Guida alla vendita veloce

Vendere casa da ristrutturare o ristrutturata? Quale strategia scegliere!

0
71
vendere casa da ristrutturare o ristrutturata

Vendere casa da ristrutturare può essere una scelta importante per chi vuole fare investimenti immobiliari.

Più specificamente l’operazione di vendere casa da ristrutturare è nota con il nome di home staging.

Si tratta di mettere in evidenza i punti più importanti di un immobile e di nascondere i suoi lati “più deboli”, in modo da metterlo bene in vista agli occhi di un potenziale acquirente.

Attraverso la pratica dell’home staging viene aumentato il valore percepito dell’immobile in questione.

Inoltre questa operazione non fa altro che rendere più rapidi i tempi di vendita.

Ma in generale conviene vendere casa ristrutturata o da ristrutturare?

Inoltre come vendere una casa da ristrutturare? Andiamo a vedere tutti i passaggi.

Perché conviene ristrutturare

Molti credono che sia estremamente facile vendere casa da ristrutturare.

In realtà bisogna sempre confrontarsi con un mercato in continua evoluzione, caratterizzato da un certo dinamismo.

Proprio per questo motivo spesso accade che un potenziale acquirente non voglia acquistare un immobile, se si accorge che poi bisogna operare per la ristrutturazione.

Spesso infatti può essere difficile anche fare un calcolo delle spese che richiedono le opere di ristrutturazione.

Molti ritengono che sarebbe per loro più conveniente comprare un immobile nuovo piuttosto che uno da ristrutturare.

Ecco quindi che vendere casa da ristrutturare in certe occasioni può apparire difficile.

Non è un caso che  molti venditori preferiscono provvedere alla ristrutturazione prima della vendita.

La ristrutturazione deve essere naturalmente condotta con una certa cognizione di causa, tenendo presente anche il target di cliente a cui ci si rivolge.

Spesso i clienti notano molti dettagli negativi, che si possono risolvere con una preventiva opera di ristrutturazione.

Si tratta di pavimentazioni rovinate, di cucine non innovative, di ambienti domestici piccoli.

Inoltre può costituire un elemento di valutazione negativa da parte del potenziale acquirente la presenza di crepe o muffe e di servizi igienici non particolarmente efficienti.

Riguardo i costi di ristrutturazione risultano sicuramente interessanti e possono aiutarti nei calcoli questi articoli:

Le strategie possibili per vendere casa da ristrutturare

Quando si vuole vendere una casa da ristrutturare bisogna fare scelte ben precise sin da subito.

Le strategie possibili sono due.

La prima è la più semplice e consiste nel vendere casa senza ristrutturarla, ma proponendola ad un prezzo di mercato allettante.

Sarà pertanto necessario valutare il prezzo al mq secondo la città e la zona in cui si trova l’appartamento o la casa e considerare lo stato dell’immobile come “immobile economico o immobile allo stato originale”.

Gli appartamenti da ristrutturare hanno mercato purchè abbiano un prezzo di mercato competitivo e non il classico prezzo gonfiato.

Questo tipo di strategia conviene quando l’appartamento o la casa che si vuole vendere ha una metratura importante (supera i 100mq) e una ristrutturazione risulterebbe onerosa.

Ciò non toglie che ci siano venditori non disposti a ristrutturare l’immobile anche quando ha dimensioni piccole e che preferiscono proporlo ad un prezzo competitivo, ma lasciarlo allo stato originale.

Insomma la scelta sulla strategia è piuttosto soggettiva!

La seconda strategia è quella che va per la maggiore e consiste nel ristrutturare l’appartamento spendendo poco, regalandogli stile e alcuni confort che piacciono a molti compratori.

E’ un’operazione complessa che richiede tempo ma che porta i suoi frutti. Per questo abbiamo pensato di fornirti tutte le informazioni che ti servono.

Come funziona l’home staging

Per attuare un intervento di home staging ci si deve rivolgere ad un professionista.

È l’home stager, che è capace di unire competenze di marketing immobiliare a quelle che riguardano l’interior design.

Per attuare un intervento di home staging, bisogna partire dall’analisi e dalla progettazione.

Tutto inizia con un sopralluogo dell’home stager presso l’immobile da ristrutturare, in modo che possa studiarne gli spazi e l’illuminazione.

Inoltre poi il professionista passa all’analisi del mercato e in base a questa ricerca propone un progetto comprensivo di un piano di marketing per la pubblicizzazione della vendita e per una buona resa comunicativa anche a livello promozionale.

