Investimenti Immobiliari

Comprare Casa in Croazia: Prezzi, Burocrazia e Migliori Località sul Mare

3
795
comprare casa in croazia

La Croazia è una delle realtà attuali più interessanti per il mercato immobiliare. Che tu voglia investire in un immobile da mettere a rendita, oppure trovare una casa per le vacanze, pagandola molto meno che in Italia, la Croazia può offrirti davvero quello di cui sei alla ricerca.

La Croazia non è soltanto infatti sinonimo di risparmio, ma anche terra dove si può vivere bene, in molti aspetti anche meglio che in Italia, e che sta rapidamente colmando il gap che la divide dai paesi occidentali più sviluppati.

Se sei interessato ad acquistare una casa in Croazia, nella guida che segue troverai tutto quello di cui hai bisogno. Continua a leggere.

Non è più l’inferno burocratico di prima

Chi si è avvicinato al mercato croato prima del 2009 si ricorderà sicuramente di un autentico inferno burocratico, dove gli stranieri non potevano acquistare direttamente le case, con il classico via vai di prestanome, ruffiani, personaggi dubbi e agenzie.

Le cose sono cambiate però radicalmente, da quando nel 2009 la Croazia ha firmato degli accordi con l’UE che hanno dato il via al processo di ingresso nel paese nell’Unione.

Oggi è possibile, anche se con un po’ di burocrazia aggiuntiva, comprare casa senza problemi se si è cittadini di uno qualunque dei paesi dell’Unione.

Chi può comprare casa in Croazia

Possono acquistare un immobile in Croazia tutti i cittadini europei. Per chi è in possesso invece di passaporto extra-UE sono in vigore accordi paese per paese, che vi invitiamo a consultare presso l’ambasciata croata di riferimento.

Qual è la procedura per acquistare una casa in Croazia?

La procedura per acquistare una casa in Croazia è la seguente:

  • bisogna innanzitutto trovare un accordo con il proprietario, che deve essere confermato da un accordo a comprare, o comunque di una proposta che sia stata accettata dallo stesso;

Successivamente sarà necessario preparare la richiesta al ministero della Giustizia per l’autorizzazione a comprare, da straniero, un immobile presente sul territorio croato. Alla richiesta vanno allegati:

  • l’accordo di acquisto con il proprietario: deve contenere prezzo, tempistiche, modalità di trasferimento delle somme;
  • un documento qualunque che attesti la proprietà dell’immobile in capo al compratore;
  • un certificato dall’ufficio comunale, che indica che l’immobile sia effettivamente all’interno del comune indicato;
  • 2 copie del passaporto;
  • eventuali deleghe, se presenti;
  • pagamento di 50 kuna e 100 kuna: la prima somma è per l’inoltro della richiesta, la seconda per pagare la “decisione” da parte dell’autorità; si tratta di normalissimi bolli che dovremmo pagare anche in Italia. Al momento 150 kuna, la somma che dovremo versare per la domanda, ammontano a circa 20 euro.

L’eccezione per chi ha un’azienda in Croazia

C’è un’alternativa, che vi verrà sicuramente proposta dalle agenzie alle quali vi rivolgerete. Si può intestare la casa ad un’azienda croata di nuova costituzione le cui quote siano di stranieri che vivono all’estero (potresti essere anche tu). In questo caso non sarebbe necessario il processo di autorizzazione da parte del Ministero della Giustizia croato.

Non è però una procedura in grado di far risparmiare denaro, dato che comunque la domanda al ministero non costa che pochi euro e dato che i tempi di costituzione di una società possono superare quelli per la risposta.

Conviene sempre avere un’agenzia

A meno che tu non parli croato o abbia qualcuno di cui fidarti estremamente sul territorio, è sicuramente indicato affidarsi ad una delle tante agenzie che offrono anche agli investitori italiani supporto per l’acquisto.

