Comprare Casa da Ristrutturare: 4 Controlli Essenziali e Costi!

comprare casa da ristrutturare consigli

Comprare casa da ristrutturare può essere un investimento importante da non sottovalutare.

Il mercato immobiliare offre buone opportunità in questo senso, a patto che si considerino bene i costi comportati dalle case da ristrutturare.

Se si riesce a disporre di un adeguato budget per ristrutturare una casa, può essere veramente importante portare avanti questa idea di ristrutturare immobili, per poi rivenderli ad un prezzo più alto rispetto a quanto si siano acquistati.

Ma comprare casa da ristrutturare è un’ottima idea anche se tu stesso vuoi usufruire dell’immobile come abitazione per te, perché, facendo bene i conti, potresti accorgerti di avere l’opportunità di acquistare ad un prezzo più basso e quindi di risparmiare.

In ogni caso comprare casa da ristrutturare obbliga a seguire delle specifiche regole, per non restare delusi dall’affare che si conclude.

Vediamo quali sono questi suggerimenti e se veramente conviene comprare una casa da ristrutturare.

In Questo Articolo ti Parliamo di:

4 Controlli importanti da considerare

Quando si ha intenzione di comprare casa da ristrutturare, bisognerebbe prestare attenzione a molti piccoli particolari che potrebbero rivelarsi importanti.

Devi prestare attenzione alle murature, per valutare quali eventualmente possono essere toccate, alle finiture, agli infissi, i quali si dimostrano importanti anche per quanto riguarda il risparmio energetico.

Inoltre devi considerare la struttura degli impianti.

1. L’impianto elettrico

Per quanto riguarda gli impianti in particolare, per esempio l’impianto elettrico, sono spesso difficili da essere controllati, perché i vari elementi sono posti nelle pareti e nei soffitti.

Però ci sono alcuni indizi che possono essere considerati.

Per esempio gli impianti elettrici molto vecchi non sono conformi all’attuale normativa, per cui si dovrebbe pensare di rifarli del tutto.

Quando l’impianto elettrico è invece stato rifatto più di recente, sarà opportuno controllare prese, cavi e sistemi di protezione, in modo da verificare che abbiano le giuste dimensioni e le capacità previste per legge.

Devi controllare anche il numero e la posizione delle prese e l’eventuale posizione dei punti luce, per valutare la possibilità di installarne di nuovi.

Inoltre è molto importante verificare che un’abitazione abbia la messa a terra.

2. Le scale in legno

Una casa da ristrutturare potrebbe vedere la presenza anche di una scala in legno.

Anche questa struttura va valutata con molta attenzione, per vedere se è abbastanza solida.

C’è un semplice trucco per verificare: forza il primo elemento della parte laterale della scala in avanti e in tutte le altre direzioni.

Puoi verificare così se si muove ed eventualmente quindi effettuare dei controlli, soprattutto per accertarsi che la balaustra sia salda.

3. La cucina e il bagno

Quando decidi di comprare casa da ristrutturare, devi controllare anche la cucina e il bagno.

Come primo elemento, esamina le tubature esterne, per individuare eventualmente tracce di muffa, ruggine e altri indizi che possono indicare la presenza di umidità, spesso collegata alle perdite.

Dovresti controllare anche i rubinetti, per vedere se ci sia una sufficiente pressione dell’acqua e se ci sia acqua calda.

Esamina anche la superficie dei metri a disposizione, se hai intenzione di cambiare la cucina e vuoi ottimizzare gli spazi.

Se vuoi inserire alcuni elettrodomestici, come lavastoviglie o lavatrice, dovresti avere almeno uno spazio libero di circa 65 centimetri di lato al lavandino.

4. Le pareti e i soffitti

In una casa antica è molto importante esaminare l’intonaco delle pareti e dei soffitti per riscontrare l’eventuale presenza di crepe da riparare.

Particolare attenzione devono destare le crepe più larghe di mezzo centimetro, specialmente quelle che dividono in due il soffitto, per valutare se ci siano dei lavori più complessi da fare anche con il cartongesso (QUI ti spieghiamo cosa puoi fare con il cartongesso).

