Comprare Casa da Single: Tutto Quello che Bisogna Sapere Quando si Vuole Comprare Casa da Soli!

comprare casa da single e comprare casa da solo

Comprare casa da single o Comprare casa da solo potrebbe essere una buona idea per chi non vuole aspettare a lungo per avere un partner con cui condividere la propria scelta.

Per molti, anche in corrispondenza delle esigenze della vita moderna, è indispensabile cominciare a fare dei progetti di vita anche in riferimento alla propria abitazione.

Ecco quindi che comprare casa da single diventa una vera e propria necessità da non sottovalutare.

Ma come comprare casa da solo?

Ci spieghiamo meglio!

Quali sono gli aspetti da prendere in considerazione se vuoi comprare casa da solo?

Come devi agire anche dal punto di vista legale, se hai bisogno di accendere un finanziamento per l’acquisto della casa?

Molti infatti si chiedono come richiedere il mutuo, operando da single.

Ci sono alcune normative a questo proposito che bisogna conoscere, per orientarsi al meglio.

Te le vogliamo spiegare attraverso questa guida e ti vogliamo dare anche alcuni consigli che ti potrebbero essere utili se vuoi comprare casa da solo.

SEI PRONTO?

INIZIAMO!

Dove cercare casa: scegli un quartiere

Comprare casa da solo comporta il fatto che bisogna ingegnarsi in maniera personale nello scegliere la zona che più interessa.

Scegliere dove comprare casa è il primo grande passo!

Naturalmente si può scegliere in base alle proprie necessità, magari per essere più vicini al luogo di studio o di lavoro.

Oppure semplicemente potrai optare per un quartiere che ti piace molto e che risulta ben servito dalle attività commerciali e dai mezzi di trasporto.

Qualunque sia la tua scelta, devi comunque circoscrivere un perimetro ben preciso e cominciare e a cercare casa in quella precisa zona.

Potrai essere più facilitato, perché da un certo punto di vista non devi tenere conto delle esigenze di altre persone che vivono con te.

Alcuni siti internet ti aiuteranno a fare una ricerca selezionando una zona precisa e potrai dunque valutare e scegliere meglio.

Ti indichiamo qual sono i migliori siti internet per cominciare a cercare casa: vai qui!

Puoi rivolgerti ad un’agenzia immobiliare, ma se non sei alla ricerca di un’intermediazione puoi condividere il passaparola con gli amici e con i parenti oppure puoi fare un giro nel quartiere che ti interessa, per vedere se trovi degli avvisi affissi.

Inoltre puoi consultare internet o i quotidiani locali e le riviste specializzate.

I consigli per comprare casa da single

Ma non soltanto la zona ha importanza, visto che gli uomini single spesso si possono ritrovare ad avere a che fare con alcuni aspetti che riguardano direttamente la gestione dell’abitazione.

Per esempio come orientarsi nell’effettuare riparazioni o ristrutturazioni?

A volte la casa potrebbe avere bisogno di lavoretti.

Magari per ottenere una casa ad un prezzo più basso potresti ritrovarti nella necessità di fare dei lavori di riparazione.

In questo caso è meglio non agire completamente “alla cieca”, ma valutare per ogni angolo in cui sono necessari dei lavori quanto vale la pena compiere questa operazione e quali sono i costi che comporterebbe eseguire le riparazioni stesse.

Ti vogliamo aiutare e dunque vogliamo fornirti tutte le informazioni che ti servono! Leggi la nostra guida su: Quanto Costa Ristrutturare Casa? Prezzi, Preventivi ed Incentivi Fiscali: Guida Completa

Un altro aspetto molto importante, di cui ti vogliamo parlare e che dovresti tenere in considerazione, riguarda proprio la trattativa sul prezzo della casa.

Cerca di partire da un’offerta che sia bassa ma senza esagerare. Ti ricordiamo che l’andamento del mercato immobiliare mette in evidenza i prezzi al mq e potresti basarti su quelli che trovi nella nostra sezione del sito dedicata a “DOVE COMPRARE CASA IN ITALIA”.

