte, anche se relativamente meno alte di quelle dei quartieri presentati fino a questo momento: minimo 5.500 euro al mq, che possono diventare 8.000 euro al mq per le aree meglio collegate (prossimità alla metro e alle fermate dell’autobus) o in contesti immobiliari di lusso.
vaticano
Img tratta da Google Maps
  • Trastevere: quello che è successo a Trastevere è un po’ la cifra dell’andamento del mercato immobiliare romano. Un quartiere un tempo ritenuto popolare, anche se relativamente a ridosso del centro della città, oggi è stato inglobato nella Roma dal mattone carissimo ed è praticamente impossibile portare a casa un buon appartamento per meno di 5.000 euro per metro quadro.
trastevere roma
Img tratta da Google Maps

Dove spendere “medio”: i quartieri da 4.000 euro al mq

Dopo la prima fascia, quella dal livello di prezzi più alto, ti presentiamo altre opportunità, che sono quelle dei quartieri di fascia media di prezzo, che possono aiutare a comprare casa o ad investire anche chi non ha enormi capitali a disposizione.

Tra i quartieri di fascia di prezzo media (non su scala nazionale, ma in rapporto a Roma), troviamo Monteverde, San Giovanni, Re di Roma, Somalia, Balduina, Camilluccia, Aurelio e tutte le aree nelle immediate adiacenze.

Il prezzo più basso è dovuto al fatto che, fatta eccezione per qualcuna sparuta realtà tra quelle che sono elencate qui sopra, si tratta di zone peggio collegate e che sono meno appetibili perché lontane dal cuore economico/politico di Roma.

Questo non vuol dire assolutamente che non ci siano margini per l’investimento, perché dopotutto sono decine di migliaia le persone che hanno i propri interessi economici all’interno o nelle immediate vicinanze di questi quartieri.

Si può comprare casa, sia per viverci sia per affittarla, per prezzi che si aggirano dai 4.000 euro ai 5.000 euro al mq. Sicuramente cifre non basse in senso assoluto (in provincia a questi prezzi ci si comprano quasi 2 appartamenti), ma comunque più abbordabili per chi non ha i capitali richiesti per le zone top della città.

Dove conviene Roma: si spende di meno in periferia

Dove conviene Roma? Vediamo quali sono le zone che costano di meno e quali sono i migliori quartieri di Roma per comprare bene.

Come ti abbiamo detto in principio di guida, Roma è una città enorme e questo vuol dire che, all’interno dei confini cittadini, si trovano anche aree che sono decisamente lontane dal centro, ma anche più economiche.

Tra le zone che ci permetterebbero di trovare appartamenti e immobili a prezzi più “umani”, dovresti interessarti di:

Malagrotta e le sue immediate adiacenze: prezzi che partono da 2.100 euro al mq per un’area della città che presenta prospettive di crescita economica importanti. Sono in molti ad aver fiutato l’affare e i prezzi recentemente sono saliti. Chi dovesse ancora fare in tempo, magari come te, dovrebbe interessarsi di questa realtà low cost.

malagrotta roma
Img tratta da Google Maps

Castel Porziano: saresti a Roma per un pelo, perché faresti prima ad arrivare ad Ostia che al centro di Roma. Se questa però può essere un’area di interesse per te, per la tua famiglia o per il tuo investimento, non dovrai che mettere avanti cifre che partono dai 2.300 euro al mq.

castel porziano roma
Img tratta da Google Maps

Tor Bella Monaca: l’area più economica della città; si spendono circa 2.000 euro al mq e si ha la possibilità di vivere comunque in una zona della città relativamente ben collegata, anche se lontana dal centro.

tor bella monaca roma
Img tratta da Google Maps

Prima Porta: anche qui siamo all’estrema periferia della città e può interessare soprattutto chi ha lavoro ed interessi da quelle parti. I prezzi sono piuttosto bassi, soprattutto se paragonati al resto della città: 2000-2200 euro al mq per partire con immobili comunque decorosi e con una buona qualità costruttiva.

prima porta roma
Img tratta da Google Maps

Roma è diversa: occhio al tuo investimento

Noi italiani non siamo abituati alle grandi città, che costituiscono più un’eccezione che la normalità dei luoghi dove si svolge la nostra vita, che si tratti di tempo libero o di attività economica.

