Affitto con Riscatto: Cos’è, Come Funziona, Durata, Fac Simile!

Affitto con riscatto

L’affitto con riscatto è un’opzione interessante, a patto che ovviamente le parti siano d’accordo, per chi vuole acquistare e non può per il momento accendere un mutuo.

In questa guida spiegheremo e forniremo tutte le informazioni più importanti sull’affitto a riscatto.

INIZIAMO!

Che cos’è l’affitto con riscatto?

L’affitto con riscatto è un contratto di affitto caratterizzato per la presenza di una parte maggiorata destinata all’acquisto dell’immobile.

Sostanzialmente con l’affitto con riscatto si avrà un canone mensile da pagare diviso in due parti:

  • l’affitto vero, che pagheremmo per stare in qualunque tipo di casa
  • un sovrapprezzo, che invece andrà a costituire l’anticipo nelle mani del proprietario in vista di un futuro possibile acquisto

Affitto con riscatto come funziona

Il funzionamento dell’affitto con riscatto non è assolutamente complesso come si potrebbe immaginare. Anzi!

Nello specifico, stiamo dunque pagando il nostro diritto ad esercitare un’opzione, ovvero il diritto ad acquistare al prezzo pattuito, l’abitazione, scalando inoltre i soldi che abbiamo versato come sovrapprezzo.

Tipicamente un contratto di affitto con riscatto è composto dalle seguenti parti:

  • c’è un immobile
  • c’è un prezzo per l’immobile, al quale l’inquilino potrà acquistare entro un determinato tempo
  • c’è una scadenza, entro la quale l’inquilino dovrà decidere se esercitare o meno l’opzione di acquisto
  • c’è un canone da versare, composto di due voci

Quello che avviene accordandosi per un affitto con riscatto con il proprietario è quanto segue: pagherai un canone mensile più alto, perché stai versando non solo l’affitto, ma anche un sovrapprezzo che sarà una sorta di anticipo a rate, in vista del futuro acquisto.

Vari tipi di formula di contratto

Il contratto di acquisto con riscatto prevede varie formule:

  • Contratto con diritto all’acquisto: in questo caso il venditore è vincolato alla vendita dell’immobile mentre l’inquilino potrà decidere alla scadenza del contratto se comprare l’immobile oppure no. Questo è un contratto di affitto a riscatto definito puro e conosciuto anche come rent to buy.
  • Contratto con patto di vendita futura: in questo caso l’inquilino è costretto a comprare l’immobile in questione. In caso contrario, il venditore potrà trattenere le quote versate.
  • Contratto con riserva di proprietà: in questo l’inquilino diventa proprietario di casa con il pagamento effettivo dell’ultimo canone previsto.

Quanto può durare un contratto di affitto con riscatto?

Ha una durata precisa che non può essere superata o comunque modificata.

Un contratto di affitto con riscatto può durare 10 anni.

Non si può andare oltre questo periodo di tempo.

Ciò è stabilito dall’articolo 23 comma 3 del decreto legge numero 133.

Cosa succede se una delle parti non onora il contratto dell’affitto a riscatto

Nel caso in cui il sia il conduttore, ovvero tu inquilino, a non rispettare parti fondamentali del contratto fino al punto di portare ad una risoluzione del contratto, il proprietario dell’immobile avrà diritto a trattenere anche la somma aggiuntiva che avevi versato a scopo di anticipo.

Nel caso in cui invece sia il proprietario a non rispettare il contratto, dovrà restituire i canoni che sono stati versati per la parte di somma aggiuntiva / anticipo, maggiorati degli interessi legali.

Una situazione che non gioca esattamente a favore dell’inquilino, dato che gli interessi legali non sono poi così appetibili e dato anche il fatto che nel caso in cui sia lui ad essere inadempiente non perderebbe solo una cifra irrisoria come l’interesse legale, ma tutta la cifra che è stata versata come anticipo.

Chi paga l’IMU?

L’IMU è una tassa collegata al possessore dell’immobile.

Pertanto questo significa che fino a quando non diventa proprietario dell’immobile a tutti gli effetti, l’IMU dovrà essere pagata dal proprietario effettivo dell’immobile.

Quali sono i vantaggi?

I vantaggi dell’affitto con riscatto non sono pochi!

  • Avrai infatti a disposizione da subito l’immobile che ti interessa, pur pagando un canone di affitto.
  • Poter bloccare il prezzo dell’immobile per tutto il tempo che è indicato dal contratto.
  • Avrai diritto alla restituzione della somma versata a titolo di acconto per l’acquisto, nel caso in cui tu non voglia più esercitare l’opzione di acquisto.
  • Va anche considerato il vantaggio di avere comunque tempo per pensare (pur se si paga a caro prezzo, quello del canone di affitto) durante tutto l’arco di durata del contratto, avendo la possibilità di dirigere i propri interessi verso altri immobili nel caso in cui dovessero presentarsi occasioni più convenienti per l’acquisto di una casa che faccia al caso nostro.
  • IMU pagata dal proprietario
  • Più possibilità di ottenere un mutuo con rate più basse
  • Entrata immediata per il proprietario dell’immobile in questione
  • Il proprietario non perde comunque i soldi se la vendita non si conclude con l’acquisto

Quali sono gli svantaggi!

Naturalmente ci sono anche alcuni svantaggi che non si possono non prendere in considerazione.

  • Si perde la maggiorazione se non si dovesse concludere la vendita
  • Il pagamento dell’Imu per il proprietario

Quando conviene l’affitto con riscatto?

Come avrai capito, leggendo la nostra guida, l’affitto con riscatto risulta un’opzione conveniente quando non si ha la possibilità di accedere ad un mutuo.

Dunque il canone versato ogni mese al titolare dell’immobile dovrà essere sottratto al prezzo di compravendita.

Nel corso del tempo sarà possibile dunque richiedere un mutuo con rate che hanno un importo più basso.

Su questo argomento ti consigliamo di leggere anche questa guida sul mutuo 100%.

Contratto Affitto con Riscatto Fac Simile

Dopo averti fornito tutte le informazioni che riguardano il contratto di affitto con riscatto vogliamo fornirti uno strumento molto utile.

Si tratta del fac simile del contratto di affitto con riscatto in word che potrai leggere e scaricare.


La guida sul contratto di Rent to Buy

In questa guida ti abbiamo fornito tutte le informazioni che riguardano l’affitto a riscatto. Adesso hai tutte le informazioni di cui hai bisogno.

Ma noi di Likecasa non ci siamo fermati qui!

Abbiamo raccolto molte altre informazioni utili che riguardano il contratto di Rent to Buy che ti consigliamo di leggere: Contratto Rent to Buy: caratteristiche e trattamento fiscale

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here