Ricordati che sei da solo a condurre la trattativa, quindi non puoi contare nemmeno sul supporto di un’altra persona.

Partire da un prezzo più basso significa avere più possibilità di movimento e l’opportunità di gestire in modo solido la fase iniziale con l’acquirente.

Inoltre ti consigliamo anche di non procedere d’impulso, ma di valutare attentamente tutte le fasi della compravendita, considerando nella maniera più opportuna anche il rischio a cui potresti andare incontro soprattutto per quanto riguarda l’errata valutazione di alcuni costi da affrontare, come per esempio quelli che hanno a che fare con il mutuo o con il trasferimento di proprietà.

Comprare casa da soli: come funziona la richiesta del mutuo

Gli ultimi dati che si riferiscono al comprare casa da solo mettono in evidenza, anche in riferimento alle statistiche dell’Istat, che i single in circa 20 anni sono raddoppiati.

Si parla attualmente di 4,8 milioni di persone, che corrispondono al 7,9% della popolazione.

Infatti, quando parliamo di comprare casa da solo, non ci riferiamo soltanto alle persone che non si sono sposate, ma prendiamo in considerazione anche i separati, i divorziati, i genitori soli con figli.

In questo caso le statistiche sono ancora più in aumento, visto che arriviamo a quasi 8 milioni di persone.

Il mercato immobiliare è molto attento a tutto ciò, perché vivere da soli e quindi comprare casa da solo è molto più che una sola esigenza temporanea, ma sta diventando un vero e proprio status di vita.

Quindi sia dal punto di vista dell’attenzione del mercato immobiliare che dal punto di vista dello Stato, ci sono anche degli aspetti che tendono ad agevolare chi si ritrova a comprare casa da solo.

Forse non tutti sanno che esistono delle specifiche agevolazioni per quanto riguarda i mutui in riferimento all’acquisto della prima casa per i giovani single.

Considerata anche l’instabilità lavorativa tipica dei nostri tempi, non tutti hanno l’intero importo per acquistare casa, per cui potrebbe essere necessario ricorrere ad un finanziamento.

Così come ci sono le agevolazioni per i mutui per le giovani coppie, le norme dello Stato italiano vengono incontro anche a chi decide di comprare casa da solo.

In particolare le agevolazioni per il mutuo per la prima casa valgono per i giovani che hanno meno di 35 anni e vengono dispensate grazie al fondo di garanzia specifico sull’argomento.

Chi può accedere al fondo garanzia

Nella sua sostanzialità, il fondo di garanzia è come se fungesse dal ruolo di garante per chi non può avere quei requisiti per andare in banca e ottenere con esito positivo la richiesta di un mutuo per l’acquisto di una prima casa.

I richiedenti possono appartenere a diverse categorie.

Possono farne richiesta le giovani coppie all’interno delle quali almeno una delle due componenti non abbia superato i 35 anni, i nuclei familiari monogenitoriali che abbiano figli minori, gli inquilini dell’istituto per le case popolari che vogliono acquistare una casa.

Inoltre possono fare richiesta i giovani che abbiano meno di 35 anni e che abbiano un rapporto di lavoro di natura atipica.

Il leasing casa under 35

Ma c’è anche un’altra possibilità da tenere in considerazione.

Si tratta del leasing casa under 35.

Con un esempio spieghiamo meglio in che cosa consiste questa opportunità.

A livello pratico si tratta di pagare una sorta di normale canone di affitto.

Tuttavia, al termine di un periodo che può andare dagli 8 ai 20 anni, chi ha utilizzato l’immobile per tutto questo tempo ha il diritto di acquistarlo saldando l’importo finale, come se fosse una sorta di riscatto del bene.

Inoltre è da tenere presente che da questo punto di vista il leasing casa under 35 comporta anche un’altra agevolazione, che è rappresentata da una detrazione Irpef del 19% sui canoni che si pagano proprio con questa formula.

ABBIAMO SELEZIONATO PER TE:

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here