Quanto Costa una Piscina: Prezzi Piscine Interrate, Seminterrate e Fuori Terra! Quali Sono i Marchi Migliori!

Vi siete mai chiesti quanto costa una piscina?

A chi non piacerebbe avere una piscina tutta per sé nella propria casa per potervi nuotare nei momenti di relax?

A differenza del passato, quando la piscina era un sogno per pochi, oggi la continua innovazione dei materiali di costruzione e le ultime trovate commerciali permettono di realizzare buoni prodotti a costi sostanzialmente accessibili o comunque non impossibili.

A questo punto, vediamo di rispondere ai quesiti che riguardano la costruzione di una piscina privata.

Quanto costa fare una piscina?

Quanti tipi di piscina esistono (piscina interrata, piscina seminterrata ecc.)?

Piscine: Prezzi?

E soprattutto, servono dei permessi oppure no?

Sei pronto?

INIZIAMO!

Costruire una piscina: quali permessi servono

L’ultimo punto, quello della normativa, è il primo argomento che affrontiamo.

E non è per niente facile.

piscine realizzazione

 

Già perché, sebbene la piscina rientri perfettamente nelle “nuove costruzioni” definite dall’art. 3 del Testo Unico dell’Edilizia (dove si parla di “manufatti edilizi fuori terra o interrati”), molto della sua effettiva realizzazione dipende dalla zona d’Italia in cui si vive.

Ogni regione può infatti ampliare o ridurre l’ambito applicativo di alcune disposizioni presenti nel TUE.

Inoltre, c’è da considerare che certi comuni adottano un regolamento urbanistico edilizio piuttosto restrittivo (per fattori ambientali o paesaggistici) e ottenere i permessi non è semplice.

Una cosa però è certa: nessuno può iniziare a costruire una piscina senza prima aver chiesto ed ottenuto un permesso dal proprio comune.

In caso contrario il rischio è quello di doverne rispondere penalmente davanti alla legge.

Per quanto riguarda le piscine private, i permessi sono riconducibili a due categorie: la Segnalazione Certificata di Inizio Attività (detta anche SCIA) e il Permesso di Costruire.

La SCIA è una dichiarazione che consente di iniziare, modificare o trasformare un’attività senza dover attendere i tempi e l’esecuzione di controlli preliminari da parte degli enti competenti.

Chi vuole costruire una piscina, a meno che non ciò non comporti una trasformazione edilizia e urbanistica del territorio (e non è, o non dovrebbe essere, il caso di una piscina privata) può farlo presentando la SCIA almeno trenta giorni prima di iniziare i lavori. In tutti gli altri casi è necessario ottenere il Permesso di Costruire.

Dal momento però che ogni regione ha facoltà di modificare le disposizioni, il consiglio è quello di rivolgersi agli uffici tecnici del comune di appartenenza

Tipi e costo piscina: interrata, seminterrata e fuori terra

Passiamo ora alle diverse tipologie di piscina.

Anzitutto bisogna distinguere tra piscine interrate, seminterrate e fuori terra.

Piscine interrate

Nelle piscine interrate la vasca poggia su una buca scavata nel terreno. Per costruire una piscina interrata è quindi necessario scavare ed eventualmente effettuare il drenaggio se nel suolo passano falde acquifere.

Le piscine interrate hanno costi maggiori rispetto alle altre piscine, ma durano di più nel tempo.

Non solo.

Costruirle può comportare un aumento del valore della casa e per questo sono considerate alla strenua di un vero e proprio investimento.

QUI TROVI TUTTI I TIPI DI PISCINE A UN PREZZO VANTAGGIOSO!

Piscine seminterrate

Le piscine seminterrate non necessitano di uno scavo e rappresentano una soluzione più versatile (e anche meno costosa) rispetto alle piscine interrate.

Inoltre, la realizzazione di una piscina seminterrata richiede tempi più ridotti.

Piscine fuori terra

Le piscine fuori terra (QUI ti spieghiamo tutto sulle piscine interrate e fuori terra) sono le più pratiche in quanto, oltre a non necessitare di scavi, si possono smontare.

E questo è un vantaggio se le si realizza in un giardino per utilizzarle in estate e poi smontarle quando si avvicinano i periodi più freddi.

Stesso discorso se per qualche motivo si decide di traslocare, dal momento che le si può trasportare facilmente.

prezzo piscina e tipologie

QUI TROVI TUTTI I TIPI DI PISCINE A UN PREZZO VANTAGGIOSO!

