Vendere Casa Senza Agenzia: Documenti e Come Fare! 5 Passaggi Fondamentali, Pro e Contro!

come vendere casa senza agenzia

Vendere casa senza agenzia potrebbe essere una soluzione, per coloro che vogliono vendere casa da privati.

Di solito, quando vuoi vendere casa, ti si aprono due possibilità, per mettere in vendita un immobile di tua proprietà.

Da un lato puoi rivolgerti ad un’agenzia immobiliare, in modo da facilitare i passi da compiere.

Dall’altro lato qualcuno ti avrà sicuramente suggerito “vendi casa da privato“, perché questo metodo viene ritenuto più adatto anche a risparmiare sulla provvigione che devi dare all’agente immobiliare.

Ma se vuoi vendere casa senza agenzia, come dovresti fare?

In questa guida abbiamo voluto raccogliere una serie di informazioni che ti possono essere utili se vuoi vendere casa senza agenzia.

Anche se non ti rivolgi ad un agente immobiliare, ci sono comunque delle procedure da rispettare, che non dovresti mai dimenticare, soprattutto per agevolare il processo di compravendita e per non creare equivoci che potrebbero rivelarsi dei problemi successivamente.

Una parte di questa procedura riguarda gli appositi documenti di cui devi disporre.

Ma andiamo al dunque, leggi subito le informazioni che ti servono!

I passi da compiere

Come vendere casa senza agenzia?

Ti spieghiamo se vuoi vendere casa senza agenzia come fare.

Tieni presenti alcuni passi fondamentali da compiere se vuoi vendere il tuo immobile e non vuoi rivolgerti ad un’agenzia immobiliare per non sostenere i costi che riguardano la provvigione.

1. Stabilisci il prezzo di vendita

Per stabilire il prezzo di vendita devi tenere conto innanzitutto di alcuni parametri oggettivi, come per esempio la metratura, il numero di vani, le condizioni della struttura dell’edificio e il quartiere in cui la casa si trova collocata.

Come secondo elemento devi tenere conto anche del parametro per così dire emotivo, perché può essere che hai vissuto tanto tempo in una determinata abitazione.

Spesso si cade nell’errore nel vendere l’immobile al prezzo a cui si è acquistato.

In realtà però devi tenere conto del fatto che hai potuto anche investire dei soldi per apportare delle migliorie che comunque devono rientrare in un prezzo più appropriato.

Questo non vuol dire nemmeno che devi proporre un prezzo molto più alto rispetto a quello di mercato, perché ti potresti ritrovare ad allungare i tempi per la vendita.

Fare una valutazione corretta del proprio immobile è fondamentale. Conoscere il prezzo al mq del proprio quartiere è fondamentale.

A questo proposito abbiamo preparato una GUIDA SPECIFICA in grado di fornirti tutte le informazioni di cui hai bisogno.

Tramite le nostre indicazioni riuscirai a valutare correttamente l’immobile che vuoi vendere:

2. Pubblicizza la casa

Ci sono tanti modi per pubblicizzare l’immobile da vendere.

Quelli più tradizionali comprendono il ricorso a volantini e cartelloni.

Quelli più innovativi, invece, si svolgono principalmente su internet.

Ci sono infatti tanti portali specializzati e non, che raccolgono annunci di compravendita.

È il caso per esempio di alcuni siti come Idealista o Immobiliare, che ti permettono di raggiungere un pubblico più vasto di potenziali acquirenti.

Ti spieghiamo come vendere la tua casa online in questa guida che ti segnaliamo:

3. Organizza le visite

Se vuoi sapere come vendere casa privatamente, devi tenere conto anche di un altro aspetto essenziale, che riguarda l’organizzazione delle visite e degli appuntamenti con coloro che sono interessati a visitare la tua casa.

Devi trovare anche il giusto tempo libero per conciliare questi appuntamenti con il resto dei tuoi impegni durante la giornata.

4. Procurati la documentazione occorrente

Ci sono anche degli aspetti burocratici di cui devi tenere conto.

In particolare quali sono per vendere casa senza agenzia i documenti che ti servono?

