Guida all’acquisto sicuro

Comprare Casa a Ferrara: Zone Migliori, Andamento e Prezzi

0
231
comprare casa a ferrara

Ferrara è una delle principali città dell’Emilia Romagna. Si trova nella zona del delta del fiume Po. La città medioevale è quanto mai suggestiva e con la sua cinta muraria, separandola dall’ancor più antico borgo di San Giorgio.

Nella storia del nostro paese la città emiliana ha avuto un ruolo chiave. Ferrara custodisce un importante patrimonio culturale del Rinascimento, epoca in cui era capitale di un ducato indipendente sotto la signoria degli Este.

La città emiliana è conosciuta nel mondo per il suo patrimonio artistico e culturale. Qui hanno vissuto importantissime personalità che hanno segnato la storia dell’Italia, da Arioso a Tasso, da Copernico a Paracelso, senza dimenticare Mantegna e Tiziano.

L’agricoltura ferrarese risulta essere a tutt’oggi uno dei settori più importanti dell’economia provinciale. Anche il settore della pesca è di fondamentale importanza per l’economica della città se si pensa che il 55% degli addetti del settore dell’intera Emilia Romagna è concentrato nella provincia di Ferrara.

Perchè scegliere Ferrara?

Ferrara, come detto in precedenza, è una delle città del nord Italia con il patrimonio artistico – culturale più ricco.

Il centro storico della città emiliana è rimasto quasi completamente circondato dalle mura di cinta che, a loro volta, hanno mantenuto pressoché intatto il loro aspetto originario nel corso dei secoli.

L’Unesco, non a caso, nel 1995 ha conferito a Ferrara il titolo di patrimonio mondiale dell’umanità come città del Rinascimento. Questo, ovviamente, richiama ogni anno migliaia di turisti che si affollano per ammirare le bellezze che qui sono custodite.

Non bisogna dimenticare la tradizione universitaria della città. Migliaia di studenti scelgono ogni anno proprio Ferrara per formarsi e concludere i propri studi, scegliere, quindi,  l’abitazione giusta per vivere la propria vita da fuori sede è determinante.

Non mancano gli spazi verdi, dove è possibile ammirare e godere del fascino infinito di madre natura. In particolare immediatamente all’esterno delle mura della città, dove è stato creato un rinomato parco urbano dotato di attrezzature, piste ciclabili, laghetto ed ampie aree a prato.

Ferrara: dove conviene comprare casa? Ecco i dati OMI zona per zona

Comprare casa a Ferrara, come accade in quasi tutte le città d’Italia, può significare investire un’importante quantità di denaro, ecco perchè vi consigliamo ovviamente di pianificare con calma l’acquisto dell’immobile.

Zona Castello: fascino e suggestione a caro prezzo

Il Castello Estense è senza ombra di dubbio il simbolo di Ferrara. Voluto fortemente  dal marchese Niccolò II d’Este, la prima pietra fu posata nel 1385. Nel corso dei secoli il Castello Estense ha svolto diversi ruoli, da sede delle milizie estensi, ad armeria.

E’ stata per moltissimi anni la residenza della famiglia Estense, che hanno sempre preferito la parte alte della struttura, lasciando ai piani bassi la funzione difensiva del castello. Ogni anno migliaia di turisti provenienti da tutto il mondo arrivano proprio qui per visitarlo e ammirarlo.

Comprare casa in questa parte di Ferrara costa leggermente di più rispetto al resto della città. I prezzi delle abitazioni, però, sono più bassi rispetto ad altre città della regione. In media per un immobile ad uso abitativo costa 1500 euro al metro quadro.

Ovviamente in base alla posizione precisa della casa stessa il costo può oscillare da un minimo di 1300 ad un massimo di 1800 euro per metro quadro.

Decisamente più alte le quotazioni per l’acquisto di un immobile ad uso investimento, anche perchè in questa parte della città arrivano migliaia di turisti ogni anno. Per una soluzione di questo tipo è necessario spendere in media 2100 euro al metro quadro.

Immagine tratta da Google Maps

Parco urbano: immersi nel verde a prezzi convenienti

Appena fuori dalle mura della centro storico di Ferrara possiamo trovare il Parco Urbano. Questo un tempo era la riserva di caccia e svago degli Estensi, e costituiva anche un’importante area per il controllo e la difesa della città.

Vi si può accedere anche dal centro storico grazie ad un varco aperto nella mura, in corrispondenza dei Rampari di Belvedere. Il Parco si estende a nord dalle mura cittadine spingendosi fino al Po, occupando di fatto un’area enorme attualmente utilizzata per l’agricoltura.

Ideale per le famiglie che cercano la tranquillità e la serenità, a contatto con la natura. I prezzi delle abitazioni sono decisamente più contenuti rispetto al centro storico.

Per comprare una casa in zona Parco Urbano, infatti, è necessario spendere 900 euro al metro quadro. Comprensibilmente il prezzo può variare in base alla posizione precisa della stessa, oscillando da un minimo di 750 ad un massimo di 1100 euro per metro quadro,

Molto simili le quotazioni per acquistare un immobile ad uso investimento. Per una soluzione di questo tipo nel Parco Urbano è necessario spendere 900 euro al metro quadro, con una forbice di oscillazione che va da 800 ai mille euro per metro quadro.

Immagine tratta da Google Maps

Mercato immobiliare Ferrara: prezzi stabili

Il mercato immobiliareFerrara è in ripresa. Non solo per quanto concerne le compravendite, che rimangono in crescita, ma a differenza di qualche trimestre fa i prezzi sono rimasti stabili.
Il costo delle abitazioni, rispetto allo scorso anno, è rimasto pressochè invariato passando dai 1780 euro al metro quadro agli attuali 1750 euro per metro quadro con una variazione del 2% circa.

Quali zone preferire per comprare casa a Ferrara

Comprare casa nel centro storico di Ferrara può significare godere delle bellezze e caratteristiche della città emiliana. Ovviamente questa è la zona dove c’è maggiore turismo e quindi affluenza di persone e dove i prezzi sono più onerosi.

Per le famiglie consigliamo vivamente la zona del parco urbano dove poter vivere a contatto con la natura.

Vantaggi e svantaggi di vivere a Ferrara

Ferrara è la soluzione ideale sia per le famiglie che per i giovani studenti universitari, che arrivano ogni anno in migliaia. Passeggiare tra gli storici vicoli della città emiliana è il contesto unico nel suo genere.

Come gran parte delle città del nord Italia anche Ferrara nei periodi di grande affluenza del traffico e del caos

Come monetizzare un immobile ad Ferrara

Mettere a reddito un immobile a Ferrara è possibile farlo in diversi modi. Il più semplice in assoluto è quello di affittare casa ad una famiglia, creando in questo modo una rendita importante dall’immobile stesso. Stesso discorso vale anche per una casa messa a disposizione degli studenti universitari.

Nel centro storico si può anche pensare di investire in un B&B o una casa vacanze, visto che è la zona principalmente turistica della città.

Conclusioni

Valutare se comprare casa a Ferrara sia un buon affare oppure no è necessario capire quale siano le necessità che ci spingono a fare un determinato tipo di investimento.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here