Ce ne sono diverse e permettono di avere sia da un lato l’aiuto degli specialisti, sia dall’altro la possibilità di seguire l’intera procedura di acquisto completamente in italiano.

Dove conviene comprare casa in Croazia?

Una volta che ci siamo messi alle spalle la relativamente complessa burocrazia per l’acquisto di una casa in Croazia, passiamo a vedere dove convenga effettivamente acquistare casa.

Sconsigliamo, sia agli investitori sia a chi magari vuole invece un’abitazione per le vacanze, la capitale: prezzi molto alti, impossibilità di balneare, mercato difficilissimo e pieno di affaristi che conoscono il mercato meglio di noi.

Ci sono tantissime altre località che offrono sia un investimento di ottima qualità, sia la possibilità di goderti in prima persona l’immobile.

La Dalmazia

La Dalmazia, per noi italiani, è un po’ il cuore della Croazia. Fu italiana e ancora ne ricorda, per bellezze architettoniche, le origini. La Dalmazia offre moltissimo a chi sta cercando una casa per investire:

  • Dugi OtokPagUglijanKornatiMuter nella parte nord della regione
  • BracHvarVis e Solta nella parte sud della regione.

Ottimo potenziale non solo per chi vuole passare le vacanze, ma anche per chi è alla ricerca di un immobile che possa offrire rendite sul breve, medio e lungo periodo.

Inoltre, forse in modo precipuo rispetto al resto del paese, un mix unico di cultura, storia, bellezze naturali e piacere di vivere.

Dubrovnik

Chi vuole investire a Dubrovnik arriva forse un po’ tardi, in quanto sono in tantissimi che hanno già scoperto la vecchia Ragusa, che con il suo centro storico è oggi anche Patrimonio dell’Umanità UNESCO.

A Dubrovnik, soprattutto nelle zone più belle della città, i prezzi si sono alzati di molto e non è più zona per chi è alla ricerca di un immobile a poco prezzo.

Quanto costano gli immobili in Croazia?

Chi è, come te, alla ricerca di un buon investimento immobiliare in Croazia, lo sta facendo probabilmente anche perché è alla ricerca di un immobile economico, pur senza rinunciare alla qualità tanto dell’ambiente circostante, quanto dell’immobile stesso.

Quanto si deve spendere in Croazia per portare a casa un buon immobile? Partiamo con il dire che i prezzi, dopo essere stati in caduta relativamente libera negli ultimi 5-6 anni, hanno cominciato a risalire, anche se in modo non eccessivamente rapido.

Per darci un’idea dei prezzi, partiamo dai 1.000-1.200 euro per le località meno blasonate, fino anche a 2.500 euro al metro quadro per le località invece più interessanti, per immobili di pregio.

I prezzi sono dunque più bassi di quelli che siamo abituati a vedere in Italia, soprattutto se paragonati a quelli delle località turistiche.

Un futuro roseo? Probabilmente sì

La Croazia è diventata membro dell’Unione Europea e anche i più scettici su questa importantissima organizzazione politica ed economica non possono che vederne vantaggi per il paese croato.

Il futuro non sarà sicuramente facile, con il paese che dovrà superare diverse prove prima di potersi definire membro pieno dell’Europa più ricca.

Investire però può essere un’ottima idea, dato che tutto lascia intendere che gli immobili in questo angolo incantato del globo saranno, per il futuro prossimo e più lontano, una buona rendita.

Se hai altri dubbi che riguardano il comprare casa in Croazia, contattaci pure. I nostri esperti saranno più che felici di darti una mano e seguirti, per quanto possibile, nel tuo investimento.

Leggi anche:

3 Commenti

  1. Salve, mi chiamo Francesco e vorrei avere un vostro numero di telefono, per capire dove poter acquistare una casa in Croazia, specie per avere una buona rendita..

    • Ciao non forniamo questo tipo di servizio. Ti consigliamo di contattare un’agenzia immobiliare del posto che saprà fornirti tutte le informazioni che stai cercando.
      Grazie per averci contattato!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here