Rasatura Pareti e Muri: Come Rasare Bene e Rapidamente le Pareti di Casa! Cosa Serve e Quali Sono i Passaggi da Seguire!


Rasatura pareti, di che cosa si tratta?

Quando e come  bisogna agire sulle parenti interne e quando e come  bisogna effettuare una rasatura pareti esterne?

La rasatura è quella operazione che precede la tinteggiatura delle pareti e ti permette di levigarle per poi decorarle come meglio preferisci.

Ma come si fa questa operazione? Ci sono delle differenze tra la rasatura da interni e la rasatura da esterni? Ci sono dei prodotti specifici da utilizzare?

In questo articolo proveremo a rispondere insieme a tutte le tue domande sulla rasatura delle pareti, cercando di fornirti una guida ben precisa su come effettuare questa operazione in modo efficace.

Vedremo anche cosa bisogna fare dopo aver sottoposto le nostre pareti alla rasatura.

Rasatura muro: che cos’è e a che cosa serve?

Prima di andare a vedere in modo dettagliato come si fa una rasatura di un muro in modo efficace, è necessario capire per bene di cosa si tratta, ma soprattutto a che cosa serve.

Con il termine rasatura ci riferiamo ad un’operazione che consiste nel completare l’intonaco (QUI ti parliamo dell’intonaco premiscelato).

In pratica è il processo di finitura di una parete, indispensabile prima di passare alla tinteggiatura.

Per fare questa operazione possiamo usare due diversi prodotti, ossia:

  • Gli intonaci rasanti: che possono essere a base di cemento o di gesso e hanno la particolarità di rendere liscia la parete (perfetti quando bisogna fare un ripristino di vecchi intonaci;
  • il grassello di calce: cioè un materiale a base di calce apposito per questo lavoro. In pratica, grazie alla rasatura, andiamo a rendere la nostra parete estremamente liscia, affinché le successive operazioni (come la tinteggiatura o l’applicazione della carta da parati o carta vetrata per muri) non risultino difettose e durino più a lungo nel tempo.

La rasatura muri non viene fatta solo ed esclusivamente sulle vecchie pareti da rinnovare, o sulle pareti nuove, ma spesso viene utilizzata anche per riparare piccole porzioni di parete danneggiate, senza la necessità di lavorare su grandi aree.scartravetrare muro

Rasante per muri quanto costa e dove si compra

Per rasare bene un muro il rasante è fondamentale.

E’ molto facile da trovare.

Tutti i negozi specializzati sulla casa generalmente lo hanno.

Leroy Merlin propone varie tipologie di rasanti per muri la cui qualità e il cui prezzo sono ottimi.

Ordinarlo online è sicuramente la scelta giusta! Leroy Merlin ti permette di ordinare il prodotto e riceverlo a casa o ritirarlo nel negozio più comodo per te.

Come funziona esattamente la rasatura delle pareti?

Come rasare un muro? Rasatura muri come si fa?

Non è un’operazione semplicissima, ma nemmeno impossibile. vediamo insieme in cosa consiste.

Andiamo adesso a vedere in modo dettagliato come bisogna effettuare questa operazione per far si che il risultato sia ottimale e senza difetti.

La prima cosa da fare è controllare se, con l’intonacatura, si sono formati dei piccoli buchi, o delle bolle d’aria.

In tal caso, i buchi, o le bolle d’aria, vanno chiusi bene con l’ausilio dello stucco (anche se puoi usare un’apposita pasta per pareti) e la pratica spatola.

Come Stuccare una parete o come stuccare un muro

Lo stucco, però, tende a staccarsi nel caso in cui abbiamo a che fare con un ambiente piuttosto umido, per cui è sempre meglio fare in modo che l’intonacatura sia perfetta

Una volta che lo stucco è perfettamente asciutto, quindi dopo che sono passate almeno sei ore dalla sua stesura, devi procedere carteggiando la zona di interesse, così da rimuovere le altre eventuali imperfezioni.

Carta vetro per muri: perchè è importante carteggiare

“Carteggiare muro” è un’operazione fondamentale che non va assolutamente dimenticata.

Come rasare una parete comprende dunque tutta una serie di operazione tra cui la stuccatura e il carteggiare.

Per questa operazione si consiglia di utilizzare della carta vetrata per muri dalla grana non troppo spessa, di solito la 150 è perfetta. Per levigare bene la parete, senza produrre una quantità esorbitante di polvere, ti consigliamo di procurarti un bidone aspiratutto e una levigatrice per pareti, in questo modo risparmierai anche tempo.

Prima di passare al passo successivo è assolutamente importante che le pareti (o la parete, sia essa esterna o interna) siano state spolverate alla perfezione. Solo a questo punto puoi trattarle con l’apposito fissativo (o primer).

carteggiatura pareti

I Migliori Rasanti per Muri li Trovi Qui!

Applicare il primer

Per l’applicazione del primer puoi scegliere la tecnica che ti è più comoda e che è più adatta alle dimensioni della parete su cui stai lavorando. In  pratica puoi applicarlo sia con il pennello, sia con il rullo, anche se il pennello si è sempre dimostrato migliore.

Il fissativo, come puoi immaginare, è indispensabile affinché i successivi prodotti di finitura tengano meglio e vengano applicati in modo più compatto ed omogeneo.

Ricordati, però, di diluirlo come ti verrà consigliato direttamente sulla descrizione o sulle istruzioni del prodotto stesso.

