Riscaldamento Genova: data e modalità di accensione

0
64

Genova è inserita nella cosiddetta “fascia climatica D” e quindi i riscaldamenti possono essere accesi a partire dal giorno 15 di ottobre, come capita anche a Milano.

La durata di accensione degli impianti termici non deve superare le 12 ore giornaliere nell’arco di tempo che va dalle ore 5.00 alle ore 23.00.

Riscaldamento Genova: ecco quando si potranno accendere

Come detto in precedenza il capoluogo ligure, come altre grandi città d’Italia, viene classificata in una zona D, quindi i riscaldamenti possono essere accesi dallo scorso 15 Ottobre.

Gli impianti termici, così come regolamentato dalla legge, restano di norma accesi sino al 15 aprile, ma il periodo e la durata di accensione giornaliera possono essere anticipati e prolungati a seconda delle condizioni meteo con un’ordinanza comunale.

Viste le alte temperature che sta attanagliando Genova e non solo, il consiglio è quello di attendere ancora qualche giorno per l’accensione dei riscaldamenti.

La durata di attivazione degli impianti deve essere comunque compresa tra le 5 e le 23 di ogni giorno, ed è consentito il frazionamento dell’orario giornaliero di riscaldamento in due o più sezioni.

Secondo quanto previsto dalla legge, la media delle temperature dell’aria nei diversi ambienti di ogni singola unità immobiliare non può superare i 20 gradi, cui si aggiungono 2 gradi di tolleranza per abitazioni, scuole e uffici.

Scende invece fino a 18 gradi il limite per gli edifici adibiti ad attività artigianali e industriali. Si tratta di limiti di temperatura ritenuti adeguati per svolgere al meglio le attività lavorative e per la vita quotidiana.

LEGGI ANCHE



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here