Come Usare le Valvole Termostatiche?

come usare al meglio le valvole termostatiche

Come usare le valvole termostatiche?

Innanzitutto cominciamo col dire cosa sono le valvole per termosifoni, per cominciare a comprendere in maniera immediata come usare al meglio le valvole termostatiche.

Sono dei dispositivi che hanno il compito importante di regolare la portata di acqua calda che passa attraverso il termosifone.

In questo modo la valvola del termosifone può riuscire anche a dosare il calore che viene erogato dal calorifero, ma anche contemporaneamente l’energia che viene utilizzata per la produzione del calore stesso.

Sapere come funzionano e come usare le valvole termostatiche può essere davvero una buona opportunità, per evitare di incorrere in degli sprechi energetici che pesano, oltre che sull’ambiente, anche sul nostro budget finanziario domestico.

Al fine di evitare sprechi e di pagare in più nelle bollette, andiamo ad analizzare in modo dettagliato come usare le valvole termostatiche.

In Questo Articolo ti Parliamo di:

Come funzionano le valvole termostatiche

Come abbiamo già detto, il compito delle valvole termostatiche dei termosifoni è quello di regolare l’afflusso di acqua calda.

Il calore in questo modo viene prodotto in maniera costante per riscaldare gli ambienti interni.

Tuttavia in questo modo non si va a superare una certa soglia che è stata impostata proprio attraverso la valvola termostatica termosifone.

Tutto questo avviene grazie al fatto che all’interno della valvola è presente un elemento termosensibile.

Quest’ultimo, quando viene rilevato un aumento di temperatura nell’ambiente, inizia a dilatarsi.

Al contrario, quando la temperatura dell’ambiente diminuisce, l’elemento termosensibile si restringe.

In questo modo si può regolare la temperatura interna, attraverso l’ottenimento di un minore o maggiore passaggio dell’acqua calda che scorre all’interno dei termosifoni.

Ma come usare le valvole termostatiche al meglio per riuscire a non avere sprechi e contemporaneamente a mantenere costante il calore all’interno della nostra abitazione?

Vediamo alcune semplici regole che ti possono essere utili.

Le regole da seguire

Abbiamo visto le valvole termostatiche come funzionano.

L’aver compreso il funzionamento valvole termostatiche sicuramente ti avrà aiutato a capire anche come orientarti nel riuscire a sfruttare al meglio tutte le loro potenzialità.

Basta applicare delle semplici regole di uso quotidiano, per un’ottimizzazione al massimo.

Quindi come usare le valvole termostatiche?

Innanzitutto devi avere cura, nel momento in cui esci di casa, di lasciare le valvole parzialmente chiuse.

Quando arrivano le belle stagioni e quindi si può beneficiare di temperature elevate naturali, le valvole termostatiche devono essere regolate opportunamente.

Per ottenere del risparmio in termini di riscaldamento, un’altra regola importante è quella di chiudere parzialmente le valvole nelle stanze che rimangono vuote o in quelle che non sfruttiamo in maniera particolare all’interno della casa.

Inoltre un’altra regola fondamentale nel senso dell’ottimizzazione e nel come usare le valvole termostatiche consiste nel tenere accesi i termosifoni con le valvole attive per almeno 16 ore ogni giorno.

Se le sfrutti per un tempo inferiore, rendi il loro utilizzo in qualche modo inutile.

Prova a considerare il 3 come valore medio.

Di solito corrisponde ad una temperatura di 20 °C.

Quando in inverno stai fuori per periodi prolungati, posiziona la valvola termostatica in corrispondenza del valore 1.

In questo modo puoi evitare che si accumuli umidità all’interno dell’appartamento.

Ti ricordiamo, inoltre, che un’altra buona regola consiste nel non coprire i caloriferi con i copritermosifoni.

Tutto ciò non aiuta affatto la valvola a percepire la giusta temperatura dell’ambiente.

Succede così che il calore viene trattenuto e non è libero di diffondersi nella stanza.

Tieni conto, anche nella scelta della temperatura ideale per ogni stanza, che ci sono diversi parametri da tenere in considerazione anche nello sfruttamento dell’ambiente domestico stesso.

In maniera particolare devi vedere se già nelle stanze sono presenti altre fonti di calore che puoi sfruttare a tuo vantaggio.

A titolo esemplificativo l’idea può essere data dalla cucina, che è la stanza più calda della casa per la presenza dei fornelli e degli elettrodomestici.

Non dimenticare infine di effettuare periodicamente il controllo della manutenzione di tutto l’impianto, non solo per sapere come usare le valvole termostatiche al meglio per evitare gli sprechi e per risparmiare sulla bolletta, ma anche per verificare l’eventuale presenza di condizioni pericolose, come, per esempio, l’emissione di gas inquinanti.

3 Tipi di Valvole

Stiamo parlando di come usare le valvole termostatiche e in questo senso è molto importante anche sapere che ci sono varie tipologie di questi apparecchi.

Conoscere le differenze significa anche saperne di più su come utilizzarli al meglio, perché soprattutto ci possono essere delle diversità nei tempi di risposta, che possono variare a seconda della tipologia.

In generale possiamo distinguere le valvole termostatiche a cera, quelle a liquido e quelle a gas.

Nel primo caso abbiamo dei tempi di risposta molto lunghi.

  1. Con le valvole termostatiche a cera il sistema di riscaldamento funziona tramite la conduzione del calore.

2. Con le valvole termostatiche a liquido i tempi di risposta sono ridotti in maniera significativa, perché il calore viene trasmesso sia per convenzione che per conduzione.

3. Infine, per quanto riguarda la valvola termostatica a gas, ti dobbiamo dire che abbiamo la possibilità di ottenere tempi di risposta molto brevi.

Infatti il gas è molto sensibile alle pressioni che vengono esercitate sulla valvola.

Sapere questo funzionamento variabile in base alle tipologie, anche se non può servire in maniera concreta in termini di risparmio, ci può far comprendere di più la modalità di diffusione del calore negli ambienti domestici.

La differenza tra valvole termostatiche e termostato

Nel chiarire come usare le valvole termostatiche, dobbiamo necessariamente operare una distinzione tra queste ultime e un altro elemento che spesso viene utilizzato per evitare gli sprechi per quanto riguarda il riscaldamento domestico, il termostato.

Non bisogna infatti fare confusione tra questi due apparecchi, anche perché le loro funzioni per certi versi sono differenti.

Con le valvole termostatiche si ha la possibilità di controllare e regolare il flusso di acqua che scorre nel termosifone.

Il termostato, invece, ha una funzione leggermente differente: ha il compito di fornire comandi alla caldaia sulla base delle temperature che rileva nell’ambiente domestico.

Dobbiamo specificare per correttezza che il termostato è più utilizzato soprattutto nelle case che presentano un sistema di riscaldamento autonomo.

Le valvole termostatiche, al contrario, vengono più sfruttate soprattutto nel riscaldamento centralizzato, come può essere quello presente nei condomini, in cui si trova una sola caldaia per tutti gli appartamenti.

ABBIAMO SELEZIONATO PER TE:

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here