Quanto costa rifare un bagno? Costi al Mq!

quanto costa rifare un bagno completo

Ristrutturare il bagno di casa può essere un’ottima idea, soprattutto considerati tutti gli incentivi che il Governo ha messo a nostra disposizione, ma bisogna anche tenere presenti tanti piccoli trucchi per risparmiare.

Vanno considerati anche tutti i riferimenti normativi da seguire: per capire quanto costa rifare un bagno, leggi l’articolo!

Prima di indicarti quanto può costare rifare un bagno completo ti consigliamo di leggere l’articolo riguardante le detrazioni fiscali previste per l’anno corrente di modo tale che ti possa fare un calcolo corretto ed esatto della spesa:

Detrazione ristrutturazione: di cosa si tratta e come funziona

Quanto costano gli impianti di un bagno

L’impianto idraulico è uno degli elementi che non possono mancare quando si ristruttura la casa, perché si tratta di ciò che rende davvero “vivibile” una casa.

Ma quanto costa mediamente rifare un bagno? O MEGLIO….

Quanto costa ristrutturare un bagno?

Una domanda che si pongono in molti anche perchè generalmente ristrutturare un bagno comporta un certo budget di spesa!

Vediamo meglio di cosa si tratta!

Rifare l’intero impianto idraulico può costare dai 2000 ai 4000 euro, con un costo per punto acqua tra i 120 e i 150 euro.

Si tratta ovviamente di stime, che possono aumentare o diminuire a seconda dei materiali utilizzati.

L’impianto idrico completo di un bagno solitamente è composto di depuratore, rete di adduzione e distribuzione, caldaia o scaldabagno, rubinetteria e accessori, rete di scarico e autoclave (quest’ultima facoltativa, in realtà).

Il depuratore permette il trattamento dell’acqua e la rende idonea all’uso domestico. Va installato di solito in zone in cui l’acqua non è potabile o è particolarmente dura.

La rete di adduzione e distribuzione comprende le tubature e da una serie di accessori e componenti.

Va considerato poi il costo dei rubinetti e dei sanitari (bidet, water), che sono collegati agli scarichi per mandar via l’acqua sporca. L’autoclave viene installato solo dove si presenta la necessità di sopraelevare la pressione idrica, in casi particolari.

Rifare l’impianto idraulico del bagno costa mediamente tra i 900 e i 1400 euro, più un costo di 100-150 per punto acqua.

Non è semplice però dare una stima del costo per rifare l’impianto idraulico, se prima non si conoscono le dimensioni delle superfici su cui si deve intervenire.

Possiamo però dire, in linea di massima, che per un bagno di circa 10 mq con almeno quattro punti acqua si spenderanno al massimo 1400 euro, senza contare i punti acqua. Ed ecco quindi quanto costa rifare un bagno piccolo.

quanto costa rifare un bagno

Rifare un bagno quanto costa se devi piastrellare

Ma quanto costa un rivestimento per bagno?

Nei costi del rifacimento bagno, bisogna aggiungere anche la piastrellatura.

Mediamente, il costo per sostituire le piastrelle non dipende solo dalla qualità delle mattonelle, ma anche dal formato e dal tipo di posa (diagonale, spina etc.).

Solitamente, la posa di una piastrella 20 x 20 cmq, tipo di posa dritta, costa 15 euro al metro quadro.

Tra materiale e manodopera, la spesa si può aggirare sui 2000-2500. Ma vediamo quanto costano le piastrelle singole.

Se parliamo di una piastrella standard 20×20, il prezzo stock è di 5-11 euro al mq. Una maiolica 15×15 in gres porcellanato, invece, può arrivare a costare anche 20-22 euro al mq.

Le tipologie di piastrelle più utilizzate sono in monocottura, bicottura, gres porcellanato o cotto, e i prezzi possono essere molto variabili. A tutto ciò va aggiunto il costo della manodopera. Per risparmiare un po’, è utile fars

i produrre diversi preventivi prima di scegliere la ditta a cui affidare i lavori.

In questo modo, ci si può fare un’idea più ampia dei prezzi di mercato e della scontistica in corso al momento.

Quali sono i riferimenti normativi da seguire

Come per ogni cosa, anche per ristrutturare un bagno ci sono dei riferimenti normativi molto precisi da seguire. Vediamo insieme i principali.

