Perizia Immobiliare: Che Cos’è, A Cosa Serve, Costi, Tempi e Fac Simile!

costi perizia immobiliare

La perizia immobiliare è un passaggio obbligato molte volte per l’acquisto di un immobile.

Quando si decide di comprare una casa, a volte le risorse economiche che si hanno già a disposizione non sono sufficienti.

Per questo alcuni si rivolgono ad una banca per chiedere un mutuo.

È proprio in questo caso si ha a che fare con una perizia immobiliare per mutuo conosciuta anche come perizia bancaria per mutuo.

Questo vuol dire che l’istituto di credito che deve erogare il finanziamento sceglie di effettuare una perizia sulla casa che colui che chiede il finanziamento vuole acquistare.

Ma a che cosa serve veramente la perizia di stima di un immobile?

Quali sono le caratteristiche specifiche che si devono tenere in considerazione?

Andiamo a vedere tutto nel dettaglio attraverso questa guida che ti proponiamo.

Che cos’è la perizia di una casa

La perizia immobiliare è un calcolo che consiste in un’operazione effettuata da una banca o da una società finanziaria, quando un privato richiede un mutuo per l’acquisto di un immobile.

Attraverso il calcolo della perizia immobiliare si può capire il valore dell’immobile stesso.

Tutto ciò rappresenta una garanzia per la banca, che può naturalmente basarsi sul valore stesso della casa per fare anche un’adeguata perizia sul mutuo.

A cosa serve la perizia di un immobile

È molto importante procedere per una banca a fare una perizia immobiliare, perché in questo modo può capire meglio qual è il valore dell’immobile che si vuole acquistare.

Così l’istituto di credito farà una valutazione attenta e potrà capire quale sarà l’importo più adeguato da erogare al cliente.

Di solito infatti la cifra che si ottiene con il finanziamento è proporzionale al valore della casa che si vuole acquistare.

Insomma, come abbiamo già specificato, si tratta di una forma di garanzia.

Infatti, conoscendo il valore dell’immobile che il cliente vuole comprare, la banca può assicurarsi del fatto che la cifra richiesta e finanziata sia utilizzata soltanto per l’acquisto in questione e non sia invece utilizzata per altre spese, di cui invece non si conosce la natura.

Tra l’altro bisogna considerare che si tratta di una forma di garanzia anche per un altro motivo: nel momento in cui il debitore dovesse trovarsi in difficoltà nel restituire la cifra avuta come finanziamento, la banca può espropriare l’immobile e può recuperare così il credito mancante.

Come avviene la perizia di un immobile

L’istituto di credito nomina un perito che si preoccuperà di analizzare e valutare le caratteristiche dell’immobile. Sulla base di parametri specifici deciderà il valore dell’immobile in questione.

Costituiscono parti importanti per effettuare la perizia le caratteristiche dell’unità abitativa, quindi la struttura dell’edificio, la finitura della facciata, i serramenti interni e quelli esterni, le condizioni dell’impianto di riscaldamento e poi dell’impianto idraulico e di quello elettrico, i pavimenti e i rivestimenti.

Inoltre è molto importante considerare la descrizione dei locali anche per quanto riguarda la loro altezza e il loro stato di manutenzione.

Per fornire un’analisi completa il perito dovrà allegare alla valutazione la storia catastale con i documenti ufficiali che riguardano la proprietà.

A questo punto la banca procederà con fornire l’esito che riguarda il mutuo e le sue condizioni.

Documenti fondamentali per il calcolo della perizia

Naturalmente esistono alcuni documenti che la banca dovrà allegare alla perizia dell’immobile.

Si tratta dei seguenti documenti:

Quanto tempo ci vuole per la perizia immobiliare per mutuo

In genere i tempi per ottenere una perizia immobiliare non sono molto lunghi.

Di solito, in riferimento ad un immobile comune, il tutto è compreso dai cinque ai dieci giorni.

Sono proprio questi i giorni infatti previsti in caso di perizia positiva per ricevere il mutuo richiesto.

Nel caso in cui la perizia abbia esito negativo, il cliente può cercare un altro immobile da sottoporre a valutazione nell’arco di circa un mese.

Costi per la perizia immobiliare

In realtà, per quanto riguarda la perizia di stima immobiliare, non possiamo stabilire in generale un costo per la perizia immobiliare che valga a livello universale.

Possiamo dire che il calcolo della valutazione dell’immobile spetta alla banca che deve concedere il mutuo.

Quindi per il cliente non ci sono costi.

Si può richiedere anche una preperizia, per sapere in anticipo il valore totale del mutuo da richiedere.

In questo caso invece i costi possono essere variabili anche a carico del cliente.

Infatti è proprio quest’ultimo che deve cercare un tecnico o un ingegnere per effettuare il calcolo.

Le spese in questo caso a carico del cliente corrispondono all’onorario da pagare all’esperto.

Su quest’ultimo punto incidono vari fattori, come la quantità del lavoro, la durata, la difficoltà della perizia immobiliare.

Fac simile della perizia

Per darti l’idea riguardo alla perizia immobiliare e un esempio, ti forniamo adesso un fac simile.

Si tratta di un modello di perizia di stima immobiliare doc che puoi utilizzare per renderti conto di come operi il perito nominato dalla banca per fare la sua valutazione.

Infatti nel modello sono inseriti alcuni punti importanti, come l’individuazione del bene e la sua provenienza, la consistenza e la descrizione dell’immobile, oltre che la sua destinazione urbanistica.

Inoltre il professionista specifica la scelta del criterio di stima e fa le sue valutazioni.


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here