Donne Protagoniste del Mercato Immobiliare: I Dati Interessanti Mettono in Luce il Cambiamento!

donne_protagoniste_nel_mercato_immobiliare

In questa news vogliamo segnalare un cambiamento importante che mette in evidenza come le donne stiano diventando parte attiva durante l’operazione di compravendita immobiliare non limitandosi come succedeva fino a un po’ di tempo fa a stare dietro le quinte, ma occupandosi personalmente dell’acquisto della casa.

L’avanzamento delle donne nel settore immobiliare non riguarda solo la compravendita, ma anche l’affitto di cui metteremo in evidenza dati molto interessanti

Interessanti i dati di Tecnocasa che vogliamo condividere con i nostri lettori.

Lo studio di Tecnocasa, mette ben in evidenza come negli ultimi mesi siano sempre più le donne ad acquistare casa.

Infatti analizzando complessivamente le compravendite realizzate nei primi sei mesi dell’anno scorso, emerge chiaramente questa tendenza, perché si è visto come il 28,2% delle compravendite sia stato realizzato da donne.

Gli esperti si sono interrogati sulle motivazioni che stanno alla base di questo essere da parte delle donne sempre più protagoniste nell’ambito del mercato immobiliare.

Fino a qualche anno fa le cose non erano esattamente così.

Oggi invece la situazione sembra essere cambiata grazie anche alla maggiore indipendenza economica acquisita dalle donne stesse.

Tutto questo è indice sicuramente di una società che sta cambiando e quindi da questo punto di vista si può considerare il mercato immobiliare anche per cogliere quei segni ormai molto evidenti per comprendere fino in fondo il ruolo della componente femminile, non solo nell’acquisto della casa, ma, in generale, nella società attuale.

Perché le donne acquistano casa

Gli esperti si sono interrogati anche su quali siano le motivazioni che spingono le donne ad interessarsi sempre di più del mercato immobiliare.

Le ragioni sembrano essere molto differenti, a seconda del pubblico femminile che prendiamo come punto di riferimento.

Infatti la maggior parte delle donne, che corrisponde circa al 77% degli acquirenti, si dedica soprattutto alla volontà di acquistare l’abitazione principale.

Soltanto il 6,1% acquista un immobile come casa per le vacanze.

Inoltre c’è un’altra percentuale molto interessante, pari al 16,9% del pubblico femminile preso in considerazione, che si interessa della compravendita di una casa vista come una vera e propria attività di investimento, per riuscire a guadagnare con la messa a reddito dell’immobile stesso.

L’identikit della donna che si interessa del mercato immobiliare

Molto interessanti sono anche le caratteristiche tipiche delle donne che acquistano casa o che comunque si interessano del mercato immobiliare negli ultimi anni.

A differenza di quanto si potrebbe pensare, il 46,5% delle donne che acquistano un immobile è costituito da single.

Quindi questo ci fa capire come l’indipendenza economica abbia davvero fatto la differenza negli ultimi mesi.

Allo stesso tempo da questo dato possiamo comprendere fino in fondo che l’acquisto della casa venga sempre più considerato un importante obiettivo da raggiungere.

Le stesse donne si rendono conto di come sia importante poter usufruire attualmente di una condizione dei mutui che appare vantaggiosa.

Ecco perché il 44% delle donne che acquistano un immobile oggi fa ricorso al credito.

Le tipologie di case acquistate

Per quanto riguarda le tipologie delle case che vengono acquistate dalle donne, possiamo dire in generale che esse non si discostano molto dalle percentuali che interessano soprattutto gli uomini.

Infatti le donne acquistano di più i trilocali nel 36,6% dei casi.

I bilocali vengono acquistati dalle donne con una percentuale del 25,7%.

È molto importante considerare anche le fasce di età che contraddistinguono il pubblico femminile nell’acquisto di una casa.

I dati a questo proposito sono molto evidenti, perché attribuiscono la percentuale del 25,6% alle donne tra i 18 e i 34 anni, il 23,9% al pubblico femminile tra i 35 e i 44 anni e il 24,3% tra i 45 e i 54 anni.

I dati che riguardano le locazioni

C’è un altro aspetto su cui si sono concentrati gli esperti nell’analisi dei dati che riguardano il mercato immobiliare all’interesse dimostrato sempre più da parte delle donne.

Si tratta della locazione.

In questo caso la percentuale più alta è quella in riferimento agli uomini, con il 39,7%.

Il 31% è costituito dalle donne e il 29,3% è rappresentato dalle coppie.

Le donne che scelgono la locazione sono single per la maggior parte (in percentuale rappresentano il 60,9%).

La tipologia di immobili più affittati tra le donne è il bilocale (42,3%) e poi a questa tipologia fanno seguito i trilocali (percentuale del 27,4%).

Maggiore Autonomia, informazione digitale permettono il cambiamento

A rendere protagoniste le donne nel settore immobiliare sono dunque l’autonomia economica e la possibilità di un’informazione nuova alla quale si ha accesso tramite il telefono o il pc.

L’interazione inoltre con le agenzie diventa più veloce grazie all’utilizzo di social, email, e messaggi.

I virtual tour, le foto e gli annunci degli immobili permettono di farsi un’idea precisa e chiara sin da subito riuscendo a fissare un appuntamento per visitare l’immobile in maniera molto più veloce.

Donne più autonome e informate si fanno dunque avanti anche nella compravendita e nell’affitto degli immobili.