Ti diamo qualche suggerimento anche a questo proposito.

Devi procurarti nello specifico il contratto di compravendita con cui hai acquistato l’immobile in precedenza, per dimostrare di essere il legittimo proprietario, devi avere l’attestato di prestazione energetica e la relazione di conformità a livello urbanistico e catastale.

Trovi l’elenco completo di tutti i documenti che ti servono qui: Documenti per Vendere Casa: Quali Devono Essere in Tuo Possesso!

5. Predisponi il contratto preliminare e il rogito

Una volta raggiunto l’accordo con la controparte, recati dal notaio per stabilire il contratto preliminare di vendita, con cui sia tu che l’acquirente vi impegnate a concludere l’affare.

Il compromesso è la parte essenziale, per poi arrivare, entro una data stabilita, al rogito vero e proprio, da effettuare sempre in presenza di un notaio.

I pro e i contro

Abbiamo cercato di delineare quali sono le procedure per vendere una casa senza che tu abbia bisogno di rivolgerti ad un’agenzia.

Ma in tutta questa procedura ci sono dei vantaggi e degli svantaggi di cui devi tenere conto.

Vantaggi

Cominciamo a vedere i pro:

  • non devi pagare la provvigione, se vendi casa da privato;
  • non devi avere a che fare con l’esclusiva, infatti a volte l’agenzia immobiliare ti chiede la vendita dell’immobile in esclusiva e tu non puoi valutare altre proposte;
  • non devi avere a che fare con i problemi eventuali dell’agenzia che non riesce a vendere la casa. È da dire però a questo proposito che a volte non è sempre colpa dell’agenzia, perché comunque l’agente immobiliare avrebbe quanto te l’interesse a vendere l’appartamento, perché dalla vendita incassa la commissione.

Svantaggi

Vediamo invece adesso quali sono gli svantaggi di cui non puoi beneficiare, se decidi di vendere una casa da privato:

  • potresti non avere un prezzo di mercato corretto per il tuo immobile. Di solito l’agenzia riesce sempre a tenere conto dell’andamento del mercato immobiliare, facendo rientrare in una corretta valutazione per il prezzo anche il valore dell’area in cui la casa è collocata, le migliorie, e individua il momento del mercato più adatto alla vendita;
  • potresti non avere la possibilità di scremare i potenziali acquirenti. Ricordati che di solito l’agente immobiliare ha un database di potenziali acquirenti che hanno le caratteristiche tali da poter essere interessati al tipo di immobile che vuoi vendere. Tutto ciò potrebbe rendere più veloce anche il processo di compravendita. Inoltre spesso l’agenzia evita quei clienti problematici che potrebbero causare problemi in fase di acquisto;
  • potresti avere lo svantaggio di non avere chi gestisce tutti i documenti per la compravendita. Spesso per entrare in possesso dei documenti che ti servono per vendere la casa devi recarti presso molti uffici pubblici. L’agente immobiliare potrebbe farti risparmiare tempo, occupandosi anche degli aspetti più burocratici;
  • potresti non avere a disposizione una corretta gestione delle visite. Gestire i potenziali acquirenti è un altro problema che di solito l’agenzia immobiliare tende a risolvere in maniera piuttosto pratica. Tu potresti anche non avere il tempo da dedicare a far visitare l’immobile che vuoi vendere. Inoltre di solito gli esperti ti danno dei consigli specifici su come presentare la tua casa al momento della visita, per renderla più appetibile. Tutto ciò contribuisce a rendere più veloce la conclusione dell’affare.

La guida per vendere casa 

Sicuramente vendere casa non è per niente un’operazione semplice.

In questa guida ti abbiamo fornito informazioni preziose e fondamentali che ti possono aiutare a fare valutazioni corrette.

A prescindere dalla scelta che farai (vendere casa con o senza agenzia) essere informato ti aiuterà a comprendere meglio e a vendere bene e in tempi veloci.

Per questo motivo abbiamo preparato una GUIDA che ti aiuterà e ti accompagnerà durante la vendita del tuo immobile.

La guida è totalmente gratuita e pertanto potrai consultarla tutte le volte che vorrai:

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here