Mercato immobiliare studenti universitari: ecco i dati relativi alle principali città italiane

0
79

Il settore dedicato agli studenti universitari è una percentuale importante del mercato immobiliare italiano, questo rappresenta circa il 9% dell’indotto globale.

Ancora più determinante quello relativi agli affitti e ai contratti di locazione. Secondo i dati forniti dal “Il Sole 24 ore” gli affitti universitari sono sempre più cari nelle città italiane: gli universitari fuorisede pagheranno un posto letto in camera singola il 4% in più circa 293 euro mensili rispetto allo scorso anno.

Mercato immobiliare studenti universitari: ecco i dati

Secondo un’analisi del network Solo Affitti, gli incrementi massimi sono stati registrati a Trieste fino al + 20% a 275 euro e a Perugia +18% a 200 euro. Milano si conferma la città più cara per una stanza singola +7% con un costo medio di 563 euro, seguita da Roma 378 euro, in controtendenza con un calo del 5% in un anno e Napol 350 euro al mesi, canoni simili anche a Modena, Verona e Bologna.

Le camere singole sono diventate invece più accessibili a Cagliari -13% per un costo medio di 230 euro e a Pavia -13% per 225 euro al mese, a Torino -5%, 287 euro e a Firenze -4%, 319 euro. Cali più contenuti a Bari e Parma -2%, dove per una stanza singola si pagano 245 euro.

LEGGI ANCHE



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here