Arredare Casa con Pochi Soldi: Come Risparmiare sui Mobili

903

Siete certi che non sia possibile arredare casa con pochi soldi? Investire nell’acquisto di un immobile richiede impegno e nella maggior parte dei casi, anche dei sacrifici.

Come riuscire a pagare il mutuo, le bollette, la spesa e magari arredare anche la casa? Stessi problemi si pongono se avete deciso di prendere casa in affitto senza che sia ammobiliata: da dove iniziare?

Bisogna, per prima cosa, imparare a valorizzare il mondo low cost e dell’usato: le idee disponibili sono tantissime e, nella maggior parte dei casi, vi permetteranno di allestire una casa splendida senza spendere tanto denaro.

Pianificare uno splendido arredamento con tanti soldi è relativamente facile mentre agire con un budget più ridotto è assai più difficile.

Ciò, però, non esclude che possiate realizzare il vostro obiettivo senza dissanguarvi, ottenendo un risultato finale apprezzabile sia esteticamente che economicamente.

In questo articolo affronteremo una breve carrellata delle occasioni che si possono trovare per realizzare i propri progetti e, quindi, arredare casa con poco.

In Questo Articolo ti Parliamo di:

Arredare casa con pochi soldi: come partire a caccia di sconti

Preparatevi a dare il via alle occasioni, i mercati della città o dei paesi vicini possono diventare la scelta migliore per ottenere dei punti di vista originali, per esempio in questi eventi è possibile trovare dei comodini perfetti per la camera, oppure una scrivania per studiare o lavorare comodamente.

Ampio spazio anche al riciclo creativo, che permette di trasformare qualsiasi oggetto non utilizzato in un complemento d’arredo originale.

Pensate che la sala sia troppo triste e vi piacerebbe dare il via a una rivoluzione? Provate a scegliere delle lampadine diverse e optate per quella a LED e il risparmio e garantito, con una notevole intensità la bolletta non sarà troppo elevata.

Per rendere moderna la vostra casa, provate a colorare le pareti con un po’ di fantasia, basta al classico bianco, scegliete dei colori originali e l’arredamento sarà messo in risalto.

I mobili usati, se in buone condizioni, possono ridonare colore alla stanza: preparatevi, quindi, a comunicare la vostra voglia di economia e non vergognatevi, moltissime persone hanno scelto di arredare in questo modo la casa e non c’è niente di male.

Basta vedere quanta gente, nonostante la crisi economica, è solita abbandonare tra i rifiuti mobili molto spesso in ottime condizioni. Se c’è chi spreca, magari si può anche puntare a valorizzare quanto già esiste.

Avete mai pensato al baratto? Nell’articolo su come arredare una casa piccola ne abbiamo parlato, indicando una serie di siti utili a cui fare riferimento.

Il Fai da te: arte e risparmio

Spendere un sacco di soldi per arredare casa quando si ha la possibilità di accedere a tutte le alternative migliori a basso costo non sempre è una scelta saggia.

Un’altra soluzione molto amata è quella del bricolage e del fai da te: adoperare queste soluzioni è fondamentale per risparmiare assicurandosi di dare un tocco di personalità alla propria abitazione!

Costruire divanetti con bancali o anche letti con bancali è un’alternativa molto originale per evitare di svuotare le proprie tasche, senza tuttavia rinunciare alla bellezza di un arredamento apprezzato dai vostri ospiti!

Da oggi è possibile e costa davvero poco, provate a realizzare un progetto e vi accorgerete di non poter fare a meno di questi sistemi low cost.

Dunque non esitate a seguire i nostri consigli e il risultato sarà sorprendente!

Arredare casa con 1000 euro

Come arredare una casa con pochi soldi?

Le idee per arredare sono davvero molte.

Basta soltanto avere un po’ di fantasia e cercare di mantenere degli spazi minimali, affidandosi per esempio alla moda del vintage.

Ecco perché a questo proposito possono risultare molto utili gli oggetti usati da acquistare in appositi negozi che rivendono mobili e oggettistica ripresi da altre case in un’ottica di tendenza all’antico.

Infatti non dobbiamo pensare che arredare la casa con pochi soldi sia soltanto una faccenda di carattere economico, dal momento che potrebbe essere visto tutto come un rinnovamento di un paradigma culturale che ha come obiettivo principale quello dell’arredare la casa con gusto e pochi soldi.

Arredare con poco significa stare attenti ai costi dell’arredare casa.

Se vuoi un arredo casa a poco prezzo, puoi rivolgerti, per esempio, per risparmiare a grosse catene di distribuzione come Ikea e Mondo Convenienza, che propongono delle offerte e dei mobili belli, ma allo stesso tempo non costosi.

Arredare casa con 5000 euro

Arredare a tutti i costi: è proprio questa la sfida che in molti si pongono.

Ma come arredare la casa con pochi soldi?

Se hai a disposizione un certo budget, che devi mantenere, ti consigliamo, come abbiamo già detto, di arredare casa con Ikea.

Infatti in questo modo puoi arredare bene spendendo poco, avendo a disposizione bei mobili con pochi soldi.