Siamo davanti ad una realtà immobiliare che è inserita in un contesto molto particolare:

  • gli interessi economici sono enormi e questo non può che riflettersi anche sul mercato immobiliare; prezzi alle stelle in centro e normalità in altri luoghi, come balcone e parcheggio, diventano a Roma un lusso per pochi, soprattutto nelle zone più centrali;
  • la città ospita anche diverse università, il che vuol dire che i prezzi sono spinti verso l’alto, nei quartieri ben collegati con le aule, anche dall’enorme numero di studenti che ogni anno arriva in città;
  • la città ha un traffico non impossibile, ma comunque importante, il che vuol dire che la vicinanza alla metro e più in generale ai mezzi pubblici vale doppio che altrove; per chi lavora in centro, data anche la penuria di parcheggi, muoversi con la propria auto, (anche nel caso in cui si dovesse arrivare via Raccordo) non è impossibile ma quasi;
  • è una città turistica: moltissimi degli appartamenti del centro si sono trasformati in B&B, suites e appartamenti da affittare su Airbnb; come è avvenuto nel grosso della città turistiche occidentali, questo vuol dire che i prezzi sono destinati forse a salire ancora di più, in virtù del fatto che un appartamento affittato ai turisti può rendere cifre ben superiori rispetto a quelle che si porterebbero a casa con un affitto a privati per lunghi periodi.

Tanti modi per monetizzare il tuo investimento immobiliare a Roma

Il fatto che Roma sia una città che attira studenti e turisti apre per te ulteriori possibilità di guadagno attraverso l’investimento immobiliare:

  • puoi affittare a studenti e sebbene si tratti di una modalità di affitto tipicamente più problematica dell’affitto a famiglie, puoi portare a casa cifre ben superiori affittando singole e doppie ai prezzi di mercato. In una buona zona una singola non si affitta per meno di 600 euro e questo vuol dire che si può rientrare in modo piuttosto agile dall’investimento, per quanto cospicuo sia stato;
  • puoi affittare ai turisti e ci sono oggi decine di modi per farlo. Non hai più bisogno di occuparti della pubblicità e della promozione dell’appartamento, perché ci sono decine di siti che si occupano di farlo per te. Anche in questo caso, con un buon turn over è facile rientrare del capitale investito;
  • puoi trasformare il tuo immobile in un B&B oppure in un affittacamere di lusso: è quello che sta succedendo ai quattro angoli della città ed è al momento una delle opportunità più interessanti per chi vuole guadagnare dal proprio investimento immobiliare;

Rimangono inoltre le modalità classiche di monetizzare il proprio investimento:

  • affitto a famiglie: rende mediamente meno ma è più facile da gestire, soprattutto se sei in grado di scegliere inquilini a modo e che siano in regola con i pagamenti;
  • plusvalenza alla vendita: il mercato di Roma è ruggente e nel giro di pochi anni non è irragionevole aspettarsi un buon ritorno sull’investimento semplicemente cedendo la propria abitazione;

Trovare la casa giusta che fa per te a Roma

Un mercato tanto ghiotto non poteva che attirare centinaia di agenti e di agenzie, che operano incessantemente alla ricerca del migliore affare. Questo vuol dire che se per un investimento immobiliare in generale dovrai stare attento, su Roma dovrai muoverti con la voglia di emergere e con un’attenzione ancora più straordinaria.

Tra i consigli più importanti che ci sentiamo di darti ci sono:

  • la trattativa: soprattutto per immobili che costano un occhio della testa, spuntare l’1% o il 2% di sconto vuol dire tenersi in tasca anche 10.000 euro; soprattutto se sei un acquirente e puoi liquidare la vecchia proprietà in contanti o con formule di mutuo con pagamento immediato, dovresti far valere questa tua specificità in sede di trattativa;
  • non ti accontentare della prima casa che trovi: il mercato di Roma è semplicemente immenso e questo vuol dire avere diverse opportunità spesso anche sulla stessa via; controlla, vedi, scegli, e soltanto quando sarai sicuro dell’affare, compra. Potrebbe volerci di più, ma è il modo migliore per portare a casa un immobile che sia davvero una rendita per la tua famiglia e non un costo da ammortizzare nel corso degli anni;

Muoversi in un mercato complicato come quello romano può scoraggiare i più, ma non te. Hai in questa guida tutto quello di cui hai bisogno per muovere i primi passi nella Città Eterna e diventare uno dei pochi che può vantare nel suo portafoglio un immobile importante, che porta rendite da capogiro.

Gestire un immobile a Roma per molti può essere un vero lavoro, e anche tu, nel caso ne abbia la volontà, dovresti provare ad organizzarti in questo senso.

Leggi anche:

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here