Comprare Casa a Lanzarote: Perchè Conviene, Procedure da Seguire e Tasse!

comprare casa a lanzarote prezzi

Hai mai pensato di comprare casa a Lanzarote?

Comprare una casa a Lanzarote o comprare casa alle Canarie in generale potrebbe essere davvero una bella scelta, sia per andare a vivere lì che per fare un investimento immobiliare.

In fin dei conti non devi dimenticare che il clima a Lanzarote è particolarmente favorevole, visto che è caldo quasi tutto l’anno.

Inoltre alle Canarie il costo della vita è decisamente minore rispetto all’Italia. (QUI ti parliamo bene delle Canarie!)

Proprio per questo molte persone sono spinte ad andare ad abitare alle Canarie e Lanzarote potrebbe essere la destinazione giusta.

Oppure comprano la seconda casa. Del resto il clima e il mare in questi posti sono incantevoli e costano poco.

Vediamo meglio di cosa si tratta!

Comprare casa a Lanzarote significa avere la possibilità di trasferirsi in un paradiso naturale incontaminato, ma avere anche l’opportunità di mettere in affitto l’immobile oppure di rivenderlo, assicurandosi una rendita e guadagnando molto.

Ma come fare a comprare casa a Lanzarote?

Vediamo di saperne qualcosa in più sul mercato immobiliare alle Canarie e vediamo quali sono tutte le procedure anche di carattere burocratico che si devono seguire per riuscire ad acquistare un immobile in quest’isola delle Canarie.

Segui la nostra guida e scopri tutti i dettagli!

Perché comprare casa a Lanzarote

Comprare casa a Lanzarote potrebbe essere una buona scelta, perché, come abbiamo già detto, le condizioni climatiche in quest’isola sono davvero splendide, con temperature miti tutto l’anno.

Considera ad esempio che la temperatura media annuale corrisponde a 22 gradi.

Se vuoi comprare casa come una forma di investimento, puoi darla in affitto facilmente!

D’altronde devi considerare che c’è una grande richiesta di alloggi ad uso turistico.

I turisti vengono da tutta Europa.

Puoi mettere anche i tuoi annunci in portali online che fanno incontrare la domanda con l’offerta e puoi continuare a gestire la tua casa a Lanzarote, anche se rimani in Italia.

Inoltre, se vuoi trarne un certo profitto, puoi decidere di rivendere la tua casa, considerando il mercato immobiliare in espansione che si registra alle Canarie.

Sicuramente ci sono molte opportunità e diversi clienti a cui vendere una casa.

In particolare le zone turistiche sono quelle più richieste e può capitare che in certe località gli immobili abbiano il tempo di restare soltanto per poche ore sul mercato, perché subito vengono acquistati, visto che c’è una grande richiesta.

I costi di una casa a Lanzarote

Il mercato immobiliare delle Canarie è molto interessante per le ottime possibilità che riserva.

La politica immobiliare, così come quella turistica dell’isola, è basata su un principio di tipo conservativo nei confronti dell’ambiente naturale.

Questo ha comportato il fatto che Lanzarote è diventata una meta di investimento molto quotata, anche rispetto alle altre isole che compongono l’arcipelago delle Canarie.

Ma quanto costa una casa da comprare a Lanzarote?

In realtà non possiamo rispondere in maniera definitiva a questa domanda.

Infatti il prezzo degli immobili dipende dall’ampiezza dell’abitazione, quindi dai metri quadri, dalle condizioni e dalla distanza dal mare.

Si possono trovare delle buone opportunità, come per esempio prezzi a 100.000 euro, anche in luoghi vicini alla spiaggia.

Però ricordati che di solito non ci sono molti appartamenti.

In generale si tratta di case indipendenti o di villette.

Per le ville di lusso in vendita si può arrivare anche a 600.000 euro per quanto riguarda il prezzo.

Questo non vuol dire che manchino totalmente gli appartamenti.

Infatti il mercato immobiliare in quest’isola delle Canarie è molto variegato e si possono trovare anche delle piccole abitazioni in cui per esempio abitare qualche fine settimana, per poi dare tutto in affitto per il resto dell’anno.

In media un monolocale a Lanzarote può costare 80.000-100.000 euro e un appartamento che include anche tre camere da letto circa 210.000 euro.

Il costo al metro quadro corrisponde a circa 1.200 euro.

Le procedure burocratiche

Vediamo adesso come a livello pratico comprare casa a Lanzarote, quali procedure burocratiche si devono portare avanti.

Innanzitutto da questo punto di vista ricordati che è necessario aprire un conto corrente spagnolo.

Questa procedura è molto importante anche se hai intenzione di richiedere un finanziamento per comprare casa a Lanzarote.

Inoltre devi essere in possesso del cosiddetto NIE.

E’ una specie di codice fiscale per gli stranieri che si trovano in Spagna.

Se vuoi comprare casa a Lanzarote, ricordati che sarebbe meglio affidarti ad un’agenzia immobiliare o avere a disposizione un parere legale per la registrazione e il rogito.

Prima di procedere all’acquisto della casa, sarebbe opportuno visitare l’isola e farsi un’idea in prima persona.

Inoltre con una visita dell’isola è possibile informarsi personalmente con le persone che vivono a Lanzarote, per conoscere meglio l’isola e l’andamento del mercato immobiliare.

Così puoi anche visitare diversi immobili per farti un’idea e per trovare le soluzioni abitative che possano corrispondere alle tue esigenze.

Poi, se ti fai supportare da professionisti fidati, ti sarà di certo non molto difficoltoso concludere i diversi passaggi burocratici.

Le tasse da pagare

Molto importante è considerare, anche per valutare il proprio budget a disposizione per comprare casa a Lanzarote, oltre al costo dell’immobile, anche le tasse che bisogna pagare e quindi tutte le spese da sostenere a livello burocratico.

Fra le tasse segnaliamo i cosiddetti gastos de compra, che comprendono delle spese che si pagano soltanto una volta.

Fra queste spese ci sono quelle notarili, quelle per ottenere la proprietà a livello giuridico e le spese per ottenere il codice fiscale per gli stranieri.

Di solito l’insieme di tutte queste spese corrisponde a circa il 10% del valore dell’immobile.

Quindi calcola, mettendo il caso di un immobile che abbia un costo di 70.000 euro, un totale di queste spese che corrisponde a circa 7.000 euro.

Poi considera le spese che comprendono le imposte sugli immobili, le eventuali spese condominiali, le tasse per i rifiuti e infine considera anche le tasse per i non residenti.

Se non fai il cambio di residenza

Infatti, se non fai il cambio di residenza, lasciandola in Italia, devi pagare una tassa sulla rendita degli immobili che corrisponde al 19%.

In Italia devi pagare l’Ivie, la tassa sugli immobili che si possiedono all’estero.

I redditi che generi eventualmente per un affitto dell’appartamento, anche se vengono prodotti in Spagna, se continui ad avere la residenza in Italia, vanno dichiarati anche nel nostro Paese.

Inoltre considera anche l’imposta sulla trasmissione patrimoniale, che corrisponde al 6,5% o al 5%, nel caso in cui l’immobile sia di nuova realizzazione.

Consigli utili

Se sei alla ricerca di un investimento immobiliare ricordati che è importante diversificare gli investimenti di modo tale da correre meno rischi possibili.

Pertanto oltre a valutare l’acquisto si un immobile in Italia o all’estero ti consigliamo di informarti sul crowdfunding immobiliare.

Noi abbiamo preparato alcune guide dettagliate e precise:

ABBIAMO SELEZIONATO PER TE:

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here