Vivere a Bari da studente: i quartieri migliori!

152
vivere a bari opinioni

Vivere a Bari può essere un’occasione importante per chi vuole studiare all’Università.

Non ha senso porsi la domanda “meglio vivere a Milano o Bari”, perché si tratta di due realtà completamente differenti, ma entrambe le città si adattano perfettamente alla vita universitaria.

Mentre a Milano arrivano studenti in genere da tutta Italia, l’Università di Bari è ideale per chi abita in provincia e vuole avere un punto di riferimento per compiere i propri studi universitari.

Vivere a Bari da studente è un’occasione davvero importante.

Infatti Bari è pur sempre una grande città che offre diverse opportunità sia per approfondire la personale preparazione culturale, sia per incontrare nuove persone e per vivere una vita sociale intensa.

Ma dove conviene vivere a Bari? Scopriamo i quartieri di Bari più scelti dagli studenti universitari per la loro collocazione che li rende particolarmente comodi nella frequenza delle varie facoltà universitarie.

In fin dei conti ricordiamoci che in generale i costi in città non sono particolarmente alti, quindi vivere a Bari significa avere l’opportunità di vivere in una grande città, molto bella per la sua posizione a livello mediterraneo e allo stesso tempo non farsi mancare assolutamente nulla per vivere un’esperienza intensa dal punto di vista culturale.

Gli studenti universitari ne possono trarre molti stimoli e possono trovare opportunità giuste per un approfondimento delle loro conoscenze.

Studiare a Bari: dove vivere se si frequenta il Polo Scientifico

In generale chi frequenta una facoltà scientifica preferisce il quartiere di San Pasquale.

Questa zona della città è comunque quella che si può considerare complessivamente a più alta concentrazione di studenti.

Infatti non soltanto il quartiere di San Pasquale è vicino al Polo Scientifico, ma è anche la zona in cui gli affitti sono più bassi.

È un quartiere abbastanza fornito anche nei servizi commerciali, alimentari e facilmente si possono trovare anche farmacie e copisterie.

È un quartiere centrale ed è vicino al Politecnico.

Si può considerare un quartiere popolare, molto vivace, che sa proporre dei prezzi convenienti, quindi proprio per questo attrae molti studenti universitari fuori sede.

Dove vivere se si frequentano le facoltà umanistiche

Le facoltà umanistiche sono in gran parte concentrate nel quartiere Murat. In realtà però questa è una zona più benestante e da un certo punto di vista anche più cara per quanto riguarda i prezzi degli alloggi.

Proprio camminando lungo il quartiere Murat si arriva a dei luoghi di interesse importanti dal punto di vista culturale, come la basilica di San Nicola o il castello svevo normanno.

Proprio per questo motivo, per evitare gli affitti che nella zona potrebbero essere più cari, chi frequenta le facoltà umanistiche prova a trovare casa a prezzi più convenienti nei quartieri intorno, come quello della Madonnella e quello della Libertà.

Naturalmente il vantaggio è quello di avere comunque vicino una zona particolarmente elegante, con negozi alla moda e locali notturni.

Dove vivere se si frequenta il Politecnico

Nel quartiere Carrassi è ubicato il Politecnico. Esso si trova vicino alla stazione centrale. Da qui si può andare tranquillamente anche a piedi oppure si possono percorrere le zone limitrofe anche in bicicletta.

Nel quartiere Carrassi ci sono diversi luoghi di interesse culturale come la Chiesa Russa e possiamo rintracciare locali che nel fine settimana sono frequentati dagli studenti.

Dove vivere se si frequenta Medicina

Il quartiere Picone è proprio quello che si è sviluppato intorno al Policlinico, sede della facoltà di Medicina.

Per molti il quartiere Picone è un po’ periferico, però questa parte della città è davvero interessante.

Ci sono vari luoghi da vedere, come il conservatorio e la moschea di Bari.

L’offerta immobiliare per gli studenti

Per chi va a vivere a Bari da fuori sede per frequentare l’Università ci sono varie possibilità.

Per esempio ci sono delle residenze universitarie pubbliche, alle quali si può accedere attraverso un bando di concorso, dopo il quale viene stilata una graduatoria degli aventi diritto.

Tuttavia, anche se non si riesce ad accedere alle residenze pubbliche, l’offerta immobiliare è piuttosto vasta.

Non è assolutamente difficile trovare una casa per studiare a Bari, magari anche da dividere con altri ragazzi.

Da questo punto di vista il capoluogo pugliese offre tante possibilità da non sottovalutare, al pari di altri centri importanti sedi di poli universitari, come Roma, Bologna o Milano.

Il costo degli affitti in generale, se si sceglie il quartiere giusto, non è affatto alto.

Bisogna considerare in ogni caso la maggiore vicinanza o lontananza rispetto al centro e i servizi che il quartiere scelto può mettere a disposizione.

La vita da studente a Bari

Sul vivere a Bari le opinioni sono piuttosto precise e sono orientate sulle varie possibilità che gli studenti possono trovare quando si trasferiscono nel capoluogo pugliese per compiere i loro studi universitari.

Infatti la vita in città non è particolarmente costosa.

Anche nel centro della città, dove è situata la maggior parte delle facoltà universitarie, gli studenti trovano le occasioni giuste per mangiare qualcosa, se non vogliono cucinare a casa.

Ci sono molti locali e pure le focaccerie, che sono frequentate soprattutto da ragazzi.

È facile trovare all’ora di pranzo diversi studenti vicino alla loro facoltà mentre fanno una pausa mangiando la loro parte di focaccia.

L’offerta culturale in città è particolarmente importante.

Infatti a Bari, oltre a dedicarsi alla movida, i cui punti fondamentali sono concentrati nella città vecchia, si possono girare molti luoghi della cultura, come musei e biblioteche.

Tra i luoghi più famosi e visitati, oltre a ricordare il castello svevo normanno e la basilica di San Nicola, che già abbiamo nominato, possiamo far presenti la pinacoteca metropolitana, il museo civico, il museo della scienza e della tecnica, il planetario, il teatro Petruzzelli.

Quest’ultimo è considerato il quarto teatro più grande del nostro Paese.

Inoltre Bari rappresenta l’occasione giusta per immergersi nelle tradizioni di una regione tutta da scoprire.

Vivere a Bari dà l’opportunità di vedere dei luoghi in cui il pesce viene venduto direttamente appena pescato.

Vivere a Bari consente anche di provare a visitare quei caratteristici quartieri in cui è possibile assaggiare dei piatti tipici della cucina del luogo, come per esempio le orecchiette e i panzerotti.

Puoi trovare altre informazioni molto utili in questo articolo:

Inoltre se vuoi raccogliere informazioni sul reale valore degli immobili non dimenticare la nostra pagina completamente dedicata a: “DOVE COMPRARE CASA IN ITALIA”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here