Come Impermeabilizzare un Terrazzo: Quali Impermeabilizzanti Scegliere e Costi!

Come impermeabilizzare un terrazzo costo

Come impermeabilizzare un terrazzo?

È un’operazione che deve essere fatta a regola d’arte, se si vuole garantire un lavoro ben fatto, che tenga conto anche delle azioni preventive che bisogna fare, perché il lavoro abbia un esito positivo.

Per esempio andrebbe verificata l’eventuale presenza di macchie o di sporco determinato da olio, grasso, depositi di terra.

In queste situazioni, prima di procedere con l’impermeabilizzazione, bisogna togliere tutti i residui che potrebbero limitare l’azione delle sostanze normalmente utilizzate come impermeabilizzanti per terrazzi.

In ogni caso, se hai la necessità di procedere con questa operazione e vorresti sapere come impermeabilizzare e coibentare un terrazzo, non trascurare importanti fattori che potrebbero mettere a rischio la buona riuscita del lavoro.

In particolare considera anche il tipo di materiale di cui è costituito il pavimento, in modo da sapere come impermeabilizzare un terrazzo in cemento o realizzato in un altro materiale, come per esempio possono essere il legno o il cotto.

Andiamo nei particolari!

Come operare con un terrazzo in cemento

Vuoi sapere come impermeabilizzare un terrazzo?

Intanto vediamo il caso più comune, che è costituito da un terrazzo con un pavimento in cemento.

È necessario in questo senso utilizzare un materiale che sia idrorepellente.

Lo stesso vale se il pavimento è realizzato in altre superfici porose, come il calcestruzzo, la pietra, lo stucco o la malta.

Su tutte queste superfici bisogna stare attenti a mantenere la traspirabilità del pavimento, in modo che esso non sia completamente sigillato.

Lo stesso tipo di prodotto deve essere utilizzato, anche se vuoi riparare crepe presenti nel pavimento.

Come fare per un terrazzo in cotto

Per impermeabilizzare un terrazzo in cotto potrebbe essere utile utilizzare un materiale in grado di penetrare nei pori e nelle eventuali crepe presenti.

In questo modo in profondità si crea uno strato idrofobo.

Tutto ciò fa in modo che la superficie del terrazzo rimanga asciutta anche dopo essere stata bagnata dalla pioggia.

È sempre fondamentale anche in questa situazione garantire la traspirabilità del pavimento e allo stesso tempo garantire la protezione adeguata sia dagli agenti atmosferici, ma anche dai raggi ultravioletti del sole, che potrebbero danneggiare l’aspetto e il colore del cotto.

Come fare per un terrazzo in legno

Di solito, quando viene impiegato il legno per realizzare il pavimento di un terrazzo, il legno stesso viene trattato prima di essere applicato.

Tuttavia è necessaria una maggiore attenzione nel corso del tempo ed è importante provvedere ad un’attenta manutenzione.

In questo caso è consigliabile cercare di prevenire.

Quindi in questo senso è davvero fondamentale assicurarsi bene nella fase di acquisto del materiale.

Se utilizzi delle sostanze per impermeabilizzare, devi sempre controllare l’etichetta del prodotto, come per esempio quelle delle membrane che di solito si utilizzano per impermeabilizzare un terrazzo in legno.

Sul prodotto deve essere specificata la sua adattabilità anche ad un materiale come il legno.

Quali materiali utilizzare

Se vuoi sapere come impermeabilizzare un terrazzo, dovresti essere consapevole anche dei materiali che devi utilizzare, per fare in modo che il lavoro risulti perfetto.

Uno dei materiali più utilizzati è la resina. Vediamo bene di cosa si tratta e quali sono gli altri materiali.

Resina: Impermeabilizzazione perfetta

Può essere un buon materiale, perché riesce a garantire una buona protezione e si può applicare senza nemmeno togliere il pavimento.

Basta stendere la resina e farla penetrare ovunque.

La resina, una volta asciutta, crea uno strato impermeabile e invisibile completamente aderente al pavimento.

Sarebbe fondamentale utilizzare questo materiale, perché, oltre a non permettere il passaggio dell’acqua, la resina fa diventare il terrazzo più resistente al passare del tempo e lo rende più adatto a sopportare gli sbalzi termici, perché ne aumenta l’elasticità.

Bisogna scegliere la resina in base all’uso che si vuole fare e al clima della zona in cui è collocata l’abitazione che presenta il terrazzo.

Nel corso del tempo il trattamento va ripetuto.

