Come Scrivere un Annuncio Immobiliare Efficace! Elementi Fondamentali e un Esempio Pratico di Annuncio!

come_scrivere_un_annuncio_immobiliare_efficace

Come scrivere un annuncio immobiliare?

Per rispondere a questa domanda ti diciamo subito che devi ricordarti che l’obiettivo essenziale, non è solo colpire in qualche modo l’attenzione dell’acquirente, ma informarlo correttamente e precisamente su tutte le caratteristiche importanti del tuo immobile

Devi essere in grado, in generale, di aprire bene l’annuncio, dando qualche anticipazione, per poi passare alla descrizione vera e propria delle caratteristiche dell’immobile da vendere, facendo attenzione anche al contesto in cui la casa è collocata.

Infine puoi spingere i tuoi lettori all’azione.

Ma come scrivere un buon annuncio immobiliare?

Per raggiungere l’obiettivo basta rispettare alcune semplici regole.

Ecco alcuni consigli utili su come scrivere un annuncio immobiliare.

INIZIAMO!

Si parte dal titolo

Per sapere  come scrivere un’inserzione immobiliare, in modo da essere particolarmente diretto e accattivante bisogna seguire alcuni passaggi obbligatori e fondamentali.

In questo senso non puoi non dare la giusta importanza al titolo dell’annuncio.

D’altronde dovresti considerare che soltanto poche persone si soffermano a leggere tutto l’annuncio, in tutte le sue parti.

Molte vengono attratte sicuramente dal titolo e alcuni si fermano soltanto a questo.

Quindi il titolo deve essere in grado di suscitare un certo interesse.

Studia bene il titolo del tuo annuncio, in modo che possa contenere un messaggio in linea con le esigenze del target.

Un buon titolo deve essere capace di descrivere l’immobile con poche parole.

Naturalmente a corredo dell’annuncio ci devono essere anche delle fotografie che mostrano l’immobile di cui ti parleremo a breve.

Fatte in un certo modo, insieme al titolo, possono veramente essere determinanti.

Il testo dell’annuncio

Come scrivere un annuncio immobiliare efficace?

Il testo dell’annuncio dovrà essere in grado di mettere in evidenza tutte le potenzialità del tuo immobile e fornire al potenziale acquirente le informazioni che gli interessano e che si aspetta di trovare.

Passiamo ora a elencarti gli elementi fondamentali da inserire per la stesura di un buon annuncio immobiliare.

Descrizione particolareggiata dell’immobile

Naturalmente senza esagerare, se vuoi sapere come scrivere un annuncio immobiliare, dovrai fornire al potenziale acquirente tutte le informazioni di cui ha necessità.

Per questo è fondamentale fare una descrizione dell’immobile.

In questo senso non devi utilizzare un linguaggio troppo soggettivo, perché il lettore potrebbe non attribuire troppo valore alle tue parole.

Utilizza un linguaggio che sia il più descrittivo possibile, in modo da fornire tutte le specifiche delle proprietà da vendere.

Cerca di mettere in evidenza quali sono i punti fondamentali della tua casa che vuoi immettere sul mercato.

Specifica le peculiarità della tua casa e poi fai riferimento anche ad alcuni dati che di solito la maggior parte degli utenti tiene molto in considerazione.

Per esempio fra questi l’indirizzo dell’immobile, se si detiene l’esclusiva, le planimetrie e il prezzo.

Fai in modo che le tue descrizioni siano brevi e al tempo stesso complete.

Presenza di foto: un aspetto fondamentale

Le foto in un annuncio sono tutto. Spesso il lettore guarda prima le foto e in un secondo momento legge l’annuncio.

Non solo!

La Foto che comprare in evidenza nell’annuncio è l’immagine che cattura l’attenzione del potenziale cliente e lo porta ad aprire e visualizzare l’annuncio.

Gli annunci senza foto vengono letti poco o non vengono aperti affatto.

Non devi essere un fotografo o fare foto professionali.

Devi semplicemente fare foto che riescano a fornire un’idea chiara dell’immobile che vuoi vendere.