Nel caso in cui non sei molto pratico di prodotti di questo genere e non vuoi azzardarti con la diluizione del fissativo, puoi anche optare per i prodotti già diluiti, pronti all’uso che troverai in qualsiasi negozio del settore.

Dopo aver lasciato il fissativo ad asciugarsi per un tempo di almeno due o tre ore, puoi procedere con la decorazione della parete nel modo che più ti aggrada, verniciandola con i colori che preferisci o applicando la carta da parati.

Per fare questo lavoro, però, non ti consigliamo di improvvisarti come muratore. Infatti, solo anni di esperienza ti garantiranno un risultato perfetto e, nel caso opposto, ti consigliamo di rivolgerti a degli esperti del settore.

In ogni caso, se hai deciso di buttarti in questa esperienza, ti rassicuriamo ricordandoti che nel campo del fai da te, potrai trovare tantissimi prodotti appositi, già pronti da essere usati per andare a rasare la tua parete.

Infatti, uno degli errori più frequenti, riguarda proprio le proporzioni del prodotto diluito. 

L’ultima raccomandazione che ti facciamo per rasare una parete riguarda la pressione esercitata sull’attrezzo in quanto, se troppa, rischi di asportare una quantità eccessiva di materiale e, se è troppo leggera, il lavoro non sarà ben fatto. L’ideale sarebbe trovare un giusto equilibrio tra i due eccessi.

Ci sono delle operazioni da eseguire prima di fare una rasatura al muro?

Come abbiamo già accennato, prima di procedere con la rasatura del muro, è necessario che la parete su cui andremo a lavorare sia ben levigataomogenea e compatta.

Pertanto oltre a valutare come rasare muro è fondamentale comprendere come intonacare un muro.

Tra le indicazioni da seguire prima di fare un’operazione di rasatura della parete, ti consigliamo le seguenti:

  • Assicurati che le pareti siano perfettamente asciutte. Ad esempio, se il muro è stato costruito di recente è necessario che trascorrano almeno 30 giorni affinché la calce e il cemento si siano induriti perfettamente. Se inizi il lavoro di rasatura prima del tempo rischi che le pareti rilasceranno umidità, facendo così staccare la tinteggiatura, creando delle antiestetiche bolle e, nel peggiore dei casi, provocando la formazione della muffa;
  • controlla che sulla parete non siano presenti delle incongruenze e, nel caso in cui ce ne siano, procedi con la loro rimozione, ad esempio ripristinando l’intonaco con della carta vetrata e/o dello stucco. Assicurati, dopo questa fase, di rimuovere qualsiasi traccia di polvere sulla parete;
  • se la rasatura va effettuata in un ambiente particolarmente umido, è consigliabile utilizzare delle paste apposite al posto dello stucco che, come già saprai, è un acerrimo nemico dell’umidità.

Come vedi, la rasatura delle pareti non è un’operazione che va effettuata senza che prima si eseguano dei controlli precisi.

Infatti, una parete che non sia stata adeguatamente preparata alla rasatura, porterà a dei pessimi risultati che si evidenzieranno soprattutto nel momento della tinteggiatura finale.

I Migliori Rasanti per Muri li Trovi Qui!

come intonacare una parete

Cosa bisogna fare dopo la rasatura della parete?

Dopo aver fatto la nostra rasatura della parete, seguendo tutti i consigli sopra descritti, possiamo quindi passare all’ultimo lavoro di finitura della nostra parete: applicare la vernice o, se preferisci, la carta da parati.

Il modo più sicuro, ma soprattutto più veloce ed economico, per applicare la vernice che abbiamo scelto è sicuramente quello di ricorrere ad una pistola HVLP. Si tratta di un’apposita pistola con la quale la vernice viene direttamente spruzzata sulla superficie da tinteggiare.

Il risultato è garantito! Sarà un lavoro di tinteggiatura molto rapido, ma allo stesso tempo la vernice sarà omogenea, soprattutto se hai già pregresso una certa esperienza con questo strumento.

Terminiamo l’articolo ricordandoti che la rasatura non ha solo uno scopo strutturale ma ci fornisce diversi vantaggi anche dal punto di vista estetico.

Infatti la superficie sulla quale è stata fatta la rasatura risulterà sicuramente più levigata ed elegante, permettendoti di terminare il tuo lavoro con la vernice che più preferisci.

Grazie alla rasatura potrai andare ad effettuare qualsiasi tipo di verniciatura sulla tua parete, dalle più semplici e tradizionali a quelle più elaborate e complesse.

Avrai anche un’ottima base per andare ad installare eventuali mattonelle o altre lastre decorative.

Ricordati, infine, che questo lavoro necessita di una certa esperienza, di molta pazienza e di molto tempo per permettere ad ogni singolo strato di asciugarsi alla perfezione.

Senza questi prerequisiti rischi di non ottenere il risultato che desideravi.

Consiglio utile

Rasare le pareti è un’operazione delicata, che necessita tempo e che va fatta bene se vuoi ottenere muri perfetti e impeccabili.

Pertanto se non sei sicuro di riuscirci ti consigliamo di rivolgerti a più professionisti e richiedere diversi preventivi di modo tale che tu possa valutare tutti i costi e scegliere il professionista che fa al caso tuo.

Ulteriori risorse utili

Per coloro che hanno in mente di effettuare dei lavori in casa propria, anche soltanto riverniciando le pareti, ecco qualche articolo utile:

Buon restauro!

1 commento