Categoria Catastale A11: Requisiti, Caratteristiche, Tasse della Categoria A11!

categoria_a11

La categoria catastale A11 è una di quelle nei confronti delle quali si deve prestare particolare attenzione.

Infatti devi sapere necessariamente quali immobili rientrano nella categoria catastale A11.

In generale il discorso non vale soltanto per la categoria catastale A11, ma per tutte le categorie catastali.

Infatti proprio dalle classi catastali dipendono anche le tasse e le imposte che devono essere pagate sulla proprietà di un determinato immobile.

Perciò è bene davvero essere consapevoli, specialmente quando acquisti una proprietà immobiliare, sulla categoria catastale di appartenenza, in modo da calcolare anche il budget che si ha a disposizione, tenendo conto non solo dei soldi che dovrai spendere per l’acquisto, ma anche per le spese successive in termini di tasse.

Vediamo quindi di andare più nei dettagli e specifichiamo che cosa intendiamo per categoria catastale A11.

Iniziamo subito!

Definizione: cosa identifica la categoria A11

Rientrano nella categoria catastale A11 gli alloggi e le abitazioni tipiche di alcuni luoghi in particolare.

L’esempio che di solito si fa riguardo a questa categoria di immobili che rientrano nella categoria A11 è quello relativo alla baita che si può trovare in luoghi di alta quota.

Anche i trulli e i rifugi di montagna possono rientrare nella categoria catastale A11.

Requisiti

Ci sono alcuni fattori fondamentali di cui si deve tenere conto, per comprendere fino in fondo che cosa si intende per categoria A11.

Come abbiamo già specificato, la stessa definizione rimanda al concetto di abitazioni e di alloggi tipici.

Quindi, perché un fabbricato possa rientrare all’interno di questa classe del catasto, deve costituire un immobile tipico di un luogo specifico.

Oltre all’esempio della baita di cui abbiamo parlato precedentemente, si possono annoverare nella categoria catastale A11 anche i trulli, i sassi e poi ancora gli chalet.

Rientrano anche in questa categoria le abitazioni provvisorie che vengono realizzate in zone colpite da calamità naturali, come, per esempio, i terremoti.

A cosa prestare attenzione

È molto importante prestare attenzione alla categoria catastale A11.

Infatti questa senza dubbio è una delle più specifiche che possiamo trovare a livello normativo.

Si fa riferimento proprio ad abitazioni caratteristiche di un determinato luogo, che sono contraddistinte da alcuni fattori che le indicano come specifiche.

Per questo è davvero fondamentale sapere, quando acquisti un immobile, se il tuo fabbricato può rientrare nelle abitazioni tipiche di un luogo, perché in questo modo sarai vincolato anche per ciò che riguarda il pagamento delle tasse.

Tasse

Fra le tasse che sono collegate alla proprietà di un immobile ce ne sono diverse.

Una di queste per esempio riguarda il pagamento dell’IMU.

Di solito il pagamento di queste tasse, proprio come quella dell’IMU, è collegato ad una determinata categoria catastale.

Si applica un calcolo particolare, nell’ambito del quale va considerato anche il determinato coefficiente che a livello catastale viene attribuito ad una specifica classe.

Nel caso della categoria catastale A11 il coefficiente che si utilizza per calcolare le tasse da pagare corrisponde a 168.

La categoria catastale nello specifico è significativa per calcolare la base imponibile.

Sulla base di questo elemento poi vengono calcolate le imposte.

Oltre all’IMU, bisogna considerare la base imponibile anche per calcolare l’importo della Tasi, delle imposte ipotecarie, delle imposte di registro, delle imposte di donazione e di quelle di successione.

Come fare il calcolo

Ma vediamo come fare il calcolo.

In dettaglio si moltiplica la rendita catastale x 1.05, considerando il fattore della rivalutazione automatica.

Si ottiene poi un valore che si deve moltiplicare per il coefficiente relativo alla categoria catastale di appartenenza.

Quindi, più alto è il coefficiente, maggiore sarà la base imponibile e di conseguenza aumentano anche gli importi delle tasse.

Il tutto si può riassumere, come calcolo, nella formula rendita x 1.05 x coefficiente.

I nostri consigli

Ci sentiamo di ribadire sempre il concetto, secondo il quale essere consapevoli sulla categoria catastale di appartenenza di un immobile di cui si possiede la proprietà è fondamentale, per sapere anche quali tasse devono essere pagate e qual è il loro importo.

Infatti, sapendo la classe di appartenenza, possiamo sapere anche il calcolo preciso da effettuare, in modo da essere sempre in regola con le normative vigenti.

Se non riesci a fare il calcolo da solo, puoi anche consultarti con un esperto, per esempio un geometra, un ingegnere o un architetto, in modo da ricevere le indicazioni utili che ti possono servire.

La guida sulle categorie catastali: elenco completo

In questo articolo ti abbiamo fornito tutte le informazioni che riguardano la categoria catastale A11.

Come avrai capito informarsi sulle categorie catastali è fondamentale in quanto spesso da esse dipendono alcune tasse.

Noi di Likecasa, abbiamo creato una guida che esamina tutte le categorie catastali mettendo in evidenza le caratteristiche prevalenti e creando tabelle riassuntive molto utili e veloci per trovare tutte le informazioni di cui si ha realmente bisogno.

Non perderla: Categoria Catastale: Elenco di Tutte le Categorie Catastali A B C D E F! Caratteristiche e Differenze! La Guida Completa!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here