Per prima cosa, va considerato il Regolamento edilizio, uno strumento a disposizione del Comune per tenere sotto controllo le strutture edificate nel suo territorio. Dato che viene promulgato dal Comune in cui si vive, esso può variare in piccole parti da città a città, da paese a paese.

Le cose da verificare in ogni caso, comunque, sono le seguenti.

Superficie e altezza minima del bagno.

Vale la regola per il resto della casa per quanto riguarda l’altezza, che stabilisce un’altezza di 2 metri e 40 centimetri.

Per quanto riguarda l’ampiezza, essa può variare in base al fatto se il bagno è unico o se invece ce n’è anche uno di servizio.

Primo caso: la superficie deve essere di 3,5 metri nel lato lungo e 1,7 nel lato corto; invece il secondo servizio può misurare 2 metri per il lato lungo e 1,20 per il lato corto.

Altre norme riguardano le finestre e il sistema di aspirazione. In un appartamento di piccole dimensioni, il bagno può essere dotato soltanto di aerazione forzata. Se invece l’appartamento ha dimensioni maggiori, il bagno per essere a norma deve avere illuminazione e aerazione diretta.

La posizione del bagno va scelta in base a determinate indicazioni: sicuramente nel caso in cui la porta di entrata si trovi in cucina diventa necessario creare un antibagno. La disposizione dei sanitari e la loro distanza è anche importante. Devono essere a una distanza minima di 55 centimetri tra loro, per lasciare libero un passaggio.

Altre regole: il lavabo deve essere almeno a 5 centimetri dalla vasca/doccia, a 10 centimetri dal lavabo gemello e a 10 centimetri sia dal bidet sia dal water.

Tra water e bidet devono esserci 20 centimetri, e 10 con la vasca. Inoltre tra bidet e vasca/doccia servono 20 centimetri di distanza.

Anche le superfici sono importanti.

Esse devono infatti essere lisce, lavabili ma soprattutto impermeabili, per dare garanzia di massima pulizia e igiene e durare nel tempo.

quanto costa rifare un bagno

Quanto costa la ristrutturazione di un bagno

Ma insomma, quanto costa rifare un bagno completo?

Per una ristrutturazione completa del bagno la spesa può variare tantissimo in base alla scelta dei materiali e dei sanitari.

Puoi calcolare un costo medio di 800-1.200 euro al mq.

Il costo per rifare un bagno molto spesso dipende anche dai materiali e dai rivestimenti che vengono scelti.

Pertanto si può fare una stima di costo che si avvicinerà di molto al prezzo reale considerando le diverse variabili prettamente legate alle varie e diverse esigenze.

Ecco una tabella che riporta i prezzi medi di quanto costa rifare il bagno:

  • Quanto costa rifare un bagno piccolo (di circa 2 mq): 2.300,00-3.000,00 euro
  • Quanto costa rifare un bagno di 4 mq: 3.200,00-4.200,00 euro
  • Quanto costa rifare un bagno di 5 mq: 4.000,00-5.300,00 euro
  • Quanto costa rifare un bagno di 6 mq: 4.800,00-6.300,00 euro
  • Quanto costa rifare un bagno grande (più di 6 mq): 5.500,00-7.000,00 euro

*Il costo è da considerarsi indicativo e si riferisce al costo bagno completo

Se al momento non te la senti di rifare completamente il tuo bagno, puoi procedere anche con una ristrutturazione parziale. In questo modo puoi fare interventi molto più limitati, utili a rinfrescare l’estetica del locale senza rompere o demolire nessuna parete o impianto.

È possibile ad esempio sostituire solo i sanitari, facendo attenzione di sceglierli con attacchi compatibili agli impianti già esistenti; lo stesso vale per la vasca e la doccia. In questo caso, dovrai calcolare solo il costo del nuovo sanitario, costo a cui va aggiunta la manodopera e il costo di smaltimento del vecchio sanitario.

È possibile anche solo coprire i vecchi pavimenti sovrapponendone di nuovi. Si tratta di soluzioni di certo temporanee, ma che alla fin fine possono dare grande soddisfazione, dal punto di vista estetico ed economico.

Abbiamo selezionato per te:

Se oltre al bagno prevedi di ristrutturare altri ambienti della tua casa o addirittura hai in mente una ristrutturazione totale, sicuramente potrebbe esserti utile la NOSTRA GUIDA GRATUITA su: Costo ristrutturazione casa, qual’è il giusto prezzo?

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here