Poi il professionista passa all’home staging virtuale, proponendo la visualizzazione 3D dell’immobile, così come dovrebbe apparire dopo l’intervento.

Infine si passa all’home staging fisico, che serve a rendere l’immobile adatto a far sentire a casa loro i clienti.

Tutto l’intervento ha l’obiettivo principale di valorizzare i pregi e minimizzare i difetti.

In questo modo i potenziali acquirenti saranno spinti a comprare lasciandosi trasportare dall’emozione del momento e si possono così evitare anche le lunghe negoziazioni sul prezzo.

A chi ci si deve rivolgere

Vendere casa da ristrutturare, quindi, come abbiamo già specificato, non è un’operazione facile in tutte le situazioni.

Se vuoi sapere come vendere casa da ristrutturare, devi sapere anche a chi rivolgerti per la ristrutturazione.

Puoi tenere presente l’opera di un architetto, di una ditta edile o di un geometra.

È sempre importante rivolgersi a dei professionisti specializzati. Infatti questi ultimi possono occuparsi anche dell’aspetto burocratico, consegnando tutte le pratiche fondamentali per l’avvio dell’attività.

L’aspetto burocratico infatti non va sottovalutato, perché eventuali errori nella documentazione possono compromettere anche la vendita dell’immobile.

Il professionista si occuperà anche di compilare le varie richieste per ottenere gli incentivi fiscali previsti solitamente per la ristrutturazione, specialmente quando si provvede a lavori di ammodernamento e di efficienza energetica.

L’opera di un tecnico qualificato è estremamente importante anche per garantire una certa velocità e tempi di realizzazione pratici nella creazione della ristrutturazione.

Come rinnovare la casa risparmiando

Se ti vuoi dedicare ad un investimento immobiliare, una delle cose che devi tenere presenti consiste nel cercare di ristrutturare senza spendere troppo.

I lavori di ristrutturazione possono comportare anche differenti spese, che spesso non tutti possono affrontare.

Un aiuto valido, per farti comprendere i costi della ristrutturazione ma anche le agevolazioni fiscali alle quali puoi avere accesso, lo trovi in questo articolo che ti segnaliamo:

Inoltre devi tenere presente che deve esistere anche un rapporto specifico con il prezzo a cui vuoi rivendere l’appartamento.

Tutto ciò significa che, se vuoi vendere ad un prezzo relativamente basso, non puoi permetterti di spendere troppo nella ristrutturazione, altrimenti non ricaverai nulla dalla vendita.

Per cui ecco alcuni consigli per ristrutturare al meglio una casa da vendere, senza cadere nei costi eccessivi:

  • pittura le vecchie piastrelle con una vernice che resiste all’umidità;
  • pittura le ante dei mobili della cucina con colorazioni più moderne;
  • tinteggia i muri;
  • cambia i vecchi sanitari del bagno;
  • sostituisci la vasca con la doccia;
  • scegli di abbattere i muri non portanti, optando per le soluzioni open space.

Inoltre, per quanto riguarda in particolare la ristrutturazione del bagno, puoi adottare diversi espedienti per riuscire a risparmiare.

Ad esempio puoi comprare un box doccia in PVC, al posto di sceglierne uno in cristallo, puoi pitturare i sanitari ingialliti o puoi scegliere la soluzione di una vasca e di una doccia insieme.

In questo caso, se nel bagno è già presente una vasca, non devi fare altro che aggiungere un box.

Per ciò che concerne la cucina, anche in questo caso ci sono diverse idee per poter risparmiare sulla ristrutturazione.

Per vendere casa da ristrutturare, se è opportuno provvedere a sostituire la cucina, prova a rivolgerti alle soluzioni low cost che è possibile trovare in molti store commerciali.

Spesso le piastrelle della cucina possono essere danneggiate dall’umidità.

Per questo, per vendere casa da ristrutturare, provvedi per esempio ad incollare sulle vecchie piastrelle alcune piastrelle adesive che siano anche decorate con colori e motivi grafici moderni.

Eventualmente passa uno smalto sulle piastrelle e sulle superfici della cucina.

Puoi anche utilizzare adesivi per mobili e pareti, per personalizzare gli ambienti e per coprire piccoli danni.

Tieni presente che esistono anche dei parquet adesivi, che sono molto economici e allo stesso tempo riescono a creare un’atmosfera confortevole.

Articoli per approfondire:

LEGGI ANCHE



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here