Gestione Casa Vacanze: Costi, Pro, Contro! Quanto si Può Guadagnare?

dare-in-gestione-case-vacanza

La gestione della casa vacanze è un aspetto sul quale bisogna riflettere in maniera molto attenta.

Il discorso vale specialmente per il nostro Paese, dove sempre di più sono gli immobili che vengono affittati per le vacanze ai turisti, sia italiani che di altre nazionalità, che vogliono godere delle bellezze del nostro Paese.

Infatti la gestione della casa vacanze riguarda soprattutto quelle aree del nostro Paese che si configurano come città d’arte o che hanno delle insuperabili bellezze dal punto di vista paesaggistico e rappresentano delle località di grande richiamo turistico.

C’è sempre di più chi sceglie di dare in gestione la casa vacanze.

Vediamo tutti gli aspetti che possono essere utili da questo punto di vista.

Come dare in gestione una casa vacanze

Come dare in gestione una casa vacanze?

Se l’immobile ha le caratteristiche che ne danno la possibilità, puoi ricorrere al contratto di gestione della casa vacanze della locazione breve.

Sicuramente questa è la forma contrattuale inerente la locazione più azzeccata e più utilizzata, pertanto informati bene: vai qui.

È una soluzione che può risultare vantaggiosa, specialmente quando decidi di dare la gestione della casa vacanze a terzi.

Ti spieghiamo subito di cosa si tratta entrando nello specifico della faccenda.

Gestione casa vacanze per conto terzi

Si è affermata sempre di più la figura del gestore di una casa vacanze per terzi, una figura professionale che deve avere molto tempo a disposizione e che richiede una certa flessibilità di orari.

Per il proprietario della casa naturalmente significa affidarsi a dei professionisti, senza avere molte preoccupazioni e consentendo di raggiungere così dei buoni risultati.

Per esempio fra i compiti importanti del gestore della casa vacanze per conto di terzi c’è anche quello dell’accoglienza degli ospiti, c’è il compito che riguarda la gestione pratica degli affitti e poi si devono svolgere funzioni di supporto per promuovere la casa, per la gestione delle prenotazioni online, per le pulizie.

Una figura insomma di intermediario, che può diventare davvero una buona possibilità lavorativa.

Quali sono i portali e le agenzie che gestiscono una casa vacanza

Ci sono degli specifici portali di prenotazione online, che si chiamano OTA e che possono essere utili a far incontrare la domanda con l’offerta.

Tra queste piattaforme possiamo ricordare ad esempio Booking.com, Tripadvisor.it, Airbnb.it, HomeAway.it e HomeHolidays.com.

Quindi il riferimento è sempre quello dell’affitto breve, di durata non superiore ai 30 giorni.

Questi portali sono molto utili, perché danno la possibilità di promuovere la tua casa vacanze, prendendo in cambio una percentuale per ogni intermediazione andata a buon fine.

C’è anche un’altra alternativa.

Infatti non pensare di poter fare tutto da solo!

Specialmente quando si ha un altro lavoro, è difficile conciliare gli impegni e riuscire ad occuparsi in tutto e per tutto in maniera precisa della gestione della casa vacanze.

Ecco perché ti puoi rivolgere ad un’agenzia per la gestione della casa vacanze.

Troverai sicuramente presso queste agenzie delle figure specializzate che ti aiutano a gestire tutti gli aspetti, anche quelli più pratici che riguardano la pratica degli affitti.

Per esempio puoi fare riferimento anche a dei siti come Airbnb, che ha una sezione specifica sulla gestione delle case.

La formula proposta dalle agenzie consiste nel trattenere una percentuale per la gestione della casa vacanze.

Costi

Facciamo riferimento al capitolo delle spese.

Quali sono i costi di gestione di una casa vacanze?

Tutto dipende, anche perché le spese possono variare a seconda anche dell’agenzia a cui ti rivolgi.

Percentuale gestione casa vacanze

In genere, per quanto riguarda la percentuale della gestione della casa vacanze che richiedono le agenzie, va solitamente dal 10% al 20% del ricavato complessivo per l’affitto.

Alcune società private, invece, tendono ad applicare un costo fisso mensile o annuale.

In questo caso incidono diversi fattori, visto che le spese possono variare in base alla collocazione della struttura, alla disponibilità di camere e alla stagione in cui la locazione breve viene realizzata.

