Bonus Condomini 2020: Sconto Immediato per i Condomini!


Bonus Condomini 2020 news

La nuova legge di bilancio ha introdotto il bonus condomini 2020.

Si tratta di un’opportunità molto importante, perché consentirebbe di fruire della detrazione fiscale da parte dei condomini.

Soprattutto lo sconto Irpef significativo verrebbe applicato per tutti quei condomini che nell’ambito di lavori di ristrutturazione effettuano anche degli interventi che riguardano la possibilità del risparmio energetico e di adeguamento degli edifici a livello antisismico.

Nella nuova legge di bilancio di quest’anno è stata decisa la proroga per tutti i bonus casa.

Nello specifico potranno valere ancora l’ecobonus 2020, il sisma bonus in abbinamento all’ecobonus e ci sarà anche uno sconto Irpef per chi procede alla rimozione dell’amianto dai tetti dei condomini.

Inoltre la manovra ha deciso che ci saranno delle detrazioni fiscali anche per chi interviene nel rifare balconi, terrazze e facciate.

Da non trascurare nemmeno l’importante possibilità rappresentata dal bonus verde per interventi su giardini anche condominiali con una detrazione del 36%.

E poi ancora prorogati anche il bonus mobili ed elettrodomestici e il bonus finestre.

Lo sconto immediato per i condomini

Per i condomini c’erano delle opportunità considerevoli, perché, a partire dall’1 luglio, era possibile beneficiare non soltanto della detrazione in 10 anni, ma al posto di questa si poteva ricevere uno sconto immediato.

Con questa nuova opportunità il contribuente poteva ricevere subito uno sconto sul prezzo di vendita o sulla fattura che dimostra l’esecuzione dei lavori.

Si poteva ottenere uno sconto immediato soltanto per quegli interventi che sono volti a determinare la possibilità del risparmio energetico.

La novità del 2020 è che viene sospeso lo sconto immediato in fattura per chi mette in atto dei lavori che possono beneficiare delle agevolazioni dell’ecobonus e del sisma bonus.

Un emendamento alla legge di bilancio invece mantiene lo sconto per i condomini, facendo rientrare lo sconto per gli interventi nelle parti comuni condominiali, in presenza di una spesa che supera i 200.000 euro.

Detrazioni fino al 75% per 5 anni con l’ecobonus

Con l’ecobonus condomini si ha la possibilità di avere una durata dell’agevolazione per cinque anni.

Inoltre la misura della detrazione può cambiare anche in base al livello di efficienza energetica che viene raggiunto con i lavori.

In particolare, se gli interventi di risparmio energetico hanno un’incidenza superiore al 25% rispetto alla superficie dell’immobile, la detrazione è pari al 70%.

Se gli interventi di ristrutturazione migliorano la prestazione energetica sia in inverno che in estate, si ha la possibilità di una detrazione per i condomini fino al 75%.

Detrazioni fino all’85% con il sisma bonus

Per ciò che è relativo al sisma bonus, per i condomini che eseguono interventi di adeguamento antisismico sulle parti comuni nelle zone ritenute ad alto rischio sismico le detrazioni vanno da un minimo del 50% fino ad un massimo dell’85%, passando per la percentuale del 75%.

Il limite massimo della detrazione in questo caso è di 96.000 euro, cifra che viene comunque moltiplicata per il numero di unità abitative di ogni edificio.

È possibile ottenere delle detrazioni anche sulle spese di classificazione e di verifica sismica degli immobili.

La durata del sisma bonus per i condomini viene estesa a cinque anni.

Ad un adeguamento antisismico più alto corrisponde un più elevato sconto Irpef.

Nello specifico, se attraverso gli interventi e i lavori si passa ad una classe di rischio immediatamente inferiore, la detrazione Irpef è del 75%.

Se, attraverso la ristrutturazione, si passa a due classi di rischio inferiore, è possibile usufruire di una detrazione fino all’85%.

La detrazione spetta in particolare a quegli edifici che sono situati nelle zone a rischio che vengono classificate con i numeri 1, 2 e 3.

Inoltre il sisma bonus spetta anche per l’adeguamento antisismico di immobili che sono utilizzati come abitazione principale o per le attività produttive.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here