Membrana per rendere il pavimento resistente

Un altro materiale che viene utilizzato per sapere come impermeabilizzare un terrazzo è la membrana.

Si tratta di un materiale trasparente, che rende il pavimento elastico e resistente.

Nel caso in cui il pavimento sia troppo rovinato, sarebbe più opportuno applicare una guaina impermeabilizzante.

Liquido impermeabilizzante per proteggere il pavimento

Si può utilizzare anche un liquido impermeabilizzante, per proteggere il pavimento del terrazzo dall’usura e dall’acqua.

In commercio puoi trovare diversi tipi di questi liquidi e soprattutto essi sono indicati per un terrazzo con pavimento in ceramica.

Dopo aver pulito per bene il terrazzo, stendi il prodotto con un pennello.

In genere vanno passati due strati del prodotto, per ottenere un migliore risultato.

Dopo essere asciugato, sarà completamente invisibile.

Perché è importante l’impermeabilizzazione

Ti abbiamo spiegato le varie tecniche da utilizzare per sapere come impermeabilizzare un terrazzo pavimentato.

Se ti chiedi quindi come impermeabilizzare un terrazzo, puoi ricorrere ai consigli che ti abbiamo dato.

Ma rifletti bene, perché è importante procedere con l’impermeabilizzazione?

Essa si rivela molto rilevante in diversi casi, per esempio anche quando vuoi realizzare un giardino sul tetto di casa.

Inoltre si rivela significativa per rimediare a quegli elementi che nel tempo causano l’usura e quindi possono portare il pavimento in rovina.

In ultimo l’impermeabilizzazione permette al pavimento di resistere a pioggia e neve evitando infiltrazioni d’acqua di vario genere e tipo.

Impermeabilizzazione senza togliere il pavimento

Puoi procedere con l’impermeabilizzazione anche senza togliere il pavimento.

In questo caso per esempio esistono diverse tecniche, come l’applicazione del liquido, per poi gettare un nuovo pavimento, facendolo risultare più alto di qualche centimetro.

Un’altra possibilità è sicuramente quella di far posare una guaina bitumosa in grado di creare uno strato di protezione e che permette di applicare il nuovo pavimento senza togliere il vecchio.

Inoltre ricordati sempre che l’acqua può fare gravi danni nel tempo, specialmente se non procedi a fare una manutenzione regolare.

L’acqua della pioggia e degli altri agenti atmosferici si può infiltrare nel pavimento e può creare delle crepe.

Può determinare dei rigonfiamenti e può causare il formarsi della ruggine.

Ecco perché dovresti sapere sempre come impermeabilizzare un terrazzo, in modo da intervenire tempestivamente, prima che i danni siano molto severi e prima che tu debba ricorrere ad un rifacimento di tutto il pavimento rovinato.

Inoltre l’impermeabilizzazione del pavimento di un terrazzo si dimostra un’operazione importante per mantenerne inalterata la bellezza nel corso del tempo.

L’acqua, oltre a creare danni a livello strutturale, può influire sull’aspetto estetico del terrazzo della tua abitazione.

Quando decidi di procedere all’impermeabilizzazione, ricordati sempre di controllare anche i massetti in pendenza.

Si tratta di una lieve pendenza che solitamente viene data al pavimento di un terrazzo, per fare in modo che l’acqua scorra via in maniera naturale e corretta.

È importante che non ci siano ristagni d’acqua e osservare che l’acqua scivoli via con regolarità, perché altrimenti tutto ciò potrebbe influire in modo negativo sulla durata del trattamento che hai messo a punto.

Impermeabilizzare un terrazzo costi

Vediamo quali sono i costi che bisogna considerare.

Impermeabilizzare il terrazzo senza togliere il pavimento e ricorrendo a protettivi consolidanti come quelli di cui ti abbiamo parlato è sicuramente l’operazione più economica per la quale si possa optare. Generalmente i costi si aggirano intorno ai 30 – 40 euro per litro.

Nel caso si opti per la guaina il prezzo si aggira intorno ai 60 – 80 euro per sacco.

Se invece preferisci impermeabilizzare il terrazzo demolendo il pavimento i costi da considerare sono i seguenti:

  • Demolizione del vecchio pavimento e smaltimento in discarica: da 15 euro al mq circa
  • Realizzazione del massetto: 30 euro al mq
  • Impermeabilizzazione con guaina: 15 euro al mq
  • Fornitura e posa del nuovo pavimento: da 50 euro in su al mq

ABBIAMO SELEZIONATO PER TE:

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here