Armadio a Muro in Cartongesso o Fai Da Te: Prezzo, Marche Principali e Consigli Fondamentali per la Tua Casa

0
791

Armadio a muro: quale scegliere per la propria casa e, soprattutto, quando sceglierlo? Questo tipo tipo di mobile è apprezzato soprattutto da coloro che necessitano di più spazio nella lori unità abitativa.

Infatti oggi esistono molti appartamenti di dimensioni particolarmente piccole, pensiamo ad esempio ai monolocali delle grandi città, che tuttavia oggi si trovano anche nei piccoli centri abitati.

In questo tipo di ambienti abitativi uno degli obiettivi principali è risparmiare lo spazio a disposizione, al fine di utilizzare nel miglior modo possibile le poche stanze e soprattutto le piccole nicchie che altrimenti rimarrebbero non arredate.

Mobili grandi come gli armadi, oppure i tanti elettrodomestici con i quali siamo abituati a convivere (come la lavatrice), occupano molto spazio e non sono belli da vedere.

Per questo una soluzione di design per risparmiare spazio e rendere più gradevole l’ambiente è proprio l’armadio a muro.

Questo tipo di arredo può essere utilizzato non solo per riporre i vestiti nella camera da letto, ma anche per nascondere elettrodomestici come la lavatrice o l’asciugatrice, oppure per fungere da ripostiglio.

In questa guida verrà spiegato quali tipi di armadio a muro è possibile realizzare, qual è il loro costo e se è possibile costruirne uno fai da te. Inoltre verrà indicato quali armadi a muro si possono comprare sul mercato, facendo riferimento ai negozi Ikea.

Proseguite nella lettura per scoprire quanto costa un armadio a muro e se conviene darsi all’arte del fai da te!

Armadi a muro in cartongesso

Prima di iniziare a parlare dell’armadio a muro in cartongesso, è importante sapere che cos’è il cartongesso e da cosa è composto: si tratta di un materiale usato nell’edilizia e viene impiegato per costruire delle pareti, ma anche per creare nuovi spazi abitativi.

Esso è composto da uno strato di gesso al centro e due fogli di cartone nella parte esterna.

Questo materiale ha molti vantaggi: essendo molto leggero, si possono realizzare diverse strutture con il suo utilizzo, inoltre il suo costo è relativamente basso.

Data la sua versatilità, è possibile creare degli armadi a muro in cartongesso. I vantaggi degli armadi a muro in cartongesso sono molteplici:

  • come abbiamo visto, il costo del materiale è estremamente basso, quindi la realizzazione dell’armadio non richiederà una cifra alta di denaro;
  • il cartongesso permette una realizzazione veloce dell’armadio, che potrà trovarsi nella camera da letto oppure fare da ripostiglio sotto una scalinata, in modo da avere tutti i vostri oggetti in ordine;
  • si potrà colorare la superficie bianca del cartongesso del colore che più preferite, adattandolo magari al colore della parete circostante e rendendolo ben inserito nell’ambiente.

Per quanto riguarda i costi, come già detto, sono piuttosto bassi, ma andiamo nel dettaglio.

Come tutti i materiali per l’edilizia, anche il cartongesso varia di costo a seconda del livello di qualità: un cartongesso di bassa qualità costerà meno, ma non sarà affidabile come quello di alta qualità.

In generale, i prezzi variano dai 5 euro per una lastra in cartongesso delle misure 120×200 cm, ai 17 euro per una lastra delle stesse dimensioni con in più uno strato isolante, utile se la vostra abitazione ha problemi di umidità.

Al prezzo del materiale ovviamente, andrà aggiunto il costo di realizzazione per il vostro armadio a muro in cartongesso.

Armadio fai da te

Molte persone amano decorare la propria casa costruendo i dettagli e i complementi d’arredo con le proprie mani: così, come troviamo chi costruisce i letti con bancali, c’è anche chi pensa di creare un armadio.

Se volete un armadietto a muro nella vostra casa e decidete di realizzarlo voi stessi, è possibile creare degli armadi a muro fai da te.

Questo tipo di realizzazione non è per i principianti, dunque valutate attentamente di avere le conoscenze adatte, onde evitare di perdere tempo e denaro.

Ci sono vari passaggi che devono essere fatti per realizzare gli armadi a muro su misura:

  1. a seconda dello spazio in cui vorrete costruire il vostro armadio, prendete bene le misure e disegnate un piccolo progetto, tenendo conto dei vari ripiani che vorrete mettere nell’armadio;
  2. avrete bisogno di moduli, comprati ad esempio nei negozi Ikea, per realizzare l’interno dell’armadio (con mensole, cassettiere e via discorrendo);
  3. una volta montati tutti i moduli per l’interno dell’armadio, si procede ad applicare le ante: nel caso di ante scorrevoli, partite dalla fissazione del telaio, poi dovrete inserire i binari e le staffe guida, infine fissare il telaio alla parete e applicare le ante sul telaio.

I prezzi di un armadio a muro su misura fai da te, non sono troppo alti: per i moduli dell’Ikea la cifra si aggira intorno ai 200 euro.

armadio a muro

Uno svantaggio dell’armadio a muro è la possibile creazione di muffa al suo interno: essendo costruiti spesso in piccole nicchie con poca luce e poca circolazione di aria, è facile che si formi della muffa.

La muffa, oltre ad essere poco estetica, è soprattutto un pericolo per la nostra salute; inoltre, danneggia i vestiti all’interno dell’armadio.