Fotografare i vari ambienti nella loro interezza potrebbe rivelarsi una mossa vincente.

Non bastano le foto degli interni. Nel caso di un appartamento è fondamentale inserire foto che mettano in evidenza lo stato dello stabile.

Foto della facciata e foto delle scale o dell’androne sono molto consigliate.

Presenza di un Virtual Tour

Ultimamente sta riscuotendo molto successo il virtual tour della casa.

Si tratta di immagini in movimento o veri e propri video che servono per dare un’idea maggiormente chiara al lettore delle caratteristiche dell’immobile.

Per fare un virtual tour si può ricorrere a piattaforme specializzate presenti online.

Presenza della planimetria 

Nell’annuncio che stai preparando non può mancare la planimetria della casa.

La planimetria è uno strumento molto utile che aiuta chi ha letto il tuo annuncio immobiliare, ossia il potenziale acquirente a capire bene come sono disposti gli ambienti nella casa e comprendere allo stesso tempo quali modifiche si potrebbero apportare.

Uno strumento molto utile, che non si può non inserire nell’annuncio.

Dati catastali e spese condominiali interessano a chi compra

La descrizione dell’annuncio dovrà essere molto precisa e dettagliata.

Oltre a scrivere l’annuncio dovrai mettere in evidenza alcuni dati che spesso suscitano un forte interesse da chi vuole comprare e lo aiutano sin da subito a fare prime valutazioni.

Per esempio:

  • Categoria Catastale di Appartenenza
  • Rendita Catastale
  • Spese di Riscaldamento
  • Spese Condominiali

La presenza del prezzo di vendita

Il potenziale compratore vuole sapere quanto costa l’immobile in vendita.

Indicare il prezzo significa essere trasparenti e chiari.

La maggior parte dei compratori fissano un budget e il prezzo permette una prima scrematura che si basa esclusivamente sulle potenzialità economiche.

Per vendere casa in tempi ragionevoli e al giusto prezzo ti ricordiamo che è fondamentale la valutazione immobiliare capace di indicare il valore reale del tuo immobile.

Un passaggio fondamentale sia per vendere sia quando si vuole investire nel settore immobiliare.

Tramite questa guida puoi raccogliere tutte le informazioni: Come Valutare un Immobile Usato e Nuovo: Fattori Fondamentale e Metodi Utili per Valutare il Valore del Tuo Immobile!

La trattativa riservata (senza che venga indicato il  prezzo) è bene riservarla a immobili che hanno costi importanti e che per una questione di privacy e per il quale il proprietario dell’immobile preferisce omettere questa informazione e riservarla solo ai compratori che effettueranno un contatto telefonico o che invieranno un sms mail.

Il linguaggio da utilizzare

Anche il tipo di linguaggio che utilizzi può avere un certo impatto sul potenziale cliente.

Ci sono delle analisi specifiche a questo riguardo, che mostrano come alcuni termini risultino con una maggiore capacità attrattiva.

Aggettivi come affascinante, impeccabile e nomi come panorama possono essere davvero efficaci per suscitare curiosità in colui che legge l’annuncio.

E’ stato dimostrato da alcune ricerche condotte a questo proposito che aggettivi come tranquillo, vuoto, motivato, se messi a confronto con i termini che abbiamo indicato precedentemente, risultano piuttosto monotoni.

Insomma ogni volta devi riuscire a comprendere che cosa possa stuzzicare l’immaginazione delle persone e scegliere, fra tutte le parole disponibili, quelle che creano meno artificiosità.

Le informazioni sul contesto e quelle obbligatorie per legge

Abbiamo già specificato prima, che un potenziale acquirente è molto interessato anche a sapere il contesto in cui è collocato l’immobile che potrebbe acquistare.

Quindi è davvero conveniente dare tutte le informazioni che riguardano questo argomento.

Ad esempio puoi specificare se la zona è ben collegata o se si trova vicino ad alcuni centri che possono rivelarsi interessanti ed utili.