Quanto si può guadagnare con la gestione delle case vacanze

Quanto si può guadagnare con una casa vacanze?

Spesso alcuni proprietari si pongono questa domanda, per cercare di capire anche a quanto ammonta il ricavato, dopo aver tolto le spese per la gestione della casa vacanze.

Anche in questo caso bisogna considerare molti fattori.

Innanzitutto devi tenere conto delle condizioni dell’immobile.

Infatti bisogna riuscire a valutare se sia necessario ristrutturare la casa per apportare delle migliorie.

D’altronde la disposizione dei locali è molto importante, perché agli ospiti bisogna offrire sempre un immobile adeguato.

Poi devi considerare anche la posizione in cui si trova la casa.

Certo non conta essere necessariamente vicini alla spiaggia o al centro storico, infatti ci sono molti punti di interesse naturali o culturali o punti per gli spostamenti che potrebbero rivelarsi interessanti.

Infine considera anche la capacità ricettiva, riflettendo sul fatto che più camere metti a disposizione, maggiori saranno le possibilità di avere più utenti e quindi di guadagnare di più.

Tieni conto anche dei consumi, quindi delle utenze domestiche, come luce, gas e acqua, e delle tasse che devi pagare sull’immobile.

In ogni caso i guadagni possono essere interessanti soprattutto nel periodo estivo. In media si può ottenere una rendita che supera del 10% i canoni di affitto previsti dal mercato con la possibilità di usufruire del proprio appartamento quando lo si preferisce.

Gestione appartamenti turistici: pro e contro

Esaminando i vantaggi e gli svantaggi della gestione della casa vacanze, con la formula dell’affitto breve, bisogna tenere presente alcuni punti importanti.

Partendo dagli svantaggi possiamo dunque dire che sicuramente bisogna stare attenti, per non ritrovarsi in situazioni problematiche.

Bisogna farsi bene i calcoli e tenere sotto controllo i costi di gestione, ma anche le tasse che si devono pagare o le spese eccessive che possono essere necessarie per portare a termine i lavori di ristrutturazione ed avere così un immobile adeguato a questa modalità di affitto.

Tuttavia esistono dei principali vantaggi su cui devi riflettere.

In genere per esempio i pagamenti sono piuttosto sicuri, perché i turisti dovrebbero pagare prima del loro arrivo.

Quella della gestione della casa vacanze è un’opzione molto flessibile, perché puoi sfruttare una casa di proprietà che magari non utilizzi per altre necessità.

La durata dei soggiorni è definita in anticipo e questa è sicuramente una comodità: poter contare su una data certa di arrivo e su una data sicura per quanto riguarda il termine del soggiorno è molto importante.

Insomma non si ha il rischio di avere molte sorprese negative, anche perché per esempio, se ti affidi ad un sito internet specializzato, ci sono anche delle recensioni che ti possono già dare un’idea preventiva di quello a cui andrai incontro.

Puoi realizzare dei buoni guadagni nonostante le entrate legate agli affitti brevi per una casa vacanze siano meno regolari rispetto a quelle che si possono avere con un affitto di tipo più tradizionale.

Nonostante si affitta per periodi di tempo brevi, le entrate possono essere davvero molto alte, specialmente se l’immobile è situato in una zona particolarmente richiesta e se la casa ha alcune caratteristiche che piacciono molto ai clienti.

A cosa prestare attenzione

La gestione di una casa vacanze, anche per conto di terzi, richiede comunque un buon grado di attenzione.

Si deve soprattutto fare affidamento su una buona flessibilità che consenta di controllare a livello di manutenzione ottimale anche tutti gli aspetti pratici che riguardano la gestione degli ospiti.

D’altronde, per il tipo stesso di locazione che si predispone, si ha una certa frequenza di persone che vanno e vengono.

Quindi nulla deve essere lasciato al caso.

Approfondimento utile

Dopo averti fornito tutte le informazioni che riguardano la gestione delle case vacanze vogliamo indicarti un approfondimento molto utile che ti consigliamo di non perdere.

Raccogliere più informazioni possibile è fondamentale per non commettere errori e fare le valutazioni corrette.

Non perdere questa guida: Affittare Casa Vacanze a Stranieri: Come si Fa? Autorizzazioni, Normative, Siti Internet!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here