Datti comunque delle regole fondamentali, per mantenere sempre l’obiettivo di rientrare nel tuo budget predefinito.

Decidi in particolare quale stile dare alla tua casa.

Non è detto che poi tu debba mantenere lo stesso stile in ogni ambiente.

Stile può essere inteso anche come un filo conduttore che contribuisce a dare una certa continuità.

Scegli due o tre colori in grado di predominare, infatti se fai troppe colorazioni diverse potrebbe risultare un ambiente troppo confuso e poi saresti vincolato anche nella scelta di alcuni mobili in particolare.

Infine, per arredare casa con pochi soldi, scrivi una lista di tutto ciò che ti potrebbe essere utile, puntando al minimo indispensabile.

In questo modo puoi arredare casa risparmiando.

Le regole da seguire per arredare risparmiando

In generale, se vuoi arredare una casa con pochi soldi, non ti resta che seguire alcune regole fondamentali.

Innanzitutto non dimenticare quello che già hai in casa e che puoi riutilizzare.

In modo creativo sicuramente puoi inserire degli oggetti e dei mobili che già hai, per dare una certa personalità e una certa originalità al tuo ambiente domestico.

Se vuoi arredare casa in economia, pensa, inoltre, a quanto possano risultare utili i mobili polifunzionali.

Si tratta di elementi di arredamento che raggruppano funzioni differenti.

Quindi in questo modo non dovrai acquistare molti mobili e allo stesso tempo non rinuncerai alle tue comodità.

Facciamo un esempio per chiarire meglio le idee a questo proposito.

Ad esempio puoi acquistare una parete attrezzata, che puoi utilizzare sia come libreria che come mobile su cui poggiare il televisore.

Punta sulle tue capacità manuali, perché puoi realizzare mobili a basso costo semplicemente mettendo insieme diversi materiali che spesso rimangono inutilizzati.

Si tratta di materiali di recupero che possono essere armonizzati in un tutt’uno, dando un gusto personale ai tuoi ambienti.

Inoltre considera che non devi avere fretta di arredare tutto e di avere tutti i mobili subito disponibili.

Se hai un budget limitato, prova ad acquistare i mobili gradualmente, soltanto man mano che si manifesta la necessità di utilizzare qualcosa che prima non avevi.

Tra l’altro, procedendo per gradi, puoi aspettare anche il momento giusto di acquistare un mobile o un oggetto, quando vengono venduti al prezzo migliore.

Ricordati di pianificare la spesa come prima regola essenziale da non dimenticare.

Fissa una cifra che sei disposto a spendere e scegli in base alle tue necessità, mantenendoti proprio su quel limite di spesa che ti sei prefissato.

L’utilità delle risorse online

Sfrutta le nuove tecnologie e l’accesso alla rete internet, come possibilità importante da utilizzare per arredare casa con pochi soldi.

Infatti tieni presente che, per esempio, sul web puoi utilizzare anche delle specifiche piattaforme che sono nate con l’obiettivo di comparare i prezzi e di indirizzarti verso gli acquisti migliori dal punto di vista economico.

Se vuoi risparmiare e ti interessa un determinato mobile o un particolare oggetto per la tua casa, usa i siti comparativi.

Ricerca quell’elemento fondamentale che ti interessa e vedi presso quale negozio (anche online) o presso quale rivenditore puoi acquistarlo ad un prezzo più basso.

Non dimenticarti dei social network.

Ci sono specifici gruppi Facebook, per esempio, in cui la community si aiuta per recuperare mobili per la casa all’insegna dell’economia.

Per esempio alcuni utenti della popolare rete sociale si adoperano per scambiarsi degli oggetti o per regalare qualcosa che non funziona e che qualcuno può recuperare con personalità e con stile.

Approfitta di queste occasioni!

Gli incentivi fiscali

Sono previsti anche alcuni incentivi fiscali di cui puoi tenere conto per arredare casa con pochi soldi cercando di risparmiare.

Esistono delle possibilità che la normativa vigente mette a disposizione per risparmiare molto sull’acquisto dei mobili.

Di solito gli incentivi sono previsti per arredare una casa che è oggetto di ristrutturazione.

La legge punta molto sugli interventi che hanno come obiettivo il raggiungimento di una certa efficienza degli edifici.

Ecco perché per esempio ci sono delle agevolazioni per quanto riguarda gli elettrodomestici di classe A+++, che puntano sul risparmio energetico.

Quando fai questi acquisti, se stai ristrutturando casa o se stai intervenendo per pratiche di risanamento, anche quando queste riguardano le parti comuni, ricordati sempre di conservare gli scontrini o le fatture, in modo da poter dimostrare quanto hai speso.

Poi richiedi il rimborso dei soldi, che, nel corso degli anni, possono essere restituiti anche sotto forma di detrazioni Irpef.

Anche questo è un buon modo per puntare al carattere economico e di arredare casa con pochi soldi.

Se vuoi arredare casa con pochi soldi, come hai potuto vedere, esistono davvero tante possibilità, che di volta in volta possono rivelarsi davvero come delle ottime occasioni da non lasciarsi sfuggire.

Alcuni suggerimenti utili:

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here