Riscaldamento a Infrarossi: Costi, Consumi, Vantaggi, Opinioni!

Il riscaldamento a infrarossi a differenza di tutti gli altri impianti di riscaldamento esistenti sul mercato, irradia il calore direttamente su persone e oggetti, non riscaldando prima l’aria, che a sua volta andrà a riscaldare i corpi.

In questo sistema, infatti, le onde elettromagnetiche emesse dai pannelli, che hanno la capacità di viaggiare anche nel vuoto, si trasformano in calore proprio quando raggiungono i corpi presenti nello stesso ambiente, senza il contatto tra elemento caldo ed elemento freddo di cui abbiamo parlato, ad esempio, per il riscaldamento a battiscopa.

Questo fa sì che questo tipo di riscaldamento risulti essere ideale per quegli ambienti in cui riscaldare l’aria sarebbe troppo dispendioso, ovvero stanze molto ampie, quali possono essere chiese, palestre, magazzini.

Riscaldamento a raggi infrarossi: come funziona

Il principio del funzionamento del riscaldamento a infrarossi prende spunto dal modo che il sole ha di emanare energia grazie alle onde elettromagnetiche provenienti dal suo nucleo.

Il sistema utilizza infatti i raggi infrarossi, che non sono altro che le radiazioni naturali che dal Sole giungono sulla Terra.

Questo sistema, essendo privo di inerzia termica, scalda immediatamente all’accensione e fa risparmiare notevolmente in bolletta.

Si tratta di pannelli composti di emettitori a incandescenza che possono essere alimentati a gas metano, a GPL oppure con l’energia elettrica (diffusori alogeni o al quarzo)e che possono essere montati sulle pareti o sul soffitto.

Non producono alcun tipo di rumore, né sollevano polveri perché non hanno ventole.

Il calore che emanano è positivo anche per la salute perché stimola l’irrorazione sanguigna, lenisce i dolori risultanti da eventuali ferite sportive o quelli mestruali, nonché i disturbi reumatici, respiratorio della digestione.

Favorisce, inoltre, la traspirazione della pelle e, riscaldando continuamente le pareti, scongiurale macchie di muffa o umidità.

Quanto consuma un pannello a infrarossi?

Parliamo di consumi! Quando si scelgono lampade a infrarossi per il riscaldamento occorre considerare che i pannelli a infrarossi consumano in base alla loro potenza di emanazione iniziale.

Bisogna considerare che questa potenza varia dai 300W agli 800W.

Dove bisogna posizionare i pannelli riscaldatori a infrarossi?

Posizionare correttamente i radiatori a infrarossi è molto importante perchè il posizionamento corretto permette di scaldare l’ambiente in maniera più efficace.

I pannelli a infrarossi devono essere installati sulla parete della stanza maggiormente fredda a 15 cm circa dal pavimento in modo tale da riuscire ad irradiare correttamente tutto l’ambiente.

In questo modo il pannello a infrarossi sarà in grado di contrastare il freddo e riscaldare prima e meglio la stanza.

Riscaldatori a infrarossi costi

costi di installazione del riscaldamento a infrarossi, variano a seconda della qualità del modello, della sua potenza e del numero di elementi in esso contenuti, ma in genere per ogni pannello occorrono tra i 200 e i 500 euro.

Se sapete cavarvela con il fai da te: potreste acquistare i pannelli e poi installarli.

Ovviamente vanno considerate anche la manodopera (che potete risparmiare se siete in grado di eseguire l’installazione) e le spese per gli accessori indispensabili quali sono il termostato, il piedistallo e le viti a parete, come per tutti gli altri riscaldatori che decidessimo di installare.

Per quanto riguarda i costi di funzionamento, generalmente si parla soltanto di 5 euro al mese per un locale di 9 mq.

Diciamo che in linea generale sicuramente questo tipo di riscaldamento non risulta essere per niente economico sia per quanto riguarda l’installazione, sia per quanto riguarda i consumi!

Radiatori a infrarossi vantaggi

Ci sono alcuni vantaggi che bisogna assolutamente prendere in considerazione:

  • I pannelli a infrarossi impiegano pochissimi minuti per scaldarsi
  • Favoriscono il risparmio della bolletta del gas
  • Possono risultare molto conveniente se collegati al fotovoltaico
  • I raggi a infrarossi sono in grado di percorrere distanze maggiori scaldano prima e meglio
  • Facili da montare
  • Funzionamento molto semplice
  • Non emettono alcun odore
  • Possono essere dotati di cronotermostato

Riscaldamento a infrarossi opinioni

Le opinioni di chi ha scelto un sistema di riscaldamento a infrarossi sono piuttosto positive in quanto l’installazione risulta semplice e la modalità di riscaldamento green e dunque ecologica.

Inoltre scaldando in fretta e avendo la possibilità di utilizzare un cronotermostato permettono di risparmiare sulla bolletta.

Consigli di Likecasa

In questo articolo ti abbiamo fornito informazioni fondamentali e molto utili riguardanti l’impianto di riscaldamento a infrarossi.

Naturalmente noi di Likecasa non ci siamo fermati qui! Abbiamo raccolto molte altre informazioni e preparato alcune guide gratuite circa l’argomento che ti potranno essere molto utili per fare le giuste valutazioni.

Ti consigliamo pertanto di approfondire ulteriormente l’argomento tramite queste letture:

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here