Per evitare che un problema del genere si possa verificare, è opportuno ricoprire le pareti, che costituiranno poi l’armadio, con dell’isolante.

Le proposte di Ikea. Armadietti e armadi a muro: prezzi e dimensioni

Se non avete le capacità o se semplicemente non avete voglia di impiegare il vostro tempo per la costruzione di un mobile di questo genere, allora potete decidere di comprare un armadio a muro Ikea.

Gli armadi a muro di questa catena appartenenti alla linea Pax sono costruibili su misura, ed è quindi possibile scegliere:

  • La misura dell’armadio, che può variare dai 50 ai 300cm (si può optare anche per la versione angolare);
  • la tipologia di ante, che possono essere a battente (classiche) oppure le pratiche ante scorrevoli;
  • vari colori tra quelli proposti;
  • lo stile dell’armadio, se classico oppure moderno;
  • i moltissimi accessori interni per riporre il proprio vestiario in modo ordinato (per esempio le cassettiere).

Il vantaggio di una soluzione come gli armadi componibili è sicuramente il risparmio di tempo: nel giro di poco troverete a casa vostra l’armadio perfetto per le vostre esigenze (perché siete stati voi a scegliere tutte le caratteristiche essenziali a renderlo tale), e sarà anche montato per voi.

Essendo moltissimi i tipi di armadio a muro che Ikea mette a disposizione degli acquirenti, anche i prezzi variano molto.

Per fare qualche esempio, un armadio con ante scorrevoli Ikea di 200 cm di larghezza e circa 230 cm di altezza, si aggira tra i 400 e i 600 euro, a seconda della profondità dell’armadio e quindi della sua capienza.

I prezzi degli armadi a muro variano a seconda della grandezza dell’armadio (sia in larghezza che in altezza), dello stile (classico o moderno), del materiale utilizzato, e in particolare delle ante (quelle scorrevoli fanno alzare di più il prezzo).

Se non avete alcuna idea dell’armadio a muro che volete per la vostra casa, i negozi Ikea vi forniranno così tante possibilità di scelta che riuscirete comunque a trovare il vostro armadio ideale.

Ante scorrevoli Leroy Merlin

Non solo Ikea, ma anche la marca Leroy Merlin offre ante scorrevoli per armadi a muro. Le ante si distinguono per due diversi tipi:

  • le ante con finitura monofacciale, si aprono facendo scorrere un’anta verso l’altra e sono l’ideale se abbiamo realizzato un armadio a muro da una nicchia o un piccolo vano;
  • le ante con finitura bifacciale, si aprono su entrambi i lati, servono per separare diversi ambienti oppure per creare una cabina armadio.

I prezzi delle ante scorrevoli Leroy Merlin variano a seconda della tipologia di anta: le ante con finitura monofacciale hanno dei prezzi che si aggirano tra i 119,90 euro (per il modello più essenziale) e gli 800 euro, mentre le ante con finitura bifacciale hanno prezzi decisamente più alti, che partono dai 1000 euro fino ad arrivare ai 1800 euro circa.

Oltre alle ante scorrevoli, vengono offerti al pubblico anche moduli e mensole per arricchire il vostro armadio, come fanno anche i negozi Ikea.

Conclusioni

Abbiamo visto in questa guida come costruire un armadio a muro, da un vano o una piccola nicchia della vostra casa, per risparmiare lo spazio abitativo e rendere più ordinato l’ambiente abitativo.

Potete scegliere di avere un armadio a muro fatto con il cartongesso: questa scelta è molto vantaggiosa poiché il cartongesso è un materiale estremamente versatile e facile da lavorare, ed inoltre è a basso costo (cosa fondamentale).

C’è poi la possibilità di optare per gli armadi a muro fai da te: potrete realizzare l’armadio dei vostri sogni semplicemente comprando dei moduli in dei negozi appositi (come quelli dell’Ikea o di Leroy Merlin), e aggiungendo le ante scorrevoli, ideali per ridurre lo spazio necessario per l’armadio.

Se non avete il tempo, la capacità, la voglia di fare da voi un armadio a muro, potete scegliere quelli già fatti dall’Ikea: con un’offerta praticamente illimitata, vi verrà consegnato in poco tempo l’armadio che desiderate, con le misure, lo stile classico o moderno, le ante a battente o scorrevoli, gli accessori interni che più soddisfano le vostre esigenze.

C’è poi Leroy Merlin che può offrirvi tutto il materiale necessario per il vostro armadio fai da te, in particolare potrete scegliere tra una vasta gamma di ante, sia con finitura monofacciale (si aprono solo da un lato), sia con finitura bifacciale (si aprono separatamente).

Se scegliete di costruire da soli un armadio a muro su misura, è importante informarsi bene per evitare di fare un brutto lavoro o di buttare il materiale comprato.

Ricordate di applicare dell’isolante nel caso la vostra casa fosse soggetta ad umidità e quindi alla formazione di muffa.

Se invece preferite comprare un armadio a muro da Ikea, è bene confrontare i vari prezzi e scegliere in termini di miglior rapporto qualità-prezzo; stessa cosa per quanto riguarda gli accessori interni per gli armadi, che potrete trovare sia nei negozi Ikea che in quelli Leroy Merlin.

L’armadio è uno degli arredi essenziali della casa, per questo è importante riflettere bene su che tipo di armadio realizzare o su quale acquistare.

LEGGI ANCHE



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here