Pannelli fotovoltaici per camper: che cosa sono e prezzi!

0
169
pannelli fotovoltaici per camper prezzi

Viaggiare in assoluta libertà col proprio camper, passare delle belle giornate all’aria aperta con chi si ama o da solo portando con sé una vera e propria casa su quattro ruote, munita di tutta l’energia elettrica di cui si ha bisogno, nel rispetto dell’ambiente e spendendo poco è un qualcosa d’inspiegabile, ma diventa possibile grazie al kit pannelli fotovoltaici per camper.

I possessori di camper sono persone che amano il viaggio, inteso come assoluta libertà di movimento, che vanno alla ricerca di paesaggi mozzafiato e luoghi sconfinati.

Avere un mezzo di trasporto che replica tutti i confort casalinghi per molti è insostituibile.

Abbiamo raccolto molte informazioni sui pannelli fotovoltaici che rappresentano una vera a propria innovazione nell’ambito dell’energia pulita.

Infatti, se l’energia adoperata è pulita ed elimina l’obbligo di collegarsi a una presa elettrica, diventa un vero piacere. Un mezzo del genere ha bisogno però di una certa autonomia energetica per sfruttare al meglio le sue funzionalità e i camperisti lo sanno molto bene.

Pannelli fotovoltaici per camper: ecco come fare!

Oltre al kit che andremo ad approfondire più avanti, bisogna procurarsi:

  • un regolatore di carica con lo scopo di gestire la carica/scarica delle batterie, evitando così il rilascio irregolare dell’energia. Attraverso tale caricatore, si preserva l’integrità e il funzionamento corretto dei pannelli fotovoltaici per camper. I regolatori di carica sono dotati anche di un display che mostra l’autonomia residua e la carica della batteria.La scelta del regolatore va fatta in base alla corrente massima sviluppata dal nostro pannello fotovoltaico, dati che possiamo trovare disposti sul retro del pannello fotovoltaico;
  • delle batterie di accumulo. L’attitudine di una batteria di accumulare/erogare energia si misura in Ampere x ora (Ah) assicurando (300Wh/12V) = 24 Ah di energia ala giorno. Bisognerà regolarsi in funzione della permanenza delle soste previste nel nostro viaggio. Una batteria da 100Ah, se completamente carica è capace di fornire un’autonomia di 3/4 giorni.

Non tutte le batterie in commercio però sono idonee a un impiego ciclico che prevede una carica/scarica completa. Si consiglia dunque di acquistare una batteria ermetica realizzata con tecnologia AGM, in mancanza si cerchi delle batterie al piombo/gel o piombo/calcio.

Le AGM hanno un costo inferiore rispetto alle seconde, ma niente paura, garantiscono lo steso una durata nel tempo di 8/10 anni;

  • all’occorrenza un eventuale inverter se si fa utilizzo di corrente alternata. Per chi non lo sapesse l’inverter è un apparecchio che converte la corrente continua in corrente alternata. Servirà ad alimentare apparecchi quali televisori, lettori dvd, frullatori e altri tipi di elettrodomestici. Va sempre fatta attenzione alla tipologia di alimentazione distinguendo le utenze alimentate a 12V in corrente continua da quelle che vanno alimentate a 220V in corrente alternata. Potendo scegliere, è sempre meglio usare apparecchi alimentati a 12V che utilizzano direttamente l’energia in corrente continua generata dai pannelli fotovoltaici per camper, in caso contrario servirà sempre un inverter.

Col kit pannelli fotovoltaici per camper si è in grado di generare energia sufficiente per tutti gli apparecchi elettrici presenti nell’abitacolo, installando due o più pannelli fotovoltaici per camper sul tetto, producendo, direttamente o accumulando energia pulita nelle batterie.

Quali pannelli fotovoltaici per camper scegliere e kit pannelli fotovoltaici per camper prezzi

Scegliere il giusto kit adatto alle nostre esigenze richiede calma e confronto tra pannelli fotovoltaici per camper offerte e aziende presenti sul mercato, tenendo conto del fabbisogno giornaliero e delle abitudini di utilizzo del camper durante l’intero anno e non.

Da prendere in considerazione i pannelli fotovoltaici per camper usati che, se si trovano in buone condizioni, risultano essere un affare, favorendo prodotti Italiani e in genere europei realizzati secondo gli standard qualitativi e di sicurezza stabiliti dall’UE.

Questi offrono, oltre a una garanzia sui difetti di fabbrica, un’assistenza di post-vendita che mette il cliente al primo posto e che i produttori stranieri non sempre danno.

C’è differenza tra un uso estivo e invernale del veicolo e questo dettaglio non va preso alla leggera. Per esempio, a chi ne fa uso maggiormente durante i mesi caldi, basta un impianto da 80-100 W di potenza.

Un minimo indispensabile per produrre energia pulita a zero costo, usando un solo pannello dal peso di 11 kg circa incollato sul tetto; si può arrivare anche a una potenza di 140-200 W se le vostre esigenze lo richiedono.  

Un kit pannelli fotovoltaici per camper cosa contiene 

Vediamo ora cosa contiene nel dettaglio un kit di pannelli fotovoltaici per camper di modo tale da potersi fare un’idea precisa.

Nello specifico si tratta:

  • un pannello fotovoltaico da 100 watt con una produzione giornaliera wattora al minimo di 320 e in estate durante le giornate di sole con valori decisamente più alti:
  • un supporto per il fissaggio al tetto;
  • un cavo fotovoltaico con prese;
  • un passacavi.

Va incluso un cavo per collegare le batterie, non sempre presente nei kit e un regolatore di carica, anch’esso non sempre presente.

Chi prevede invece maggiori consumi, con soste lunghe per diversi giorni e usi durante l’invero, farebbe meglio a puntare su due pannelli fotovoltaici per camper da 125 W e 140 W. In questo modo si include il riscaldamento in previsione di un abbassamento delle temperature.

Pannelli fotovoltaici per camper, che tipo?

In commercio troviamo vari tipi di pannelli fotovoltaici per camper, vi riporto qui di sotto i più venduti:

  • Pannelli fotovoltaici per camper monocristallini;
  • pannelli fotovoltaici per camper policristallini;
  • pannelli fotovoltaici per camper in silicio amorfo e pannelli fotovoltaici flessibili per camper.

I panelli fotovoltaici monocristallini in genere hanno un rendimento superiore rispetto agli altri, eppure non sono consigliabili per i camper, che per rendere al meglio devono essere posizionati verso il sole in maniera ottimale.

Cosa ben diversa per i pannelli fotovoltaici in silicio amorfo, che hanno un rendimento notevole anche se non posizionati perennemente verso il sole. Ricordiamo che su un camper queste strutture vengono messe in orizzontale sul tetto e dovranno lavorare bene in qualsiasi condizione.

Panneli fotovoltaici per camper: vendita e prezzi

Il prezzo di un kit pannelli fotovoltaici per camper varia a seconda della potenza e della dimensione dei moduli. I

In maniera orientativa vi dico che si riesce a trovare del buon materiale già con una cifra di 500-600 euro.

Parliamo di un investimento non oneroso se si pensa ai benefici che può riportare negli anni, oltre a essere un sistema d’energia pulita.

Approfondimenti utili sul fotovoltaico:

Oppiure scegli l’articolo che ti interessa di più visitando la nostra pagina totalmente dedicata agli IMPIANTI:CLICCA QUI!

LEGGI ANCHE



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here