Piscina a sfioro o a skimmer

Una seconda distinzione va fatta se si desidera una piscina a sfioro oppure a skimmer.

In questo caso si parla di due diversi sistemi per il riciclo e la pulizia dell’acqua.

Le piscine a sfioro hanno l’acqua che fuoriesce dalla vasca e si raccoglie in una canalina per poi riversarsi nella cosiddetta “vasca di compenso”.

Qui l’acqua viene aspirata dall’impianto di filtrazione e inviata nella piscina.

Nelle piscine a skimmer l’acqua viene invece aspirata dalla pompa attraverso delle prese (dette appunto skimmer) che la inviano al filtro. Dopodiché l’acqua viene riportata nella vasca attraverso delle bocchette di mandata.

Materiali, dimensioni, profondità e forme

Per quanto riguarda i materiali, le scelte sono tantissime.

Si può infatti optare per il cemento armato (costoso ma ideale per le piscine interrate), per la vetroresina (monoblocco o a due blocchi), per i pannelli d’acciaio (forse i migliori per rapporto qualità/prezzo) oppure per le lamiere d’acciaio (se si ha una piscina interrata ma non si vuole spendere troppo).

Passiamo ora ad esaminare dimensioni, profondità e forme che può avere una piscina.

E’ chiaro che non esiste un limite alle dimensioni.

Tuttavia è bene tenere a mente lo spazio che si ha a disposizione nella propria casa o nel proprio giardino e scegliere magari una piscina di dimensioni limitate ma ben accessoriata e che funzioni perfettamente.

Un’attenta analisi va fatta invece sulla profondità, specie perché una piscina troppo profonda impiega più tempo a scaldarsi.

Il consiglio è quello di non superare i 150 centimetri di profondità, in modo tale da permettere a tutti (in particolare ai bambini) di poterne usufruire senza problemi.

E le forme? Qui davvero non c’è limite alla fantasia. Piscine ovali, rotonde, a fagiolo o rettangolari, la scelta è assolutamente libera.

piscine seminterrate prezzi

Costruire una piscina: gli accessori

L’ultimo punto che prendiamo in esame è quello degli accessori. Chi non vorrebbe personalizzare la propria piscina rendendola il più possibile confortevole?

Iniziamo dalle scale. Si può optare per la scala romana a forma semicircolare (forse la più bella dal punto di vista estetico) oppure scegliere la scala recessa a forma rettangolare, oppure ancora la scala interna. C’è poi la scaletta tradizionale in acciaio inox, molto facile da installare a cui però è necessario applicare del materiale antiscivolo per evitare spiacevoli incidenti.

Abbiamo poi gli eventuali trampolini, da scegliere tra vari modelli (a canguro, a rana, a delfino eccetera).

Inutile dire che è bene acquistarli solo se si dispone di piscine con una certa profondità.

Altri optional che possono migliorare una piscina sono il fondo softwalk (un materasso soffice da installare a fondo vasca) l’idromassaggio e l’impianto di illuminazione.

Infine le coperture, che proteggono l’acqua della piscina da fattori esogeni quali foglie, insetti e polveri.

Quanto costa costruire una piscina

Giunti a questo punto, proviamo a rispondere alla domanda fatidica: quanto costa fare una piscina?

Il costo della piscina dipende da molte variabili che abbiamo elencato in precedenza.

Partendo dalle tipologie, è chiaro che una piscina interrata costa di più rispetto a una piscina seminterrata, che a sua volta è più cara di una fuori terra.

piscine interrate prezzi
Immagine tratta dal sito ufficiale Arrigoni

Piscine costi

Vediamo in generale quali possono essere i prezzi medi.

A seconda delle dimensioni il costo di una piscina interrata parte dai 2500 euro circa.

Lo stesso discorso vale per le piscine seminterrate.

In generale le piscine che hanno un costo più basso sono quelle fuori terra il cui prezzo di partenza è di euro 500 circa.

Anche gli accessori e i materiali concorrono a determinare il costo della piscina: il cemento armato costa più dell’acciaio, così come una piscina super-attrezzata con impianto di illuminazione, idromassaggio e coperture è certamente più cara rispetto a una piscina, diciamo, “minimale”.

Anche la burocrazia ha un suo costo e, in questo caso, l’iter da sostenere per costruire una piscina (i vari permessi elencati all’inizio) può variare da regione a regione.