Può capitare che la zona in cui è collocato l’immobile non abbia queste caratteristiche, però puoi trovare degli aspetti positivi che puoi mettere in evidenza.

Puoi scrivere, ad esempio, che la casa si trova in un’area silenziosa e che può fornire una sensazione di relax.

Magari puoi specificare quanto tempo ci vuole per raggiungere il centro della città, in modo che i lettori possano farsi un’idea più precisa e possano valutare il beneficio della tranquillità in rapporto al vantaggio degli spostamenti brevi.

Ci sono poi alcune informazioni che nell’annuncio immobiliare di vendita devono essere inserite obbligatoriamente, perché lo stabiliscono le norme.

In particolare facciamo riferimento all’indice di prestazione energetica e alla classe energetica dell’edificio.

Modello dell’annuncio di vendita: un esempio preparato da noi

Ti proponiamo adesso un esempio di annuncio immobiliare per farti capire meglio come potresti scriverlo.

Trilocale, Corso De Gasperi, Torino – Quartiere Crocetta

Nello splendido quartiere residenziale della Crocetta si vende un grazioso e accogliente trilocale.

La soluzione di 120 mq si trova al quarto piano, servita da due ascensori e si compone di un salone doppio, una cucinotta e un piccolo bagno che serve la zona giorno, una cameretta, una camera matrimoniale e un secondo bagno ad uso esclusivo delle camere da letto.

La proprietà gode anche della presenza di un terrazzo di 30 mq già attrezzato sfruttabile per cene e pranzi nella stagione primaverile estiva.

L’appartamento si trova in un palazzo d’epoca di pregio e dispone di un giardino interno ad uso esclusivo dei condomini e portineria.

A completare la proprietà un capiente box auto, una cantina e una soffitta.

La zona è molto servita sia da mezzi pubblici sia da servizi alimentari e negozi vari che sono facilmente raggiungibili a piedi.

Il quartiere gode della presenza di una piccola stazione taxi e risulta una zona strategica vista la vicinanza alle due stazioni centrali della città.

Inoltre oltre alla presenza di tutte le scuole di tutti i gradi il quartiere gode della presenza del Politecnico di Torino una delle istituzioni pubbliche più riconosciute sul territorio italiano.

  • Categoria Catastale A2
  • Rendita catastale: 1280,43
  • Spese di Riscaldamento: 1000 euro all’anno (Riscaldamento centralizzato a pavimento)
  • Spese condominiali: 2500 euro all’anno (Le spese comprendono i costi di portineria)

***A completare l’annuncio aggiungeremo foto e planimetria.

La pubblicazione sui portali

Puoi pubblicare il tuo annuncio, una volta completato, direttamente rivolgendoti ad un’agenzia immobiliare che ti saprà fornire suggerimenti utili.

Con questa guida noi ti abbiamo indicato quali sono gli elementi di un annuncio immobiliare che non possono assolutamente mancare quindi sei nelle condizioni di osservare cosa fa l’agenzia immobiliare alla quale hai affidato il mandato e intervenire se qualcosa non va.

Puoi anche immettere il tuo annuncio su internet, scegliendo i migliori siti web per vendere la tua casa.

Se utilizzi questi spazi web, fai attenzione a non ripeterti, per non rischiare di essere eccessivo.

Per esempio alcuni portali web per la vendita delle case hanno delle diciture apposite in cui inserire alcuni dati, come il numero delle stanze, la metratura, la classe energetica.

Proprio per questo motivo, in una situazione del genere, puoi anche evitare di mettere questi dati nella descrizione, per non essere ridondante e per non confondere il lettore.

La guida per vendere casa

Vendere casa è un’operazione complessa, ma non impossibile.

Se raccoglierai tutte le informazioni fondamentali puoi vendere casa in tranquillità.

Ricorda che anche se ti affiderai a esperti del settore essere informati è fondamentale perchè la compravendita è una delle operazioni più costose della vita e non ci si può permettere di sbagliare.

Ti accompagniamo nella vendita tramite questa guida: Vendere Casa: LA GUIDA PRATICA che Ti Accompagna nella Vendita della Tua Casa!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here