Quanto costa una casa da ristrutturare

Quali sono i costi di comprare casa da ristrutturare?

Valuta sempre le spese che dovrai effettuare per sostenere i lavori di ristrutturazione.

Ricordati che per tutto il 2020 puoi applicare una detrazione fiscale del 50%, che rappresenta comunque un vantaggio, visto che si può distribuire su 10 anni fino ad un costo massimo di 96.000 euro per una casa.

Si calcola che la spesa media a livello nazionale per la ristrutturazione di un’unità immobiliare si aggiri intorno ai 31.000 euro.

Sulla nostra Guida ti indichiamo tutte le informazioni sulle detrazioni per la ristrutturazione: Detrazioni fiscali ristrutturazioni 2019 – 2020! La Guida Completa!

In realtà il valore può cambiare in base alla città che si prende come punto di riferimento.

Nel nostro Paese Milano è la città più costosa per i lavori di ristrutturazione, comportando una spesa media di 38.000 euro.

Poi troviamo Trento con 35.000 euro, Bologna con 34.000 euro e poi Firenze e Bari, rispettivamente con 32.000 euro e 31.000 euro in media.

I costi più bassi sono a Napoli e a Genova, dove i lavori di ristrutturazione costano più o meno 25.000 euro.

Quanto costano i lavori

Ci sono molti fattori che incidono sul costo dei lavori di ristrutturazione.

Basti pensare alla dimensione della casa, alle condizioni in cui essa si trova e quindi il tipo di entità di lavori che si devono realizzare.

In generale per esempio devi considerare 50 euro al metro quadro per le mura in cartongesso e poi prezzi da 2.800 euro a 20.000 euro per la posa dei pavimenti.

Anche i materiali utilizzati per i lavori possono incidere.

Ad esempio, se vuoi utilizzare il parquet (QUI ti spieghiamo perchè conviene il parquet flottante), dovrai sostenere delle spese più alte.

Per ristrutturare la cucina la spesa può andare da un minimo di 2.500 ad un massimo di 5.000 euro.

Per il bagno da 3.000 a 5.000 euro.

Per rifare l’impianto elettrico, potresti ritrovarti a sostenere un costo compreso tra 1.500 e 3.000 euro.

La spesa più alta è di solito quella che è relativa al rifacimento degli infissi: in questo caso si possono sostenere costi da 3.000 a 25.000 euro, con gli infissi in legno che comportano una spesa maggiore rispetto a quelli in PVC e in alluminio.

Quanto conviene?

Comprare casa da ristrutturare conviene?

Sicuramente poter disporre di una casa da comprare per poi ristrutturarla potrebbe essere una buona idea.

Di certo puoi risparmiare sul prezzo di acquisto, perché si calcola che (dati che possono cambiare a seconda della città) in media puoi ridurre il prezzo al metro quadro del 20% rispetto a quello del mercato corrente.

Avere una casa ristrutturata può essere un’ottima idea interessante, anche perché le case di una certa epoca hanno un fascino molto particolare e poi ristrutturare ti consente di creare degli ambienti domestici che rispecchino in tutto e per tutto i tuoi gusti.

Naturalmente considera comunque il budget che hai a disposizione e tieni presente i lavori di rifacimento che dovresti apportare per rimettere in sesto l’immobile.

Soltanto in questo modo potrai scoprire se veramente l’operazione da fare sia conveniente o meno dal punto di vista economico.

I nostri consigli

Se stai valutando di comprare casa da ristrutturare la prima cosa che devi fare e comprendere e valutare lo stato dell’appartamento che vuoi comprare e cominciare a farti i calcoli.

Sul nostro sito puoi trovare tutte le informazioni che ti servono per la ristrutturazione.

Ti accompagniamo aggiornandoti sulle norme e le detrazioni e ti forniamo indicazioni su prezzi e materiali che puoi adottare.

Potrai dunque scegliere e valutare la ristrutturazione secondo le tue esigenze e necessità!

Visita la nostra pagina completamente dedicata alla ristrutturazione: VAI QUI!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here