In ultimo, non dimentichiamo la manutenzione.

Se si vuole mantenere bella e pulita la propria piscina, è necessario spendere qualche soldo.

QUI TROVI TUTTI I TIPI DI PISCINE A UN PREZZO VANTAGGIOSO!

Aziende di riferimento: a chi rivolgersi?  Arrigoni e Castiglione

Quanto costa una piscina interrata?

Una domanda che ci si pone quando si ha un giardino all’interno del quale posizionare una piscina oppure un enorme terrazzo.

Vediamo quali sono le aziende di riferimento e quali sono i costi!

Piscine Arrigoni

In Italia sono molte le aziende specializzate in costruzione e vendita di piscine.

Una è Arrigoni, che costruisce piscine interrate e lavora principalmente nel Centro Italia.

L’azienda dispone di un ventaglio notevole di piscine, con prezzi che vanno dai 5.700 euro per una piscina a skimmer 4×5 a 23.900 euro per una piscina a sfioro 6×12 con scalinata.

piscine castiglione
Immagine tratta dal sito ufficiale Castiglione Piscine

Piscine Castiglione

Restando nel ramo piscine interrate, Piscine Castiglione è un’azienda attiva dal 1961 ed è partner ufficiale di grandi eventi sportivi del nuoto.

Sul sito aziendale esiste uno spazio dove, scegliendo tra le varie categorie (family, relax, luxury ecc.) è possibile creare la propria piscina personalizzata scegliendo ogni dettaglio possibile.

Richiedere informazioni e farsi fare un preventivo per comprendere il costo piscine interrate potrebbe essere la soluzione migliore.

Costo piscine interrate e piscine a skimmer: San Marco, BsVillage 

Poi c’è San Marco, attiva sul mercato da oltre 20 anni nella costruzione di piscine interrate e fuori terra.

I prezzi per una piscina interrata partono da 600 euro per una piscina rotonda a skimmer di 3,5 metri con liner in PVC, per arrivare a 20.200 euro se si vuole una piscina rettangolare 7×14 a tre skimmer con scala romana e completa di ogni accessorio.

piscine marchi migliori
Immagine tratta dal sito ufficiale BsVillage

Vasta anche l’offerta di piscine fuori terra: per una piscina gonfiabile per bambini 244×76 cm bastano 45 euro circa, mentre una piscina fuori terra ovale in materiale composito 804x386x124 cm costa 6.800 euro.

Se invece si preferisce una piscina seminterrata, un’ottima azienda è BSVillage, che offre una vasta gamma di piscine seminterrate in pietra e legno con costi che variano dai 6mila ai 13mila euro.

In ogni caso, per avere le idee chiare (e le cifre precise) è sempre meglio farsi fare un preventivo direttamente dal venditore e dal costruttore. Ricordiamo inoltre che alcuni costi sono a carico del cliente (ad esempio le opere di scavo nel caso di una piscina interrata).

leroy merlin piscine
Immagine tratta dal sito ufficiale Leroy Melrin

Piscine Leroy Merlin

Leroy Merlin, piscine molto valide: vediamo quali sono!

Una piscina si può anche acquistare presso i centri commerciali.

Che Prodotti si trovano da Leroy Merlin? Piscine rigide, gonfiabili, con idromassaggio…

In questa catena sono in vendita appunto più modelli di piscine (rigide, autoportanti o con telaio portante, gonfiabili, idromassaggio o per bambini).

Ad esempio, una piscina per bambini in stile campetto da basket costa 40 euro, mentre ce ne vogliono 500 per una piscina idromassaggio.

Inoltre il sito internet di Leroy Merlin permette di fare ricerche specifiche.

Facciamo un esempio!

Se si vogliono comprendere i modelli, le misure e i prezzi di piscine particolari basterà digitare nella barra di ricerca: “piscine fuori terra prezzi Leroy Merlin” e compariranno tutte le tipologie di piscine fuori terra in vendita.

Per qualunque ricerca il sito internet risulta un valido aiuto.

Pavimenti da esterno

Se stai pensando o raccogliendo informazioni per realizzare un giardino con piscina da sogno ti consigliamo di non trascurare i particolari.

Ci stiamo riferendo ai pavimenti da esterno.

Scegliere i rivestimenti giusti è fondamentale!

Per questo motivo ti consigliamo di leggere questi articoli:

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here