Investimenti Immobiliari

Comprare casa in Costa Rica: dove cercarla e quante tasse pagare!

0
193
comprare casa in costa rica

Vuoi comprare casa in Costa Rica? Hai visitato questo paese e ne sei rimasto incantato, ed oggi ti è balenata per la mente la possibilità di acquistare una proprietà da quelle parti.

Siamo molto lontani da casa però, e non sappiamo come muoverci: è un mercato che non conosciamo, è un ordinamento del quale ignoriamo completamente il funzionamento e non abbiamo alcun tipo di idea su come muovere i primi passi, figuriamoci portare a termine una compravendita.

Che fare? Rinunciare? Niente affatto – perché i nostri esperti hanno preparato per te una guida completa per comprare casa in Costa Rica, con le procedure da seguire, gli specialisti ai quali rivolgersi e più in generale tutto quello di cui hai bisogno per cominciare a guardarti intorno per comprare la tua casa dei sogni in Costa Rica.

L’ordinamento è relativamente simile a quello italiano

Vale la pena di ricordare in apertura che l’ordinamento civilistico della Costa Rica non è poi molto diverso da quello del vecchio paese coloniale, la Spagna, e dunque da quello italiano.

C’è bisogno, come avremo modo di vedere più avanti, di un notaio, di visure catastali e di seguire procedure che sono relativamente simili a quelle che seguiremmo in Italia.

Per investimento o per vacanza?

Non cambia nulla, nel senso che le prospettive del paese, a livello di crescita economica, sono sicuramente interessanti, ma non tali da spingerci ad investire proprio in questo paese.

Questo vuol dire che la casa che dovrai acquistare dovrà innanzitutto rispondere a quelle che sono le tue esigenze di “villeggiatura”: che tipo di casa vuoi? Quanto la vuoi vicina al mare? Quanto grande? Rispondi innanzitutto a queste domande quando sei alla ricerca di un immobile in Costa Rica.

Dove cercare?

Ci sono in realtà su internet e anche fisicamente diverse agenzie che ti propongono immobili da acquistare in Costa Rica. Puoi rivolgerti fondamentalmente a chi vuoi, a patto che:

  • Sia un’agenzia che abbia almeno una filiale in Italia;
  • Offra anche supporto legale per tutta la procedura;
  • Non ti chieda commissioni prima di chiudere l’affare;
Come spesso capita per le location da sogno, ci sono molti affaristi che provano a truffare malcapitati. Dato che si tratta di un paese lontano geograficamente, costi quel che costi è sicuramente meglio affidarsi a degli specialisti.

Il Folio Real – il catasto secondo la Costa Rica

Il Folio Real è in realtà un foglio catastale che riporta tutto quanto troveremmo in una visura catastale fatta in Italia. Proprietario, eventuali pendenze, planimetrie, numero di parcella, etc.

È il documento fondamentale che dovremmo tenere sempre in considerazione durante la fase di acquisto, dalle prime contrattazioni fino invece a quello che sarà l’atto di vendita vero e proprio.

Occhio ai terreni non registrati

Se invece stai cercando un terreno, magari edificabile, e te ne viene proposto uno che non sia stato ancora registrato al catasto, quello che stai per acquistare è in realtà il diritto di occupazione, che può essere trasformato in proprietà piena con una procedura lunga e costosissima. Anche se dovessero proporti un terreno estremamente vantaggioso, perché non registrato, sappi che potrai trovarti a spendere moltissimo per la registrazione dello stesso.

L’opzione di acquisto

L’opzione di acquisto è l’equivalente del nostro compromesso. Prevede il versamento di una caparra variabile, che viene custodita in un deposito a garanzia, controllato contestualmente dal notaio che firmerà l’atto di vendita.

L’opzione di acquisto non è assolutamente necessaria, anche se oggi è il modo principale per organizzare compravendite in Costa Rica, sia tra locali, sia invece tra stranieri.

Anche in questo caso il notaio sarà di grandissimo aiuto per redigere un contratto che abbia validità e che ci tuteli.

Le ricerche catastali

Sono necessarie, e avvengono tramite la consultazione del Pubblico Registro. Anche queste sono a carico del notaio, che deve garantire la rappresentazione sul contratto dello stato effettivo dell’immobile. Non ci sono costi aggiuntivi per questo servizio, essendo incluso nella parcella complessiva del notaio.

La escritura de traspaso – l’atto di compravendita

Dovrà essere redatto necessariamente da un notaio, e includerà tutte le informazioni del compratore e del venditore, oltre a quelle che riguardano l’immobile. Particolarmente importanti sono i diritti reali di terzi, come usufrutto, ipoteca, servitù, che devono essere necessariamente riportate nel foglio.

Il notaio è il vero maestro delle cerimonie di questa negoziazione e agisce, in Costa Rica, sia in qualità di avvocato di entrambe le parti, sia in qualità di rappresentante dello stato.

L’atto viene redatto dal notaio e poi firmato dalle parti. Il notaio si preoccuperà poi di registrarlo nel pubblico registro, una procedura che è in due fasi:

  1. L’atto viene presentato dal notaio, allo scopo di controllare eventuali annotazioni;
  2. Successivamente alla verifica, il Registro si preoccupa di registrarlo;

Per il costo dell’atto e della registrazione, continua a leggere per saperne di più.

Il registro pubblico delle proprietà

È il registro completo delle proprietà, gestito in modo informatico e centralizzato – contiene tutti i dati sugli immobili e sui suoi proprietari.

Tramite il numero di Folio Real è possibile, tramite il sistema centralizzato del registro pubblico, andare a controllare qualunque tipo di informazione che riguarda l’immobile stesso.

Tasse e imposte sull’acquisto, parcella del notaio per l’acquisto in Costa Rica

Le imposte sono mediamente molto più basse di quelle che pagheremmo in Italia e in Europa. Abbiamo infatti:

  • 1,5% totale sull’importo, che deve essere pagato a metà tra il venditore e il compratore; starà a noi pagare, dunque, lo 0,75% del prezzo totale di vendita;
  • 1,5% fino a 1.000.000 di Colones al notaio, per le somme eccedenti si calcola invece l’1,25 – vale la pena di ricordare a questo scopo che 1.000.000 di colones costaricani sono circa 1.500 euro;
  • 1% di imposta di registro sul prezzo finale dell’immobile

Si tratta di imposte molto basse, che non possono essere comunque ulteriormente abbassate, in quanto non esistono legislazioni di favore per gli stranieri che decidono di investire nel paese.

Non esistono altre parcelle e altre imposte da pagare.

Non fermarti qui! Abbiamo raccolto informazioni immobiliari su altre città:

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here